Autore Topic: Reazione a monta maschile  (Letto 1163 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline gio_ietta

  • Utente Ottone
  • ***
  • Post: 58
Reazione a monta maschile
« il: 10 Ottobre 2018, 01:20:36 »
Buonasera,
Ettore (14 mesi-castrato chimicamente per ora) cane pacioccone, socializzato da quando era piccolo con gli altri cani..non ha mai dato segni di squilibrio se non la tanta agitazione nel gioco..oggi nell’area cani dove lo porto solitamente, ha reagito ad un cane maschio che cercava di montarlo. Racconto bene l’episodio..Ettore stava giocando con una Labrador ed era un po’ che un terzo cagnolino cercava di montarlo e lo stalkerizzava ovunque, dopo avergli fatto capire con le buone maniere (arricciando il naso più volte) è successo un casino..
Non ho visto bene come sia andata ma da quello che siamo riusciti a intravedere, Ettore si è scocciato ed ha abbaiato da cattivo al cagnolino che ha reagito attaccando, ed Ettore, che di solito non reagisca mai, si è difeso ed abbiamo dovuto dividerli..per fortuna senza spargimento di sangue da entrambe le parti ma questa cosa mi ha spaventato non poco.. finora l’ho sempre ritenuto un cane aggressivo zero anzi, è capitato venisse attaccato ma con una risposta sempre pacifica da parte sua (si è sempre finto morto).. che sia un episodio isolato?
Grazie

Offline M.Rosa&Renny

  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 6.225
  • "Poggia la tua zampa sulla mia mano; io TI VEDO.."
Re:Reazione a monta maschile
« Risposta #1 il: 10 Ottobre 2018, 08:46:25 »
Sta diventando adulto.
Ha mandato i corretti segnali che l'altro cane NON HA COLTO.
Quindi, quando l'altro l'ha attaccato...si e' difeso.
Direi che il problema, di certo, non l'ha Ettore. Anzi...
url=https://pitapata.com][/url]

Offline Gloria Donati

  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 7.476
  • Tass il mio tesoro e il mio kender
Re:Reazione a monta maschile
« Risposta #2 il: 10 Ottobre 2018, 09:37:48 »
Intanto alcune premesse:
1)spero che all'atto della sterilizzazione ( chimica o chirurgica che sia) qualcuno ti abbia avvisato del fatto che da quel momento il tuo cane dal punto di vista olfattivo non odorava più come maschio e che quindi sarebbero state più frequenti le monte   e meno frequenti le ringhiate (questo in genere).
2)A fronte di ciò tu e solo tu puoi sapere come il tuo cane può reagire sia alle monte che a situazioni di stress prolungato
3) Durante tutta la scena quale è stato il tuo comportamento?  e quello del proprietario dell'altro cane?Avete  cercato di allontanare l'altro cane  o siete della scuola di pensiero se la devono risolvere tra di loro?
Credo che dalle mie domande tu abbia già capito cosa voglio dirti...
Se voi, proprietari consapevoli, pensate che i cani se la debbano risolvere tra di loro.. ebbene è quello che è successo: il tuo cane per dirla in gergo umano è stato bullizzato da un altro cane che non solo non ha colto i segnali di avvertimento ma si è pure arrabbiato e quindi si è degenerati nello scontro.. scontro a cui li avete condotti voi i vostri cani non intervenendo prima..
Se invece tu non sei di quella scuola di pensiero allora dovevi intervenire prima, interrompendo quel comportamento in 2 modi , o allontanando il tuo cane oppure sollecitando il proprietario dell'altro cane ad intervenire e nel caso allontanare l'altro cane tu.
Aggiungo una cosa, questa tua assenza nei confronti del tuo cane in questo caso, fa pensare al tuo cane che tu in queste situazioni non ci sei e che quindi tocca a lui farsi carico della cosa....
Scusa se ti sembro brusca , ma ti invito seriamente a metterti nei panni del tuo cane quando succedono certe cose..


Offline gio_ietta

  • Utente Ottone
  • ***
  • Post: 58
Re:Reazione a monta maschile
« Risposta #3 il: 10 Ottobre 2018, 15:38:30 »
A mio malgrado ti posso dire che ho ragionato ieri sera esattamente sui punti che hai toccato tu e ti dico che in effetti ho forse sottovalutato questo tipo di comportamento di altri cani su Ettore perché nella mia testa lui è sempre stato buono e non ha mai avuto problemi.. devo effettivamente far un mea culpa su quello che è successo perché in effetti non ho fatto nulla perché l’altro non lo montasse (ne io ne il padrone dell’altro), ieri perché comunque Ettore stava giocando con un’altra cagnolina e non vedevo l’altro come un fastidio (essendo anche piccolo di stazza)..cosa che invece ragionandoci era.. ho imparato la lezione! Starò molto più attenta le prossime volte..non sono assolutamente dell’idea che se la devono sbrigare tra di loro perché mentre io ritengo che il mio cane sia equilibrato non è detto che anche tutti gli altri lo siano..è stata una mia leggerezza sottovalutare il tutto.. come dicevo spero però che Ettore non abbia subito un “trauma” e la prossima volta passi all’attacco subito..

Intanto alcune premesse:
1)spero che all'atto della sterilizzazione ( chimica o chirurgica che sia) qualcuno ti abbia avvisato del fatto che da quel momento il tuo cane dal punto di vista olfattivo non odorava più come maschio e che quindi sarebbero state più frequenti le monte   e meno frequenti le ringhiate (questo in genere).
2)A fronte di ciò tu e solo tu puoi sapere come il tuo cane può reagire sia alle monte che a situazioni di stress prolungato
3) Durante tutta la scena quale è stato il tuo comportamento?  e quello del proprietario dell'altro cane?Avete  cercato di allontanare l'altro cane  o siete della scuola di pensiero se la devono risolvere tra di loro?
Credo che dalle mie domande tu abbia già capito cosa voglio dirti...
Se voi, proprietari consapevoli, pensate che i cani se la debbano risolvere tra di loro.. ebbene è quello che è successo: il tuo cane per dirla in gergo umano è stato bullizzato da un altro cane che non solo non ha colto i segnali di avvertimento ma si è pure arrabbiato e quindi si è degenerati nello scontro.. scontro a cui li avete condotti voi i vostri cani non intervenendo prima..
Se invece tu non sei di quella scuola di pensiero allora dovevi intervenire prima, interrompendo quel comportamento in 2 modi , o allontanando il tuo cane oppure sollecitando il proprietario dell'altro cane ad intervenire e nel caso allontanare l'altro cane tu.
Aggiungo una cosa, questa tua assenza nei confronti del tuo cane in questo caso, fa pensare al tuo cane che tu in queste situazioni non ci sei e che quindi tocca a lui farsi carico della cosa....
Scusa se ti sembro brusca , ma ti invito seriamente a metterti nei panni del tuo cane quando succedono certe cose..

Offline MARCANTONIO

  • Utente Rubino
  • *********
  • Post: 34.523
  • Teo e Artu' le due pesti che amo di piu'
Re:Reazione a monta maschile
« Risposta #4 il: 10 Ottobre 2018, 15:48:59 »
Ahahahaha Artu' subisce la monta di dominanza dal diablo ogni giorno, l'unica volta che ha provato a reagire s'e' preso un morso sugli zibidei e non c'ha provato piu', devo intervenire io a far scappare la bestiaccia

Offline gio_ietta

  • Utente Ottone
  • ***
  • Post: 58
Re:Reazione a monta maschile
« Risposta #5 il: 20 Ottobre 2018, 18:26:14 »
Ettore l’ha fatto di nuovo.. ha reagito ad un cagnolino che gli ha mostrato i denti ed ha cercato di morderlo dal nulla.. stavolta è andata così:
Sempre all’area cani, Ettore stava giocando con me con una pallina, nei paraggi un altro cagnetto maschio stava cercando di stalkerizzare una femminuccia.. ettore involontariamente rincorrendo la sua pallina gli è passato vicino e l’altro subito gli ha abbaiato mostrando i denti ed Ettore non ha fatto altro che spostarsi e bloccarsi come per capire cosa volesse da lui..due minuti dopo stessa storia ma Ettore a quel punto ha reagito..della serie, mi hai rotto una volta e non ti ho fatto niente, mi rompi le scatole la seconda volta e ti rispondo! Sembra che non si siano morsi ne niente ma sembrava si stessero mangiando.. poi li abbiamo divisi Ettore è tornato a giocare ignorando la presenza dell’altro che era stato messo al guinzaglio nel frattempo.. la mia paura è che succeda questo con un cane più grande e che si facciano male..penso anche che magari essendo cani sia normale abbiano delle reazioni di questo genere; mi fa solo un po’ strano dato che Ettore come dicevo in precedenza è sempre stato un pacioccone e non ha mai reagito alle prepotenze degli altri..ma forse è anche giusto che “quando ce vo ‘ ce vo’..” no? Sbaglio?

Offline LaMaria

  • Life with Maebh
  • Utente Smeraldo
  • ********
  • Post: 11.650
Re:Reazione a monta maschile
« Risposta #6 il: 20 Ottobre 2018, 19:14:20 »
Ciao! Purtroppo le piccole aree cani non sono veramente idonee alla permanenza di diversi cani che non si conoscono. Inoltre (come sappiamo bene noi che frequentiamo le socializzazioni al centro cinofilo, dove le palline sono off limits) mettersi a giocare con una pallina vicino ad altri cani può essere controproducente. Non succede nulla se due cani “discutono” animatamente fra loro, ma secondo me è sempre meglio prevenire.

Offline MARCANTONIO

  • Utente Rubino
  • *********
  • Post: 34.523
  • Teo e Artu' le due pesti che amo di piu'
Re:Reazione a monta maschile
« Risposta #7 il: 20 Ottobre 2018, 19:50:57 »
concordo con Maria, oltretutto se ti capita contro uno come il diablo anche se piu' piccolo finisce male

Offline gio_ietta

  • Utente Ottone
  • ***
  • Post: 58
Re:Reazione a monta maschile
« Risposta #8 il: 20 Ottobre 2018, 23:37:22 »
Ciao! Purtroppo le piccole aree cani non sono veramente idonee alla permanenza di diversi cani che non si conoscono. Inoltre (come sappiamo bene noi che frequentiamo le socializzazioni al centro cinofilo, dove le palline sono off limits) mettersi a giocare con una pallina vicino ad altri cani può essere controproducente. Non succede nulla se due cani “discutono” animatamente fra loro, ma secondo me è sempre meglio prevenire.


Ciao Maria..si sì hai ragione.. in realtà Ettore e l’altro si conoscono perché si vedono quasi tutti i giorni in questa area cani(mai avuto problemi..) e il problema non era la pallina ma forse la femmina (che Ettore non stava minimamente guardando).. sta di fatto che per come lo conosciamo noi, fa strano vederlo discutere animatamente con un altro cane..e sta cosa mi mette non poca ansia se penso che potrebbe capitare con un cagnone magari grosso come lui o più che magari passa al morso serio...

Offline LaMaria

  • Life with Maebh
  • Utente Smeraldo
  • ********
  • Post: 11.650
Re:Reazione a monta maschile
« Risposta #9 il: 21 Ottobre 2018, 00:04:28 »
Come dice Marcantonio, non sempre sono i cani “grossi” a costituire un rischio. Un Pitbull è più piccolo di un Golden, ma non ha il morso ritenuto. Un rissoso Jack Russel può essere un avversario temibile. Purtroppo fra maschi le scaramucce possono succedere più che fra femmine, anche se Maebh è stata aggredita da due femmine più piccole di lei. Una l’ha morsa all’orecchio, l’altra ha morso me.

Offline MARCANTONIO

  • Utente Rubino
  • *********
  • Post: 34.523
  • Teo e Artu' le due pesti che amo di piu'
Re:Reazione a monta maschile
« Risposta #10 il: 21 Ottobre 2018, 00:12:46 »
Qualsiasi cane da tana, quindi anche un bassotto puo' far male, a maggior ragione un terrier che non ha morso ritenuto ed hannouna tempra elevata, Artu' l'ha imparato a sue spese, ma con lui il diablo non ha voluto proprio far male al massimo, con lo shepard che non conosceva e lo aveva attaccato, poteva finire molto male se non avesse ubbidito al mio lascia, visto che lo aveva preso alla gola e se ne infischiava che quello cainava

Offline Chia71

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 4.144
Re:Reazione a monta maschile
« Risposta #11 il: 21 Ottobre 2018, 09:47:50 »
Il fatto che Ettore non sia stato in questi due episodi il primo ad attaccare ma giustamente a difendersi, ti deve far pensare alla sua buona socializzazione però sono cani e le aree cani sono per mia esperienza quanto di più pericoloso ci siano … Abbiamo smesso di frequentarle da molto tempo … Proprietari che demandano ad una recinzione l'educazione e il controllo del cane, leggono smartphone e chiacchierano tanto "dove vuoi che vada, è tutto recintato" non curanti se poi il loro cane rompe le scatole ad un altro … Ettore ha fatto quel che doveva fare, far capire gentilmente all'altro che basta, ho sopportato abbastanza (il fatto che non c'è stato spargimento di sangue vuol dire che si sono azzuffati comunque "amichevolmente" altrimenti qualche buchetto anche un Golden riesce a farlo).

Comunque sono d'accordo anche io, in presenza di altri cani non giocare a palline, non fare esercizi dove premi con bocconcini succulenti perchè poi rischi di trovarti coinvolta in dinamiche di gelosia, di cani che vanno in protezione di te o del cibo o del gioco … Meglio evitare, soprattutto se non conosci come sono le reazioni dei cani presenti in quel momento …

Pensa che pochi giorni fa, per farti un esempio, ero in un campo aperto enorme, il mio era lontano, a vista, per i fatti suoi (come al solito ;D) e ho approfittato per far vedere qualche esercizio alla mia amica con la sua cagnolina (sono amici e si conoscono bene e giocano bene tra loro) … Spank da lontano deve aver sentito odore di wurstel e comunque mi ha visto interagire con un altro cane (guai mai è gelosissimo ;)) è arrivato come un fulmine e senza far niente si è messo in mezzo tra me e la cagnolina … Lei non ha gradito perchè io avevo in mano il sacchetto con i wurstel e si è arrabbiata con ringhi e abbai verso di lui … Ok, fine dei giochi, lei non ha attaccato e lui stava semplicemente in mezzo con la sua mole (lei è più piccola) tra me e lei, mi sono alzata la mia amica pure e abbiamo deviato il discorso ;) … Ora però non lo faremo più o comunque lo faremo strutturando la cosa, senza "inganni" per nessuno ...

Offline gio_ietta

  • Utente Ottone
  • ***
  • Post: 58
Re:Reazione a monta maschile
« Risposta #12 il: 21 Ottobre 2018, 10:46:14 »
Già..sto maturando anche io l’idea che le aree cani non siano il massimo sopratutto verso sera che ovviamente si riempiono..purtroppo Ettore al guinzaglio più che rilassarsi mi sembra che torni ancora più stressato.. è un cane (un po’ come tutti penso..) che ama correre e non sopporta stare al guinzaglio. Frequento con Maria un centro cinofilo il quale ha un’area verde molto molto grande ma essendo lontano spesso opto per l’area cani vicino casa...lasciarlo libero per i campi non mi fido perché il richiamo lo fa quando vuole lui e abbiamo già avuto la brutta esperienza con bocconi avvelenati.. quindi è un bel casino!!
Comunque mi rincuori dicendomi che sia ben socializzato..almeno qualcosa di buono finora ho fatto  ::)
Gli faccio fare corsi e socializzazioni da quando è molto piccolo ma fa ciò che vuole, ha un bel carattere tosto, molto buono ma con la zucca dura  :D
Speriamo che crescendo maturi un pochettino   em_041

Offline Chia71

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 4.144
Re:Reazione a monta maschile
« Risposta #13 il: 21 Ottobre 2018, 12:57:09 »
Sul maturare mi scappa da ridere, ricordati che è un Golden!!!! :laugh: :laugh: :laugh: :laugh: … Mi dicevano: "quando compie due anni vedrai come si tranquillizza" … ok passo … "Quando compie tre anni sicuro si calma" … Ok passo … "A quattro anni fidati, un angioletto" … Ok, ne ha quasi 7, … un eterno adolescente!!!! :laugh: :laugh: :laugh: … Ma è il loro bello!! Il mio è cambiato nel senso che ora non si interessa più di tanto agli altri cani, ha un approccio più maturo, per umanizzarlo diciamo che i piccoli li guarda dall'alto al basso come a voler palesare la sua maturità, poi appena gira l'angolo corre e fa il matto come un bambino!! :laugh: :laugh: :laugh: … E' cambiato molto anche da che è stato sterilizzato … Leggo che il tuo è sotto castrazione chimica, non ne conosco i motivi, però sicuramente il mio ha cambiato modo di comportarsi …

Offline LaMaria

  • Life with Maebh
  • Utente Smeraldo
  • ********
  • Post: 11.650
Reazione a monta maschile
« Risposta #14 il: 21 Ottobre 2018, 16:31:36 »
Già..sto maturando anche io l’idea che le aree cani non siano il massimo sopratutto verso sera che ovviamente si riempiono..purtroppo Ettore al guinzaglio più che rilassarsi mi sembra che torni ancora più stressato.. è un cane (un po’ come tutti penso..) che ama correre e non sopporta stare al guinzaglio. Frequento con Maria un centro cinofilo il quale ha un’area verde molto molto grande ma essendo lontano spesso opto per l’area cani vicino casa...lasciarlo libero per i campi non mi fido perché il richiamo lo fa quando vuole lui e abbiamo già avuto la brutta esperienza con bocconi avvelenati.. quindi è un bel casino!!
Comunque mi rincuori dicendomi che sia ben socializzato..almeno qualcosa di buono finora ho fatto 
Gli faccio fare corsi e socializzazioni da quando è molto piccolo ma fa ciò che vuole, ha un bel carattere tosto, molto buono ma con la zucca dura 
Speriamo che crescendo maturi un pochettino   em_041

Giorgia, quando vuoi, Maebh ed io siamo a disposizione per portarvi in qualche posto sicuro a fare un bel giro... per loro è il massimo... correre liberi nei boschi...
Abito in città ma mi muovo spesso sulle colline. Per fortuna ho qui vicino zone erbose dove posso mollare libera la cana e trovare anche altri cani liberi, sulle mura scaligere. Una volta alla settimana, o una volta ogni due, la porto al campo perché comunque è un’opportunità preziosa.
Aree cani no, mi fanno anche un po’ schifo. La Maebh comincia troppo a salivare per decifrare tutto il cumulo di odori...