Autore Topic: Se non fosse stato golden (o lab)....  (Letto 48882 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline MARCANTONIO

  • Utente Rubino
  • *********
  • Post: 34.932
  • Teo e Artu' le due pesti che amo di piu'
Re:Se non fosse stato golden (o lab)....
« Risposta #300 il: 04 Marzo 2019, 15:50:07 »
di Malamute, da vicino, ne ho conosciuto solo uno, ma era molto vecchio, quindi non posso giudicare, la nota positiva, era che Teo non gli ringhiava, quindi doveva essere un buon cane

Offline M.Rosa&Renny

  • You're wings were ready, my heart was not..
  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 6.808
  • "Poggia la tua zampa sulla mia mano; io TI VEDO.."
Re:Se non fosse stato golden (o lab)....
« Risposta #301 il: 04 Marzo 2019, 15:59:02 »
di Malamute, da vicino, ne ho conosciuto solo uno, ma era molto vecchio, quindi non posso giudicare, la nota positiva, era che Teo non gli ringhiava, quindi doveva essere un buon cane
In alcune sfumature somigliano ai Collie; intelligentissimi ma non sono tonti automi. Sensibili ( meno del collie, ma pur sempre sensibili). Dignitosi. E con un desiderio di cooperazione e collaborazione incredibile. Piu' difficile dei Collie nella gestione iniziale, da cuccioli. Serve piu' energia e determinazione per insegnar loro cosa si puo' fare e cosa no. Pero' poi per certi versi si somigliano parecchio. Sopratutto perche' con entrambe le razze e' una continua sfida...anzi...un confronto di intelligenze. Coi Collie e' piu' agevole 8 non facile, agevole..) perche' piu' disposti a perdonar i ns fraintendimenti. E poi manifestano in modo piu' espansivo l'amore. Coi Malamute il lavoro e' piu' lungo , paziente. ma alla fine una leccata di un malamute e' come un milione di baci di Sciarli' : per loro, esseri estremamente dignitosi al limite dell'austero, dare una leccata o poggiar l'enorme crapa sulle ginocchie sottintende una devozione totale , un amore ed un rispetto verso il leader totale. Ecco...coi Malamute il leader deve esser buono, collaborativo, coinvolgente ma deciso. Sopratutto in tenera eta' del tato. Coi Collie il mind game dura tutta la vita perche' , pur dandoti prima del Malamute il 90% del loro io, quel restante 10% te lo centellinano in 10 anni.


OT cosa vorrei averlo ora il mio Rebel. Avrei un universo di cose da fargli vivere, e tanti sguardi intensi da ragalargli.
url=https://pitapata.com][/url]

Offline stefanocer

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.090
Re:Se non fosse stato golden (o lab)....
« Risposta #302 il: 04 Marzo 2019, 19:18:12 »
Cosa mi dite dei Vizsla? Qualcuno li conosce?
È che io son fissata con i cani da caccia dalle orecchie all’ingiù...

Rocky ne conosce uno.. lo incontriamo al parco quasi tutti i giorni, maschietto di quasi 9 mesi..
Le inclinazioni si vedono già anche se è ancora cucciolo...
questo cucciolone è equilibrato, non si allontana praticamente mai, sembra mooolto incline all'ubidienza, non solo nei confronti del padrone...
fisicato, non  teme il freddo,
usa il naso spesso...
l'unico.. diciamo inconveniente.. che vedo in un uso per la ricerca in superficie potrebbe essere la magica ed irresistibile "ferma".. se dovesse trovare qualunque "cosa" viva non umana sul suo percorso. :)


Offline LaMaria

  • Life with Maebh
  • Utente Smeraldo
  • ********
  • Post: 12.453
Re:Se non fosse stato golden (o lab)....
« Risposta #303 il: 04 Marzo 2019, 20:26:31 »
Grazie per il feedback, Stefano!

Offline Ely93

  • Un'Anima in due corpi.
  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.502
  • Jason~Ely~Anto
Re:Se non fosse stato golden (o lab)....
« Risposta #304 il: 04 Marzo 2019, 22:21:05 »
Beeeeello l'irish wolfhound! Mi affascinano parecchio...
Anche io per i cani giganti vado pazza... Gli alani per esempio.. Mi piacerebbe tanto ma sono molto, troppo delicate le razze grosse... Come un bel terranova o un Leonberger. Kili e kili di pelo ovunque in casa non mi entusiasmano ma come carattere i giganti fanno al caso mio che sono più pigra di anto...
I Lessie (scusa lo stereotipo ma è per capirci) non li ho mai conosciuti, visti in giro pochissimi in vita mia.
Un malamute ce l'ho sott'occhio ma è un gigantone un po' irruente e testone. Le razze nordiche sono affascinanti tanto. L'allevatrice di Jason ha anche Husky e dice che non sembra ma si somigliano molto caratterialmente, più fissati ad uno solo della famiglia o forse i suoi sono in minoranza etnica ed hanno preso dai Golden 😁
Dopo Jason? non so davvero. Mi piacerebbe anche salvare un'anima dal canile o un rescue per sentirmi utile. Solo che ci sono troppi se e troppi ma in quel caso.
Al momento so solo che non poteva capitarmi cucciolo più speciale, sono innamorata persa di lui. Un diamante prezioso che illumina le nostre giornate, da quando c'è lui è tutto diverso non credo riuscirei ad averne un altro senza paragonarli

Offline Zen

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 223
Re:Se non fosse stato golden (o lab)....
« Risposta #305 il: 05 Marzo 2019, 16:16:59 »
In 21 pagine di topic non so quante persone abbiano già dato una risposta simile alla mia.
Però per pelo e bellezza sceglierei un dobberman  :wub:
Per possenza che trasmette un rott  :smileys_0244:

Se ci dovessi lavorare un pastore belga malinois....

Insomma tre cani diametralmente opposti ai golden che ho ora :/
Credo che Freud si divertirebbe a psicoanalizzarmi  :w00t-anim: