Autore Topic: unico cucciolo rimasto  (Letto 21220 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline esso

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 4.062
Re:unico cucciolo rimasto
« Risposta #60 il: 22 Febbraio 2016, 17:02:32 »
tempo fa mi sembra di ricordare che Antonio parlasse di far sterilizzare Bianca........ma il vet avrebbe dovuto "collaborare" facendolo gratuitamente........mi sembra anche che ne avesse parlato con il canile, ma senza "risultato"........
Quello che tu fai Antonio è tantissimo  em_040

 ho provato varie volte a farla sterilizzare, quindi prenderla portarla alla cittadella della salute, dove c'è il vet comunale e poi farla rimettere nel territorio, ma niente da fare, non vogliono sentire, e se non viene l'accalappia cani autorizzato, io di mia spontanea volontà non gli e la porto, mica mi prendo certe responsabilità succedesse qualcosa. aggiungo che nel caso in cui venisse sterilizzata il giorno dopo viene buttata per strada, e sapete che la cronaca nera dei cani a Trapani va alla grande. il giorno dopo? credo che se entra in quel di cittadella rischia di uscire su di una barella. ho preso una decisione e la porterò avanti. aspetto che Bianca sia più vecchiotta, e magari stanca di stare in the road, la farò svuotare a spese mie e microcippare,  e le faccio fare la vecchiaia e l'attraversamento del ponte assieme a tutti noi per chi ci sarà ancora. spero il più tardi possibile. ciao


Offline chiccarose

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.885
  • Il cane sa leggere il cuore dell'uomo
Re:unico cucciolo rimasto
« Risposta #61 il: 22 Febbraio 2016, 17:19:00 »
Antonio, tu sei una bravissima persona e hai tutto il mio rispetto. Quello che non capisco è come sia possibile che un'Amministrazione comunale non preveda un piano per la gestione dei randagi. I cuccioli di Bianca diventeranno adulti, si accoppieranno e nasceranno altri cuccioli destinati alla strada, perchè di persone come te, Antonio, ce n'è una, mica è piena la Sicilia!
Oltretutto i branchi di cani randagi possono essere pericolosi per le persone. Anni fa nella Riserva di Vendicari a me e alla mia famiglia (le mie figlie erano piccole) è capitato di essere inseguiti da una decina di randagi dalle intenzioni decisamente poco amichevoli, solo chiudendoci nel nostro camper abbiamo evitato il peggio.

Offline esso

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 4.062
Re:unico cucciolo rimasto
« Risposta #62 il: 22 Febbraio 2016, 17:48:41 »
Antonio, tu sei una bravissima persona e hai tutto il mio rispetto. Quello che non capisco è come sia possibile che un'Amministrazione comunale non preveda un piano per la gestione dei randagi. I cuccioli di Bianca diventeranno adulti, si accoppieranno e nasceranno altri cuccioli destinati alla strada, perchè di persone come te, Antonio, ce n'è una, mica è piena la Sicilia!
Oltretutto i branchi di cani randagi possono essere pericolosi per le persone. Anni fa nella Riserva di Vendicari a me e alla mia famiglia (le mie figlie erano piccole) è capitato di essere inseguiti da una decina di randagi dalle intenzioni decisamente poco amichevoli, solo chiudendoci nel nostro camper abbiamo evitato il peggio.

capisco la tua domanda, e ti dico che oramai è diventato un fenomeno, ed è vero c'è tanta gente in Sicilia che si adopera, ma chiediti come mai non bastano per arginarlo. non abbiamo amministratori seri, non abbiamo canili, ecc.... vuoi che continuo?  e poi io mio prendo cura di Bianca per adesso anche dei piccoli, ma domani soltanto Bianca.


Offline Milù2012

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.488
Re:unico cucciolo rimasto
« Risposta #63 il: 22 Febbraio 2016, 19:04:48 »
Ascolta Antonio secondo te...come potrebbe idealmente essere arginato il fenomeno dei cani randagi nella tua zona? Ce ne sono tanti? Quanto costa in media una sterilizzazione di una femmina e una castrazione di un maschietto?





