Post recenti

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10
1
Come scelgo / Re:Golden Americano: due cuccioli?
« Ultimo post da AleChiara il Oggi alle 12:09:31 »
Guarda Alessandro, quando volevo prenderne due anche il mio allevatore mi ha sconsigliato... ma solo per un discorso di tipo pratico.... l’impegno sarebbe stato raddoppiato e non avrei potuto dedicare a ognuna di loro il mio tempo che ovviamente avrebbe dovuto essere suddiviso (il primo anno tra i primi mesi che sono arroventati, il momento dell’educazione, dell’imparare le buone norme di convivenza, dei giochi, delle uscite assieme, e’ effettivamente abbastanza gravoso se uno lo fa come se fosse un figlio.... figuriamoci fossero stati due gemelli)
 pero’ voi siete due famiglie e l’impegno e’ suddiviso.

Guarda per il discorso maschio+femmina per risolvere in principio, forse e’ per andare sul sicuro ma...... la mia puntualizzazione e’ d’obbligo visto che si parla di americani e in un anno e mezzo di letture e confronto ne ho viste di cotte e di crude: i golden di linea americana se sono selezionati bene anche da un punto di vista caratteriale non hanno problemi ad andare d’accordo se sono dello stesso sesso...... MA..... (e qui la puntualizzazione e’ d’obbligo) pare che ci sia chi seleziona per estetica ed e’ meno attento all’aspetto caratteriale.... ed in questo caso anch’io mi sentirei di dirti “cautela”.... perche’ possono essere meravigliosi golden all’esterno e iene ridens all’interno, nel qual caso mettere due maschi o due femmine assieme potrebbe essere rischioso. Fidati dell’allevatore in questo caso, se ti suggerisce due sessi diversi significa che conosce i “suoi polli”.

Il discorso del terzo allevatore non fa una grinza ed e’ effettivamente molto oculato... durante la fase adolescenziale i cani si “misurano” e tendono a volersi imporre l’uno sull’altro... pero’ se sono cresciuti assieme possono azzuffarsi ma difficilmente con esiti infausti. Vai ad istinto.... se preferisci il terzo metti subito in chiaro che ti metta in corsia preferenziale per il secondo cucciolo e prendi l’aspetto positivo della cosa: i primi 10 mesi - 1 anno vi godete appieno il meraviglioso momento del vostro bimbo (che passera’ velocissimo), dopodiche’ avrete un’altra meravigliosa proroga di un altro anno (io andrei avanti a crescere cuccioli da un anno all’altro per sempre, il primo anno di vita del cane e’ magico🥰).In bocca al lupo! Monica
Ciao Monica,
Grazie mille per l'esaustiva risposta!
In effetti mi rendo conto che crescere due gemelli contemporaneamente sia un'impresa, a meno che tu non sia a casa 24 ore su 24. "Purtroppo", lavorando sia io che la mia compagna, siamo ben consapevoli che non sarebbe possibile.
Ma qui il discorso è che si tratta sostanzialmente di due famiglie "diverse" (o meglio, di due famiglie separate), pertanto ognuno si occuperebbe del proprio cucciolo. Avrebbero ovviamente modo di stare insieme in giardino in quanto spazio comune.

Sul secondo punto, il nostro (ma penso un po' di tutti) problema è che ci stiamo sforzando di controllare pedigree, lastre, genitori, nonni, bisnonni, affisso ecc... ma, non essendo allevatori né persone così dentro questo mondo, ci sono informazioni impossibili da reperire (nessun allevatore dirà mai di aver selezionato linee morfologicamente perfette ma caratterialmente instabili). Come ci si può accertare di queste cose? ::)

Sul terzo ragionamento, ovviamente non metto in dubbio quanto detto dall'allevatore (considerato anche che si tratta di un nome che leggo spesso tra i consigliati).
L'unica mia "paura" è che leggendo e sentendo vari allevamenti, ho capito che ci sono diverse "fazioni" ed è veramente complicato capire chi afferma cosa per quale motivo.

