Autore Topic: A un anno è ancora ingestibile quando eccitato, come uscirne?  (Letto 281 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Axel2020

  • Utente Ottone
  • ***
  • Post: 55
Buongiorno, il mio Axel ha compiuto un anno pochi giorni fa ma è ancora tanto indisciplinato. Il problema principale è che quando è eccitato ci viene sempre addosso mettendosi in piedi con le due zampe posteriori, noi diciamo un no deciso e ci giriamo di spalle a lui (come consigliato da un educatore), ma lui continua a buttarsi addosso anche se stiamo di spalle. Peraltro fa così anche con ospiti. Finché era cuccioletto e piccolo e vabbè, ma vedersi scaraventare addosso a tutta forza una massa di 35kg non è il massimo...
Il secondo problema più serio è che continua a morderci, non morsi veri, nel senso che ci sono momenti della giornata in cui si attacca ai vestiti e comincia a tirare, oppure addenta le nostre mani e i polsi (senza affondare i denti, va detto, ma dà fastidio e spesso fa male lo stesso, d'altronde con i dentoni che ha adesso...). Anche qui su consiglio dell'educatore, noi ci allontaniamo per fargli capire che il gioco non ci piace, lui di tutta risposta ci rincorre a tutta velocità e salta addosso sulle due zampe afferrandoci di nuovo con i denti. Noi gridiamo NO NO, gli rimettiamo le zampe anteriori a terra, e lui spesso si ribella abbaiandoci e ringhiandoci contro. Purtroppo mi dispiace dirlo perché non mi piace mai ricorrere ai metodi estremi, ma quando proprio esagera gli dò uno schiaffo sul muso, e solo così certe volte si ferma.
Ci avevano detto che questi atteggiamenti dopo i primi mesi sarebbero spariti o comunque si sarebbero affievoliti molto, invece a un anno è peggio che a sei mesi. Abbiamo cambiato tanti educatori, anche molto referenziati, ma nessuno ha risolto i nostri problemi, lui ormai ci domina. Sicuramente abbiamo fatto tanti errori anche noi nei primi mesi, siamo una famiglia di 5 persone e alla prima esperienza con un cane, quindi è stato difficile avere una linea educativa coerente tra tutti. Io stesso ho fatto tante liti con i miei genitori perchè sono estremamente permissivi con lui, lo premiano anche quando non dovrebbero, mentre siamo a tavola bocconcini in continuazione, e quando è eccitato invece di smorzare la sua eccitazione e ignorarlo (per es. la mattina quando ci viene a trovare a letto per esprimere la sua contentezza di nuovo prende a tirare di brutto le maniche dei pigiami, salta sul letto e comincia a fare capriole sul letto facendo versi strani), spesso lo eccitano ancora di più toccandolo, facendogli grattini e facendo le vocine dolci. Avevo comprato un kennel e miei genitori mi hanno praticamente costretto a smontarlo e metterlo via perché non sopportavano di vederlo dentro la gabbia (e io ore spese invano a spiegare loro che sbagliavano a vederlo come una gabbia, che il cane presto l'avrebbe visto come la sua cuccia, niente da fare). Quando sbaglia io lo punisco chiudendolo in una stanza per un po', e loro che subito lo fanno uscire perché si dispiacciono a sentirlo piangere.
Ora però stiamo raccogliendo quello che abbiamo seminato, ovvero un cane che ha preso il sopravvento.
Mi aspetto già che mi direte che il problema è la nostra famiglia e si può fare poco in queste condizioni, e vi rispondo che avete pure ragione, però se scrivo qui è perché ho bisogno di uno sfogo e spero lo comprendiate. Buone Palme a tutti.

Offline dani

  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 6.405
  • 💝
Re:A un anno è ancora ingestibile quando eccitato, come uscirne?
« Risposta #1 il: 28 Marzo 2021, 11:55:50 »
due cose mi sento di dirti, una è che se ognuno di voi si comporta in modo diverso la radice del problema è lì e finché non cambia quello il cane continuerà a comportarsi così. Secondariamente mi trovi in disaccordo sul chiuderlo in una stanza solo quando sbaglia. Devi chiederti perché sbaglia?