Offline Katypapero

  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 7.364
  • Quando tutto va male, abbraccia il tuo cane
Re:unico cucciolo rimasto
« Risposta #64 il: 22 Febbraio 2016, 19:08:49 »
Io come forse qualcuno di voi sa, spesso vado in Sicilia... E purtroppo ne vedo tanti cani in giro...
Cosa impensabile qui dove invece vivo...



Katy, Franco e Pato


Offline esso

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 4.062
Re:unico cucciolo rimasto
« Risposta #65 il: 22 Febbraio 2016, 19:14:16 »
Ascolta Antonio secondo te...come potrebbe idealmente essere arginato il fenomeno dei cani randagi nella tua zona? Ce ne sono tanti? Quanto costa in media una sterilizzazione di una femmina e una castrazione di un maschietto?

Milù, non si può arginare, non c'è la volontà, ne i fondi. ce ne sono tantissimi, e una sterilizzazione o castrazione dal mio vet costa per me 200.00. secondo me bisogna costruire canili, e sterilizzare a gogo, ma ti ripeto, da queste parti è normale avere cani randagi su strada. ciao


Offline Milù2012

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.488
Re:unico cucciolo rimasto
« Risposta #66 il: 22 Febbraio 2016, 20:04:34 »
😔





Offline Francesca*

  • Aspirante RESILIENTE!
  • Utente Rubino
  • *********
  • Post: 31.571
  • Amo i potenti, la dittatura e le fave di TonKa!
Re:unico cucciolo rimasto
« Risposta #67 il: 22 Febbraio 2016, 20:06:11 »
Milu' la tua soluzione quale sarebbe?

Offline Milù2012

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.488
Re:unico cucciolo rimasto
« Risposta #68 il: 22 Febbraio 2016, 20:19:57 »
Magari l'avessi...chiedevo ad Antonio per capirne un po' di più...siccome lo ritengo anima sensibile e per questo ha tutta la mia stima, cercavo un'opinione di gente che la vive sul posto. Per fortuna quì dove vivo io, a Milano, non ce ne sono...e quei rari momenti di ritrovamento, ci siamo mobilitati in parecchi...fino a lieto fine sennò non ci si dava pace. Il canile municipale è bello, sembra strano a dirsi ma è così...basta andare a vedere in rete, sembra un residence a 5 stelle. E poi lo so per certo frequentandolo di tanto in tanto e conoscendo le persone che ci lavorano, che per quanto criticabili spendono tempo a cercare di aiutare i "meno fortunati". Il motivo per cui non vado al sud a fare le vacanze è proprio questo...è un motto di vigliaccheria ma non sarebbe vacanza per me vedendo "questo paesaggio". E in Sicilia sono stato più volte (mia mamma è siciliana), ma francamente non riesco più ad andarci.





Offline esso

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 4.062
Re:unico cucciolo rimasto
« Risposta #69 il: 22 Febbraio 2016, 20:42:14 »
Non vieni più in Sicilia per i cani?  Dai fai un salto appena puoi che ti ripiacera', ci sono un sacco di contraddizioni, ma tu la vivresti da turista, quindi mare isole e parecchio sole. Io ti aspetto se vorrai. Un bacio grazie.


Offline Francesca*

  • Aspirante RESILIENTE!
  • Utente Rubino
  • *********
  • Post: 31.571
  • Amo i potenti, la dittatura e le fave di TonKa!
Re:unico cucciolo rimasto
« Risposta #70 il: 22 Febbraio 2016, 23:05:25 »
Penso sia facile essere cittadini modello in una società modello. . Ma non sempre si può vivere nel mondo ideale. Ammiro chi nel suo piccolo cerca di fare la differenza e nonostante la consapevolezza che non si possa svuotare il mare con un secchiello, non riesce a stare con le mani in mano o voltare la faccia.