Stiamo ovviamente verificando l'età delle fattrici, l'età della prima cucciolata, il numero di cucciolate, il tempo trascorso tra le varie cucciolate, le discendenze per (cercare di) capire qualcosa sulle linee di sangue nord americane e sud americane.
Alcuni affermano che negli anni siano state mischiate per fattori estetici, altri perché dagli Stati Uniti era (è?) quasi impossibile riuscire a farsi vendere dei soggetti, viste le pratiche portate avanti in Europa e, nello specifico, in Italia (credo accoppiamenti "improbabili"?).
Per questo motivo non riusciamo più a capire se le informazioni che riceviamo siano veritiere o provengano da allevatori fissati con qualche particolare filosofia.

In effetti sia io che la mia ragazza ci siamo un po' "spaventati" sentendo certi ragionamenti sul crescere due cuccioli (o, in generale, sull'avere due Golden maschi). Del tipo che rischiamo di dover separare il giardino in 2 zone a sé stanti ?-?-?
Non abbiamo mai avuto un Americano ma, nonostante abbiamo capito possano essere un po' più "frizzanti" dei cugini Inglesi, credo stiamo comunque parlando di Golden Retriever...
Mi sembra che a volte si esageri esasperando i concetti (manco stessimo parlando di due Rottweiler maschi e super territoriali).

P.S. Non credo ci sia bisogno di spiegazioni ma preferisco non essere frainteso: ho nominato i Rottweiler solo per i luoghi comuni che si portano dietro, non perché penso siano razze "pericolose". È solo per spiegare meglio il concetto che stiamo comunque parlando di Golden :)
2
Come scelgo / Re:Golden Americano: due cuccioli?
« Ultimo post da AleChiara il Oggi alle 11:42:40 »
Ciao, io non vedo nessun problema.
Io ne ho due, ma li ho presi a distanza. Vederli crescere insieme sarà bellissimo, loro si faranno compagnia.
Se poi ho ben capito ognuno in casa ne avrà solo uno.....
Per il sesso io ho sempre avuto la coppia maschio e femmina ma una volta che crescono assieme anche quando saranno adulti non penso che due maschi possano rappresentare un problema.
Ciao Brina, grazie per il tuo contributo.
Posso solamente chiederti se li hai presi a distanza su consiglio dell'allevatore o se per motivi tuoi personali?
3
Pronto Vet! / Re:Paranoie sul vet
« Ultimo post da Chia71 il Oggi alle 11:32:40 »
Non so che dirti credo che sia anche questione di pelle, già il fatto che ti stai facendo questi dubbi, se fossi al tuo posto cambierei... Anche io sono andata con Spank cucciolo dal primo che mi avevano consigliato i vecchi del paese, perchè tutti vanno da lui, ma già il fatto che mi parlasse ripetendo a memoria i libri su cui aveva studiato, che avesse un atteggiamento da fenomeno, che si vantava di quanto ne se sapesse e che se lo dice lui andava bene, mi ha praticamente bocciato tutto quello che avevo fatto, dall'alimentazione, al protocollo vaccinale fatto dall'allevatore ... l'ho ringraziato e sono andata da un altro ... E lì ho sentito la differenza, l'approccio con il cane, con me, l'attenzione, il dialogo, insomma 9 anni che vado lì e guai a chi me li tocca i miei vet. Spank già è felice quando vede che parcheggio fuori dall'ambulatorio :)... Con loro ho fatto anche la castrazione, l'otoematoma, ma non mi sono mai preoccupata di chiedere se era il caso visto che non credo abbiano l'anestesista affianco, perchè se lo fanno so che sono in sicurezza, altrimenti mi dicono loro stessi no... Sono comunque sempre in due quando fanno piccoli interventi, altri interventi so che non li fanno e ti accompagnano in clinica...