Offline Brina

  • A te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di piu
  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.238
Re:A un anno è ancora ingestibile quando eccitato, come uscirne?
« Risposta #2 il: 28 Marzo 2021, 12:58:24 »
Ti sei già dato la risposta da solo.
Coerenza, ci vuole coerenza con loro, tutti i membri della famiglia devono adottare lo stesso comportamento con Axel altrimenti non riuscirete mai a risolvere il problema.
Lui in più non ci capisce niente: con alcuni può saltare nel letto e fare quello che vuole, con altri riceve un no, che OVVIAMENTE non capisce, e così per tutto il resto.
Dici che gli gridate no, il fatto di gridare lo eccita ancora di più, occorre usare un tono di voce fermo, e una postura decisa.
Ma ti ripeto, se ognuno di voi non si comporta allo stesso modo potrai anche andare da mille educatori che il problema non lo risolverete mai.

Offline Axel2020

  • Utente Ottone
  • ***
  • Post: 55
Re:A un anno è ancora ingestibile quando eccitato, come uscirne?
« Risposta #3 il: 28 Marzo 2021, 13:32:16 »
due cose mi sento di dirti, una è che se ognuno di voi si comporta in modo diverso la radice del problema è lì e finché non cambia quello il cane continuerà a comportarsi così. Secondariamente mi trovi in disaccordo sul chiuderlo in una stanza solo quando sbaglia. Devi chiederti perché sbaglia?

Sono consapevole che la radice dei problemi è in noi. Le dinamiche familiari purtroppo non sono sempre semplici, soprattutto se si ha a che fare con il primo cane, chi ci è già passato forse mi capirà meglio. I contrasti che ho avuto e continuo ad avere sulle differenze di vedute riguardo la sua educazione, non potete immaginare quanti siano. Anche per questo ho rinunciato a cambiare educatori, perché alla fine sono arrivato alla conclusione che l'educatore non può certo vivere 24 ore in casa tua, può darti quegli input che servono in quell'oretta di lezione, farti vedere come si fa, ma poi il lavoro principale devi farlo tu nel quotidiano.
Ad ogni modo, volendo provare a tracciare una linea e resettando tutto, nelle situazioni elencate come iniziare a comportarci TUTTI? Cioè quando salta addosso sulle due zampe e quando morde braccia/vestiti? Dirgli no e ributtarlo a terra non produce risultati, si mena addosso con più veemenza di prima, andarsene nemmeno perché ci rincorre e ci salta pure se siamo di spalle. Oggetti di masticazione come corni di cervo, radici di erica li usiamo e devo dire che ci aiutano molto, perché subito lascia e morde quelli, ma non li abbiamo sempre a portata di mano in tutte le situazioni...
Quando prende tappetini, toglierglieli dalla bocca ci è stato detto che è sbagliato. Quindi offrirgli uno scambio con un biscotto o con un gioco? Ma ciò non equivale un po' come a premiarlo?