Offline Rita

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 275
Re:unico cucciolo rimasto
« Risposta #71 il: 22 Febbraio 2016, 23:23:42 »
La problematica randagismo è la stessa in tutto il meridione. Io vivo in Campania ed anche qui è la norma vedere cani che vivono per strada. Ad onore dei miei conterranei devo dire che in tanti,da privati cittadini, si preoccupano di alleviare come possono i disagi di questi cani nutrendoli,mettendo antiparassitari,portandoli dalla vet quando sono malati,facendoli soprattutto sterilizzare.Da dove vengono i randagi? A volte sono cani da caccia infortunati o vecchi( prima un Breton con un occhio cieco,ora un Segugio Italiano con il bacino fratturato),a volte femmine con cucciolate indesiderate al seguito,a volte cani che sono piaciuti da piccoli e poi non più.Al momento vicino casa mia sono 5,erano sei ma una è stata adottata.La vita di un randagio è breve,un paio di anni per strada,poi vengono investiti da un'auto,mangiano un boccone avvelenato o semplicemente scompaiono e in questo caso spero sempre che li abbia presi qualcuno con buone intenzioni.Ne ricordo uno che morì per lo spavento durante i fuochi d'artificio.L'accalappiamento non è una soluzione e comunque i comuni non hanno più risorse per cui vengono accalappiati solo quelli aggressivi.Quelli docili e che i cittadini dimostrano di accettare restano in strada. Non è una vita facile ma sono liberi,sono insieme,sono un branco.Io preferisco così.Nessuno di questi cani merita l'ergastolo del canile.
Rita e Bella

Offline Milù2012

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.488
Re:unico cucciolo rimasto
« Risposta #72 il: 23 Febbraio 2016, 10:00:00 »
Non vieni più in Sicilia per i cani?  Dai fai un salto appena puoi che ti ripiacera', ci sono un sacco di contraddizioni, ma tu la vivresti da turista, quindi mare isole e parecchio sole. Io ti aspetto se vorrai. Un bacio grazie.

Antonio, appena prendo coraggio, semmai lo troverò, giuro che vengo a trovarti :D





Offline esso

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 4.062
Re:unico cucciolo rimasto
« Risposta #73 il: 23 Febbraio 2016, 10:02:04 »
La problematica randagismo è la stessa in tutto il meridione. Io vivo in Campania ed anche qui è la norma vedere cani che vivono per strada. Ad onore dei miei conterranei devo dire che in tanti,da privati cittadini, si preoccupano di alleviare come possono i disagi di questi cani nutrendoli,mettendo antiparassitari,portandoli dalla vet quando sono malati,facendoli soprattutto sterilizzare.Da dove vengono i randagi? A volte sono cani da caccia infortunati o vecchi( prima un Breton con un occhio cieco,ora un Segugio Italiano con il bacino fratturato),a volte femmine con cucciolate indesiderate al seguito,a volte cani che sono piaciuti da piccoli e poi non più.Al momento vicino casa mia sono 5,erano sei ma una è stata adottata.La vita di un randagio è breve,un paio di anni per strada,poi vengono investiti da un'auto,mangiano un boccone avvelenato o semplicemente scompaiono e in questo caso spero sempre che li abbia presi qualcuno con buone intenzioni.Ne ricordo uno che morì per lo spavento durante i fuochi d'artificio.L'accalappiamento non è una soluzione e comunque i comuni non hanno più risorse per cui vengono accalappiati solo quelli aggressivi.Quelli docili e che i cittadini dimostrano di accettare restano in strada. Non è una vita facile ma sono liberi,sono insieme,sono un branco.Io preferisco così.Nessuno di questi cani merita l'ergastolo del canile.
[/quote

non posso che quotare. meglio in branchi liberi, che rinchiusi in certi canili senza credenziali per esserlo. nel mio caso Bianca non si è mai unita ad un branco, tranne che al mio, quindi rischia molto meno di essere presa come cane aggressivo, e a me sta bene così, e anche a lei credo. ciao


Offline esso

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 4.062
Re:unico cucciolo rimasto
« Risposta #74 il: 23 Febbraio 2016, 10:05:21 »
Antonio, appena prendo coraggio, semmai lo troverò, giuro che vengo a trovarti :D

ciao Milù, quando vuoi, ma non serve il coraggio, bensì l'aereo. siamo molto ospitali io e la mia signora, e ci farebbe piacere. ma cosa ti è successo in Sicilia  per avere tanta remore?