Penso che dovresti provare un altro, poco importa se magari non è comodissimo, se il cane sta bene fortunatamente il vet lo si vede giusto per le vaccinazioni e poco altro... Inutile stare con un medico, anche in umana, che non ti ispira fiducia ... Dal medico bisogna uscire che si è ragionevolmente certi della diagnosi e della cura, altrimenti diventa tutto uno stress e un girare a destra e sinistra...
4
Pronto Vet! / Paranoie sul vet
« Ultimo post da fedeg il Oggi alle 11:13:07 »
Ciao a tutti!
Neanche per i miei figli avevo tutte ste paranoie sul pediatra 🤣
Il nostro vet mi sembra poco sul pezzo. Vi espongo i miei dubbi:
- fermenti lattici: mi ha consigliato Enterogermina! (io invece do Florentero Act, che ha consigliato anche la vet a mia mamma per la loro golden)
- antiparassitari: mi propone due soluzioni alternative e mi dice che dobbiamo scegliere noi in base a quello che ci è più comodo 🙄
- vermi: Robin ha preso ancora gli ascaridi... ora... un'amica vet mi dice che Nexgard Spectra protegge anche da quel lato, quindi consigliabile darlo tutto l'anno (come fa la vet di mia mamma di cui sopra)... lui zero! O meglio: domani gli chiederò se si può fare qualcosa in via preventiva e voglio vedere cosa mi dice!
- sterilizzazione: siamo intenzionati a procedere, ma qui devo indagare perchè mi stanno venendo mille paranoie su tipo di intervento, presenza o meno dell'anestesista, ecc. Io ho il vago sentore che operi da solo senza grandi cerimonie... 😱

Non so, sono un pò perplessa... mi sembra un pò... antiquato? Metteteci che l'ambulatorio non fa una grande impressione... ok che l'abito non fa il monaco... però....
Vanno praticamente tutti da lui in paese... possibile che solo io mi faccia delle domande???
Volerei dalla vet di mia mamma (ambulatorio della madonna, con chirurgo, anestesista, altri vet con diverse specialità) ma è in città... 25 km da noi. Ok, io in città ci lavoro ma non sarebbe un problema portarmela all'occorrenza. Per le urgenze ho la mia amica a disposizione h24 (troppo lontana per me perchè sono più di 50 km, ma se ho bisogno è sempre disponibile per consigli).

Dopo questo pippone attendo vostri pareri :)
Grazie!
5
Curiosità e Notizie. / Re:CAMBIO PETTORINA
« Ultimo post da LabradorLover il Oggi alle 10:34:36 »
Ciao, io prima dell'anno non avrei utilizzato una Julius, ma piuttosto una ad H; detto questo, per l'estate ci sono le Julius senza tutta l'imbottitura (di fatto una norvegese), ed io per le mie, proprio per l'estate uso quelle, e mi ci trovo bene, ed anche quando vanno in acqua si asciugano molto più velocemente.
6
Come scelgo / Re:Golden Americano: due cuccioli?
« Ultimo post da morgana il Oggi alle 10:17:44 »
Guarda Alessandro, quando volevo prenderne due anche il mio allevatore mi ha sconsigliato... ma solo per un discorso di tipo pratico.... l’impegno sarebbe stato raddoppiato e non avrei potuto dedicare a ognuna di loro il mio tempo che ovviamente avrebbe dovuto essere suddiviso (il primo anno tra i primi mesi che sono arroventati, il momento dell’educazione, dell’imparare le buone norme di convivenza, dei giochi, delle uscite assieme, e’ effettivamente abbastanza gravoso se uno lo fa come se fosse un figlio.... figuriamoci fossero stati due gemelli)
 pero’ voi siete due famiglie e l’impegno e’ suddiviso.

Guarda per il discorso maschio+femmina per risolvere in principio, forse e’ per andare sul sicuro ma...... la mia puntualizzazione e’ d’obbligo visto che si parla di americani e in un anno e mezzo di letture e confronto ne ho viste di cotte e di crude: i golden di linea americana se sono selezionati bene anche da un punto di vista caratteriale non hanno problemi ad andare d’accordo se sono dello stesso sesso...... MA..... (e qui la puntualizzazione e’ d’obbligo) pare che ci sia chi seleziona per estetica ed e’ meno attento all’aspetto caratteriale.... ed in questo caso anch’io mi sentirei di dirti “cautela”.... perche’ possono essere meravigliosi golden all’esterno e iene ridens all’interno, nel qual caso mettere due maschi o due femmine assieme potrebbe essere rischioso. Fidati dell’allevatore in questo caso, se ti suggerisce due sessi diversi significa che conosce i “suoi polli”.