Offline dani

  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 6.405
  • 💝
Re:A un anno è ancora ingestibile quando eccitato, come uscirne?
« Risposta #4 il: 28 Marzo 2021, 15:15:02 »
N 1 quando salta addosso, salta sul tavolo non dirgli no ignoralo se sei in piedi ti giri di spalle se salta sul tavolo lo tiri giù spostandolo con il gomito senza dire niente. Quando sta giù bravo lo chiami vicino a te,gli dici bravo e a fine pasto lo premi. Quando si attacca a vestiti felpe ecc non dire no no basta perché equivale ad eccitarlo perché così ottiene attenzioni. Gli dici lascia oppure apri la bocca toglie mano, felpa ecc le porti ad altezza che non ci arrivi e te ne vai. Per il ringhio intanto deve capire che qualsiasi risorsa la gestite voi. Io ho risolto con alcuni esercizi che ci ha spiegato l'educatore: 1) cibo ora della pappa metti metà razione nella ciotola, gli dai il seduto e non deve avvicinarsi alla ciotola finché la ciotola è a terra e tu dai il via. Ogni volta che si muove prima alzi la ciotola lo rimetti seduto e ricominci. 2) quando la ciotola è a terra ti posizioni senza infastidirlo  a fianco con un pugno di crocchette in mano quando finisce di mangiare vedrai che avvertira' a tua presenza si volterà guardandoti e tu gli dai dalla tua mano le crocchette. Per lasciare le cose che ha in bocca senza ringhiare  c'è un esercizio: tieni nella mano sinistra delle crocchette o dei biscottini , prendi una cosa che gradisce molto tipo corno di cervo, orecchie di maiale, una cosa così , tieni un'estremità con la tua mano destra e lo posizioni ad altezza della sua bocca , il cane prenderà in bocca e inizierà a tirare verso di lui a questo punto è fondamentale che tu non tiri la tua parte verso di te ma tu stia immobile con la mano, quindi quando lui tira tu gli dici no , quando lascia lo premi con una crocchetta che hai nell'altra mano. Lo fai 2/3 volte e alla fine le lasci il corno dicendogli vai, è tuo. Bart posso tenergli qualsiasi cosa di succulento ad altezza bocca che non si avvicina se non gli diciamo è tuo e se ha un gioco in bocca prima ringhiava ora lo lascia tranquillo e quando lascia gli diamo un premietto o anche solo un bravo!. Questi esercizi vanno fatti quotidianamente. Detto ciò la cosa principale è la coerenza nell'educazione da parte di tutti . Il cane ha bisogno di alcune regole chiare se non gliene date o se sono contraddittorie il cane è sveglio e se le da da solo e il risultato è quello che tutti i giorni vivi. Non c'è educatore che tenga se poi a casa uno dice A, l'altro B e il terzo C.

Offline Axel2020

  • Utente Ottone
  • ***
  • Post: 55
Re:A un anno è ancora ingestibile quando eccitato, come uscirne?
« Risposta #5 il: 28 Marzo 2021, 19:07:08 »
Grazie Dani dei consigli.

Alcuni degli esercizi che hai elencato, che poi sono sostanzialmente di autocontrollo, li facciamo già. Alla ciotola del cibo si avvicina solo quando gli dò il comando. Lo stesso faccio con altre cose che gli piacciono, tipo giochini o bocconcini: glieli metto davanti e lo alleno a rimanere fermo, premiandolo con un altro snack. In questi esercizi e altri è molto bravo.
Purtroppo quando ci prende i vestiti, mani, è come se tutti i comandi imparati non funzionino più, è letteralmente un granchio. Ignorarlo non serve perché continua, se alziamo le braccia fino a toglierle dalla sua disponibilità come hai scritto, allora inizia a morderci i vestiti dall'altezza del petto. A quel punto non ci resta che voltargli le spalle e andarcene, e ci rincorre tirandoci i vestiti pure da dietro, e lo fa con ancora più veemenza, perché si innervosisce se ci giriamo...

Credimi, è più dura di come sembra...

Offline dani

  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 6.405
  • 💝
Re:A un anno è ancora ingestibile quando eccitato, come uscirne?
« Risposta #6 il: 28 Marzo 2021, 19:45:46 »
Io ti capisco credimi perché Bart ha 6 mesi e fa le stesse cose nel senso che ci salta addosso, ci prende mani in bocca ci tira le felpe . Quando fa così mi immobilizzo gli do il comando seduto e con voce ferma gli dico stop. Bart ha bisogno di fare, di scaricare le energie sia fisicamente che di testa. Fa 6 mesi a inizio aprile 😍esce per tre passeggiate al giorno di circa un' ora l'una più mini uscite per pipì, 2 volte al mese va al campo cinofilo e durante il giorno a casa esercizi e qualche gioco di problema solving. Arriva a sera che comunque non è stanco. Ti capisco benissimo, ci devi lavorare tanto e stancarlo impegnandolo di testa.