Autore Topic: Cammino delle terre mutate  (Letto 1042 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline stefanocer

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.160
Re:Cammino delle terre mutate
« Risposta #15 il: 24 Maggio 2019, 17:52:03 »


Offline stefanocer

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.160
Re:Cammino delle terre mutate
« Risposta #16 il: 24 Maggio 2019, 17:57:22 »


ultimi preparativi anche formali per attraversare alcuni varchi a ridosso della zona A di Accumoli...
ho sentito alcune guide della zona.. ci sono un po' di cani, perlopiù maremmani e abruzzesi... spesso orfani del terremoto che stanziano vicino ad alcune SAE tra Accumoli e Amatrice e difendono il territorio..
arrivare con Rocky sicuramente non aiuterà... dovremo prestare mooolta attenzione...
questo sarà forse un problemino costante.. con greggi cani pastore e alcuni randagi...  em_041 


Offline stefanocer

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.160
Re:Cammino delle terre mutate
« Risposta #17 il: 24 Maggio 2019, 18:00:24 »
mentre per l'orso.. ho trovato questo... made in BZ, molto valido.. 10 minuti che consiglio a chi fa escursioni estive in trentino AA e non solo.
il filmato è sulla dx...


Offline stefanocer

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.160
Re:Cammino delle terre mutate
« Risposta #18 il: 06 Giugno 2019, 09:31:53 »
ci siamo quasi...
tutto è pronto!
già scaricate le tracce gpx,
già ricevuto il permesso di acceso ai varchi tra Accumoli e Amatrice,
i xnotti sono tutti ok,
la meteo sembrerebbe molto favorevole, solo qualche temporale domenica e nei pomeriggi, un po' caldo fino a Norcia a bassa quota.
prove degli zaini già fatte, spero di non superare troppo i 15kg,
treni e bus anche se a fatica dovremmo averli trovati,
qualche ansia in particolar modo nei pressi di Amatrice per via di alcuni maremmani e abruzzesi "orfani" del terremoto, adottati dai residenti nelle SAE, che normalmente sono territoriali e dimostrano aggressività con i viandanti.. la presenza di rocky non aiuterà... :(

per il resto tutto ok!
dai contatti che abbiano avuto è gente veramente speciale, stiamo cercando di entrare nel mood giusto, quello auspicato da chi ha ideato questo cammino... solidarietà e rispetto innanzitutto, ma siamo sicuri che subentreranno tante altre emozioni... 
dodopodami avvicinamento e domenica si parte a piedi da Ussita...   faremmoVi sapere...  :group:


Offline M.Rosa&Renny

  • You're wings were ready, my heart was not..
  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 7.204
  • "Poggia la tua zampa sulla mia mano; io TI VEDO.."
Re:Cammino delle terre mutate
« Risposta #19 il: 06 Giugno 2019, 09:38:27 »
Amico mio siamo tutti con voi. L'hai scaricata la app WhereareU? In avveniìure del genere potrebbe servire. Grandissimi!!!!!!
url=https://pitapata.com][/url]

Offline stefanocer

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.160
Re:Cammino delle terre mutate
« Risposta #20 il: 06 Giugno 2019, 09:57:27 »
Amico mio siamo tutti con voi. L'hai scaricata la app WhereareU? In avveniìure del genere potrebbe servire. Grandissimi!!!!!!
grazie, sisi.. anche se whereareU è attiva solo per lombardia, trentino, friuli, liguria, provincia di roma e sicilia orientale... 
https://where.areu.lombardia.it/    (clicca su dove si usa)
nelle regioni dove andiamo noi non sono ancora migrati al numero unico 112 e vale ancora il 118...
comunque stai tra.. da questo punto di vista siamo avanti... abbiamo anche palmare vhf uhf con frequenze di soccorso (ram e  non), geolocalizzazione etc etc. per le zone non coperte da fonia mobile.


Offline Fede°Aaron

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.536
Re:Cammino delle terre mutate
« Risposta #21 il: 06 Giugno 2019, 10:08:27 »
che bello Stefano! tienici aggiornati!

