Autore Topic: Poldo e la prostata  (Letto 6978 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ChiaraMamo

  • Moderatore
  • ***
  • Post: 31.622
Re:Poldo e la prostata
« Risposta #15 il: 24 Giugno 2013, 18:51:56 »

Pant, scusate, sono stato un po' preso. Allora, Poldo va bene, la castrazione per ora è stata messa da parte, il giovanotto mangia con appetito, "produce" bene, quindi in quel settore siamo ok. Si è ripresentato il problema che ha avuto l'anno scorso nello stesso periodo, vale a dire dolori vari alle articolazioni, che lo limitano un po' nella deambulazione (zoppica leggermente). Un anno fa ha fatto un ciclo di anabolizzanti per rinforzare la muscolatura e la cosa aveva decisamente funzionato, sembrava Schwarzenegger a 4 zampe, quest'anno sto provando un ciclo di 10 giorni di antidolorifici per vedere se ne trae giovamento, altrimenti la soluzione ultima sarà un altro ciclo di anabolizzanti. Dico ultima perché gli anabolizzanti hanno la fastidiosa abitudine di favorire lo sviluppo di eventuali tumorini silenti che ci dovessero essere in giro.... però devo fare una scelta: Poldo va per i 13 anni ed io non mi illudo, non durerà ancora molto. Allora, se devo scegliere tra fargli vivere gli ultimi anni in qualche modo oppure muovendosi con dignità, scelgo la seconda.
Secondo voi sbaglio o faccio bene?



Ma la sua difficoltà nella deambulazione non potrebbe essere dovuta anche all'artrosi?
E in questo caso... hai mai provato a fargli fare dei cicli con dei buoni condroprotettori?


Sicuramente non hanno i pericolosi effetti collaterali degli anabolizzanti...



staff@golden-forum.it

Offline Robi

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.654
  • I cani sanno.
Re:Poldo e la prostata
« Risposta #16 il: 29 Giugno 2013, 11:02:52 »
È sicuramente dovuta all'artrosi, porello, però avevo già provato i condroprotettori e non avevano prodotto effetti di sorta, invece gli anabolizzanti lo avevano decisamente aiutato.
Certo che è dura scegliere.


Lealtà, amore senza riserve, perdono istantaneo, un senso del meraviglioso:
queste ed altre virtù del cane hanno origine nella sua innocenza. (cit)

Offline ChiaraMamo

  • Moderatore
  • ***
  • Post: 31.622
Re:Poldo e la prostata
« Risposta #17 il: 29 Giugno 2013, 11:56:02 »
I condroprotettori che hai utilizzato avevano una buona % di principi attivi? Contenevano anche MSM?



staff@golden-forum.it

Offline Robi

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.654
  • I cani sanno.
Re:Poldo e la prostata
« Risposta #18 il: 01 Luglio 2013, 10:06:16 »
Oddio, bella domanda, non te lo so dire, mi ricordo che si chiama Cosequin o qualcosa di simile, mi sono fidato del veterinario (che lo segue da quando é arrivato a casa, aveva due mesi e mezzo...) visto che gli ha salvato la pelle due volte nel corso della sua vita, mi fido di lui. Per noi che abbiamo un cane, quando trovi un vetero in cui hai fiducia, diventa come un messia...


Lealtà, amore senza riserve, perdono istantaneo, un senso del meraviglioso:
queste ed altre virtù del cane hanno origine nella sua innocenza. (cit)

Offline Freddie

  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 8.718
Re:Poldo e la prostata
« Risposta #19 il: 01 Luglio 2013, 10:43:36 »
Robi, hai già provato a farlo nuotare? Intendo in piscina con fisioterapista, tipo nuoto libero molto rilassato...
In paradiso si va per grazia ricevuta. Se fosse una questione di merito, tu resteresti fuori e il tuo cane entrerebbe al posto tuo.
Mark Twain

Offline ChiaraMamo

  • Moderatore
  • ***
  • Post: 31.622
Re:Poldo e la prostata
« Risposta #20 il: 01 Luglio 2013, 13:14:33 »
Il Cosequin è un buon prodotto...
Attualmente... potresti forse provare dei condro con % di principi attivi maggiori e con MSM. (vedi ad esempio Superflex3 di Biovea)...
Consigliatissimi anche il nuoto e la fisio che ti ha suggerito Lara :D :D






staff@golden-forum.it

Offline Robi

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.654
  • I cani sanno.
Re:Poldo e la prostata
« Risposta #21 il: 11 Luglio 2013, 08:57:41 »
Come al solito scusate il ritardo nella risposta... no, non ho provato il nuoto anche perché Poldo è un golden atipico, non gli piace l'acqua...! In vita sua avrà nuotato forse 5 volte, e tutte le volte a convincerlo, quello zuccone! Alla fine ho rinunciato perché non ho mai voluto forzarlo.


Lealtà, amore senza riserve, perdono istantaneo, un senso del meraviglioso:
queste ed altre virtù del cane hanno origine nella sua innocenza. (cit)

Offline Valeandre

  • Vale, Andre e Ginger
  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 459
Re:Poldo e la prostata
« Risposta #22 il: 12 Luglio 2013, 12:48:21 »
Ciao Roby, mi aveva accennato Vale di Poldo...siamo tutti con lui! ;)

e poi il giovanotto Ginger ha ancora tanto da imparare dal saggio amichetto!

Per quanto riguarda la scelta... è molto dura... ma quello che penso io è che, come per gli umani, la vita dovrebbe esser vissuta al meglio fino in fondo e finchè riesci a vedere brillare gli occhi di una persona o cane che sia, secondo me significa che ha ancora voglia di togliersi qualche soddisfazione ;)




Offline Marina_Marini

  • Malya Peach&Cream
  • Utente Ottone
  • ***
  • Post: 81
Re:Poldo e la prostata
« Risposta #23 il: 09 Marzo 2015, 20:48:46 »
Anabolizzanti? Ma funzionano davvero? Posso cercare anche per Peach? Che ne dici? Le manca un po' di tono muscolare in effetti....anche se mi porta a casa ad ore impensabili...camminare - lemme lemme e con svariate pause - non la spaventa mai...ma fatica a fare scalini e non è più molto stabile sulle zampe  :-[
Meticolosamente addestrato l'uomo può diventare il miglior amico del cane

Offline Robi

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.654
  • I cani sanno.
Re:Poldo e la prostata
« Risposta #24 il: 12 Marzo 2015, 21:27:12 »
Ciao Marina, mi sono collegato oggi dopo lunga pezza. POLDO ha preso lo Stargate, mi diceva il vetero che era venduto per uso umano poi, dopo che ha dato problemi a livello di cellule tumorali, ė stato ritirato dal commercio e reimmesso per uso veterinario. L'uso su Poldo ha avuto un effetto positivo in termini di ripresa muscolare e, conseguentemente, di movimento; però ha anche provocato un aumento delle cellule tumorali alla "ghiandola dello stallone" che è sulla coda, ma considera che circa un mese fa ė stato operato per un tumore proprio alla ghiandola suddetta e uno in zona anale; quello anale era maligno (ma estirpato completamente), quello sulla coda era benigno ed estirpato anche lui. L'unico consiglio che mi sento di darti ė di parlare col tuo vetero, queste sostanze vanno usate SOLO sotto controllo medico, ė meglio non sottovalutarle.
Un abbraccione


Lealtà, amore senza riserve, perdono istantaneo, un senso del meraviglioso:
queste ed altre virtù del cane hanno origine nella sua innocenza. (cit)