Autore Topic: Grain-free e cardiomiopatia dilatativa  (Letto 10918 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline bitazz

  • Utente del Forum
  • **
  • Post: 29
Re:Grain-free e cardiomiopatia dilatativa
« Risposta #75 il: 18 Febbraio 2020, 14:40:55 »
Ho trovato questa discussione e dagli articoli che ho letto non sempre c'è correlazione tra mancata integrazione di taurina o basso valore di taurina nelle analisi e DCM. Quindi occhio. Sfogliate i post introduttivi sul gruppo facebook. Quello che si dice è che la lista ingredienti conta fino ad un certo punto, la cosa più importante è capire come tutti gli ingredienti reagiscono tra loro.

Online M.Rosa&Renny

  • You're wings were ready, my heart was not..
  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 8.466
  • "Poggia la tua zampa sulla mia mano; io TI VEDO.."
Re:Grain-free e cardiomiopatia dilatativa
« Risposta #76 il: 18 Febbraio 2020, 15:31:35 »
Beh, Kaffa ha gia' spiegato esaustivamente tutto a riguardo. Con riferimento a parecchi articoli anche da fonti USA : lo fece gia' in tempi non  sospetti.
In ciccioli....cicciolissimi....la cosa preoccupante e' che su un campione considerevole di cani testato , l'incidenza e' risultata maggiore nei  cani alimentati con mangimi ChampionPetFoood ( Acana/Orijen). Interazione, grain free, mancanza di taurina....resta il fatto che QUELLE formulazioni han destato preoccupazione.
E...te lo dico da ex acanista convinto...purtroppo e' un dato di fatto. Oggettivo.

Offline bitazz

  • Utente del Forum
  • **
  • Post: 29
Re:Grain-free e cardiomiopatia dilatativa
« Risposta #77 il: 18 Febbraio 2020, 16:04:21 »
Esatto, questo per dire che spesso la lista degli ingredienti non basta a valutare un alimento, in generale. Sono iscritto al gruppo facebook ed è veramente devastante leggere le storie dei proprietari e dei loro cani affetti da cardiomiopatia, alcuni cambiando dieta e prendendo farmaci sono riusciti a sopravvivere, altri...

Online M.Rosa&Renny

  • You're wings were ready, my heart was not..
  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 8.466
  • "Poggia la tua zampa sulla mia mano; io TI VEDO.."
Re:Grain-free e cardiomiopatia dilatativa
« Risposta #78 il: 18 Febbraio 2020, 16:14:28 »
Io infatti ho cambiato la pappa a Kira dopo 4 anni, nonostante mi avesse dato risultati eccezionali sotto ogni punto di vista.

Offline bitazz

  • Utente del Forum
  • **
  • Post: 29
Re:Grain-free e cardiomiopatia dilatativa
« Risposta #79 il: 18 Febbraio 2020, 16:29:01 »
Capisco bene...speriamo che riescano presto a capire i nessi tra questa patologia e il regime alimentare.

Offline Brina

  • A te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di piu
  • Utente Argento
  • *****
  • Post: 507
Re:Grain-free e cardiomiopatia dilatativa
« Risposta #80 il: 18 Febbraio 2020, 20:25:21 »
Anch'io davo Acana, poi qui sul forum ho letto di questo problema e ho cambiato anche se mi trovavo molto bene. Adesso ho provato Simpson ma si grattano un po' e gli occhietti a volte lacrimano. Non so se provare Farmina....

Offline bitazz

  • Utente del Forum
  • **
  • Post: 29
Re:Grain-free e cardiomiopatia dilatativa
« Risposta #81 il: 18 Febbraio 2020, 22:44:23 »
Queste sono le linee guida della WSAVA per la scelta del cibo, da come ero rimasto poche case produttrici soddisfano tutti i "requisiti", spero che le cose siano migliorate nel frattempo. Anche a me Farmina incuriosisce.

https://wsava.org/wp-content/uploads/2020/01/Selecting-the-Best-Food-for-your-Pet.pdf