Offline Alice Dinoia

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.311
Re:Cammino delle terre mutate
« Risposta #22 il: 06 Giugno 2019, 12:55:55 »
Buona avventura

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

"Lasciate entrare il cane coperto di fango, si può lavare il cane e si può lavare il fango... Ma quelli che non amano né il cane né il fango... quelli no, non si possono lavare."
Jacques Prevert

Offline Mauro•Aaron

  • ...una vecchia leggenda narra, che quando un uomo accoglie e protegge un animale aprendogli la porta di casa, domani, anch'esso farà lo stesso aprendogli il cancello del Paradiso
  • Utente Smeraldo
  • ********
  • Post: 13.374
  • Solo il tempo ci dirà!
Re:Cammino delle terre mutate
« Risposta #23 il: 07 Giugno 2019, 17:19:26 »
Noi abbiamo amici di Avezzano e di Capistrello sono davvero persone speciali ti danno il cuore, comunque buona vacanza e tienici aggiornati.




Aaron Barbara&Mauro

Offline Gloria Donati

  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 7.640
  • Tass il mio tesoro e il mio kender
Re:Cammino delle terre mutate
« Risposta #24 il: 07 Giugno 2019, 18:43:16 »
Buona camminata!!!


Offline pelone

  • Non toccare mai l'anima di un cane se non sei in grado di amarlo tutta la vita!
  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.793
Re:Cammino delle terre mutate
« Risposta #25 il: 07 Giugno 2019, 23:24:15 »
Buon cammino ragazzi

Offline LabradorLover

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.585
  • Essere nel cuore di un cane è un privilegio
Re:Cammino delle terre mutate
« Risposta #26 il: 08 Giugno 2019, 10:16:40 »
Buona escursione a voi ed al super dog

Carlo e Freya

Offline LabradorLover

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.585
  • Essere nel cuore di un cane è un privilegio
Re:Cammino delle terre mutate
« Risposta #27 il: 10 Giugno 2019, 18:03:12 »
Come sta andando la camminata?

Offline stefanocer

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.160
Re:Cammino delle terre mutate
« Risposta #28 il: 12 Giugno 2019, 19:54:26 »
Siamo rientrati poco fa a casa.. abbiamo dovuto interrompere a Castelluccio rinunciando alle tappe di Accumoli, Amatrice, Mascioni, Collebrincioni e L'Aquila. :(

Per correttezza (soprattutto nei confronti del Cammino) dividerei in te parti la relazione della nostra esperienza:

1. Cammino delle terre mutate fatto senza cani.

2. Cammino delle terre mutate fatto con cane al seguito.

3. Nostra percorrenza delle prime tappe con Rocky. 



1. Cammino delle terre mutate fatto senza cani.

La valenza di solidarietà e supporto al rilancio delle zone devastate dai sismi del 2016 e 2017, sarebbe di per sè sufficiente come presentazione.
Aggiungo alcune info per i visitatori del Forum che inciamperanno in questa recensione e non hanno un Rocky con loro...
Il Cammino si sviluppa su parecchi giorni, è possibile volendo ritagliarsi anche solo una parte.
La guida del Cammino e con lei le indicazioni le descrizioni e gli avvisi sul sito sono in progress, da quello che abbiamo raccolto sul campo il cammino ad oggi è stato percorso in forma "privata" da meno di una decina di persone, mentre sono state organizzate marce collettive (a luglio ce ne sarà un'altra) di circa 50 persone che hanno percorso tutto li cammino con trasporto bagagli con mezzi privati di tappa in tappa.
L'allenamento richiesto, portandosi in spalla il necessario per parecchi giorni, non è incredibile.. diciamo che se si è mediamente allenati non ci sono problemi.
Indispensabile ad oggi seguire la traccia .GPX scaricabile dal sito, una cartina e i cartelli sul percorso non basterebbero...
Sconsigliato se le temperature estive superano i 30 gradi sui 700 metri di quota circa.
Lo spirito non può e non deve essere quello di un turismo di curiosità (ad amatrice,  dove ci sono state più vittime, c'è un cartello che invita a non fare i selfie con le macerie sullo sfondo), ma solidale e ovviamente naturalistico, paesaggistico e escursionistico.
Le persone che si incontrano sono speciali, si torna cambiati!

2. Cammino delle terre mutate fatto con cane al seguito.

NON FATELO! Non è assolutamente adatto per tanti motivi!

Anche se dove dormirete li accoglieranno a braccia aperte, accesso al ristorante.. etc etc.
Forse e dico forse.. nelle marce organizzate con 50+ persone un cane al seguito potrebbe essere protetto da alcuni di questi pericoli, ma sie siete in pochi.... ASSOLUTAMENTE NO!