Il discorso del terzo allevatore non fa una grinza ed e’ effettivamente molto oculato... durante la fase adolescenziale i cani si “misurano” e tendono a volersi imporre l’uno sull’altro... pero’ se sono cresciuti assieme possono azzuffarsi ma difficilmente con esiti infausti. Vai ad istinto.... se preferisci il terzo metti subito in chiaro che ti metta in corsia preferenziale per il secondo cucciolo e prendi l’aspetto positivo della cosa: i primi 10 mesi - 1 anno vi godete appieno il meraviglioso momento del vostro bimbo (che passera’ velocissimo), dopodiche’ avrete un’altra meravigliosa proroga di un altro anno (io andrei avanti a crescere cuccioli da un anno all’altro per sempre, il primo anno di vita del cane e’ magico🥰).In bocca al lupo! Monica
7
Pronto Vet! / Re:Problema con il pelo
« Ultimo post da morgana il Oggi alle 09:47:50 »
Ciao, ti rispondo come se il cane fosse il mio.... io prima di somministrare farmaci o integratori di sintesi proverei qualcosa di naturale.... se non funziona allora va bene anche il farmaco. Il mio allevatore (e la toelettatrice) mi hanno consigliato olio di cocco in estate e olio di salmone in inverno, da mischiare alle crocche in ragione di due cucchiaini da caffe’ al giorno, semmai a cicli di 3 mesi. Una volta la settimana tuorlo d’uovo crudo o uovo intero cotto (l’albume non va dato crudo). La mia ha un pelo morbidissimo che sembra un peluche (vabbe’ che ha 16 mesi magari e’ ancora cucciolona).
Problema crocche con cereali.... si legge tutto e il contrario di tutto. Proprio ieri ho parlato tra le altre cose con la mia veterinaria (non e’ una nutrizionista ma e’ un bravo medico con tanti anni di esperienza alle spalle)  a proposito del fatto che anche la mia mangia crocche grain free, che secondo lei quella del grain free e’ una moda e non c’e’ evidenza scientifica dimostrante che i cani non devono mangiare cereali. Ho letto che non digerirebbero gli enzimi contenenti nel frumento, ma e’ anche vero che in sostituzione dei cereali vengono aggiunti spesso alle crocche altri carboidrati che non rappresentano un toccasana per il sistema gastrointestinale. Insomma chi ti dice una cosa, chi te ne dice un’altra e non si sa a chi dare retta.... io pero’ nel tuo caso se il cane sta bene, la cacca e’ ok e mangia volentieri Farmina non cambierei solo per il pelo... prova prima ad integrare semmai e poi valuti 🙂
8
Come scelgo / Re:Golden Americano: due cuccioli?
« Ultimo post da AleChiara il Oggi alle 09:47:21 »
Grazie mille per le vostre risposte :)
Anche io e la mia compagna, nella nostra ignoranza (non essendo allevatori od esperti), abbiamo principalmente pensato al fatto che i cuccioli potessero crescere insieme e farsi compagnia.

Il dubbio che ci sta venendo è che:

- un allevatore non ci ha detto nulla a riguardo;
- un allevatore ci suggerisce di fare maschio + femmina per risolvere in principio;
- un allevatore ci dice che maschio + maschio o maschio + femmina non importa in quanto il problema è che i cuccioli passerebbero da, appunto, cuccioli ad adolescenti e poi da adolescenti ad adulti nel medesimo momento e ciò potrebbe portare a problemi di convivenza. Per questo motivo non ci venderebbe 2 cuccioli se non a distanza di 10-12 mesi l'uno dall'altro.

Per complicare le cose, ovviamente, quest'ultimo è l'allevamento che al momento preferisco (controllando genitori, nonni, bisnonni, displasie, calori ecc...)  :laugh:
9
Pappa Buona / Re:Crocchette & Crocchette...
« Ultimo post da kaffa il Oggi alle 09:37:21 »
Per darti un consiglio servirebbero altre info...
Hai detto l'età. ma sarebbe utile sapere:
Il peso "PRIMA" della dieta
Il quantitativo di Regal Sensi che mangiava "PRIMA" della dieta.
Il peso ATTUALE, e in quanto tempo è stato raggiunto
Il quantitativo di Regal Lean somministrato durante la dieta
Il quantitativo ATTUALE di Regal Lean somministrato...

Con questi dati, forse, riesco a darTi un consiglio...

10
Curiosità e Notizie. / Re:Nome nuovo cucciolo.....
« Ultimo post da Paola Pilotti il Oggi alle 09:09:16 »
È vero Ragù è troppo simpatico grazie a tutti


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10