Presenza di cani sbandati o di cani liberi che presidiamo casolari, gruppi di S.A.E. o abitazioni private in paese; sono parecchi, incontri di questo tipo sono frequenti almeno 4 o 5 per tappa!!
Questi cani (maremmani, abruzzesi o simil incroci), se avete un cane al seguito vi affronteranno facendo branco e ringhiando, se lo avete al guinzaglio potete fare qualcosa se fosse libero in avanscoperta di pchi metri..... Ciao!

Presenza di greggi con cani pastori, stesso discorso, se c'è il "pecoraio" e ha voglia di intevernire.. bon altrimenti.... Ciao! Non è prevista e contemplata la presenza di un cane che faccia una escursione e tutti i cani e i selvatici lo interpretano come una minaccia...

Presenza di ibridi di lupo, cani sbandati... 80 lupi sui Sibillini.. succede.. sono i più pericolosi perchè hanno la determinazione primitiva di un lupo, ma non hanno paura dell'uomo.

Cinghiali. se il cane è libero lo segue... lui torna nel suo branco.. poi in due o tre si girano e caricano...e Ciao!

Cavalli. si si cavalli.. a ridosso del Pian Grande ci sono tanti cavalli in libertà, il cane escursionista non è contemplato.. viene considerato probabilmente un lupo o un ibrido e viene caricato!!!

Lupi e orsi non li considererei un minaccia più di quanto possano essere sulle Alpi in quanto o notturni o estremamente riservati.. per gli umani poi...nessun alto rischio

Forasacchi, spighe.. d'estate ce ne sono parecchi e alcuni sentieri attraversano numerosi "campi di spighe".

Caldo, come per il punto 1. per gli umani, i cani però possono diferndersi molto meno, specie se "costretti" a dover camminare al caldo e non a fare siesta come i loro colleghi indigeni...

Ghiaia e ghiaioni, strade bianche e sentieri ne hanno in abbondanza, anche ogni tanto in fondo è più agevole.. basta nache un terzo del percorso su ghiaia e sassi spigolosi per creare problemi ai polpastrelli.

Zecche, presenti alla grande....greggi, selvatici... boh   


3. Nostra percorrenza delle prime tappe con Rocky

Come avrete intuito abbiamo fatto il passo più lungo della gamba, inoltre Rocky non è un giovincello e ne ha passate parecchie...

La prima tappa è stata dura e non solo per Rocky, zaino pesante con pappa x 8gg e litri di acqua, 32°, non un filo d'aria, afa, km senza ombra e strada ghiaiosa...
1000m salita, 1200 discesa, 24 km percorso...
Rocky spesso al guinzaglio.
incontri con cani aggressivi lungo il percosro (ce la siamo cavata grazie ad una dritta di una guida del parco dei sibillini che ci ha spiegato come fare... :o )
Ingredienti killer.. invece eravamo più sconvolti io e la dani di Rocky.

Seconda tappa easy... circa la metà della prima, anche il fondo non era male..
Ma la sera Rocky non appoggia una zampa anteriore...
Cuscinetti tagluzzati, una zecca tra i polpastrelli e forse infiammazione delle sue calcificazioni... Ovviamente Stop! recupero della macchina a Foligno (passaggio, bus, treno) e trasferimento in auto anzichè a piedi a Castelluccio per la notte..
il giorno seguente (oggi)... home...
adesso Rocky sta già meglio e non zoppica più tantissimo.



Seguono alcuni scatti del nostro percorso, abbiamo volutamente NON fotografato i paesi distrutti, le case squarciate con tutto dentro come era ...li custodiamo nella nostra memoria con i racconti di chi abbiamo incontrato.


Offline stefanocer

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.160
Re:Cammino delle terre mutate
« Risposta #29 il: 12 Giugno 2019, 20:06:58 »
Ospiti per la notte in una Soluzione Abitativa di Emergenza a Ussita


Sentiero da Ussita a Visso


Ussita. da dove abbiamo iniziato a camminare


dopo Visso, quasi a 1000 metri ma un caldo insopportabile... in salita sotto il sole


Discesa su sterrata in ghiaia, una scossetta 2.2 con epicentro a poche centinaia di metri da dove eravamo ci ha fatto scivolare e sbandare


chiesette e monumenti...




segue