Autore Topic: Paura di sbagliare educazione  (Letto 33970 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Brina

  • A te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di piu
  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.999
Re:Paura di sbagliare educazione
« Risposta #180 il: 29 Marzo 2024, 09:20:40 »
Io a volte la  portavo anche solo dieci minuti per abituarla a fare pipì fuori. Magari si svegliava e la scendevo giusto per i bisogni. Poi ovviamente c"erano le passeggiate.
Attenzione ai giochi spericolati con cani troppo grossi, almeno a me la:allevatrice aveva detto così, sempre per il discorso displasia.
Concordo con Chiara sull'importanza dell' insegnamento della mamma.
La mamma di Nebbia era meravigliosa, la miglior mamma a detta dell' allevatrice, tanto è vero che aiutava anche nell'educazione di cuccioli non suoi. E difatti Nebbia ha un cattere splendido, equilibrato, da cucciolo era un santo, quando lo metto in pensione fa da cane tutor per i più esagitati, per calmarli.

Offline DM87

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 183
Re:Paura di sbagliare educazione
« Risposta #181 il: 29 Marzo 2024, 10:12:00 »
Io a volte la  portavo anche solo dieci minuti per abituarla a fare pipì fuori. Magari si svegliava e la scendevo giusto per i bisogni. Poi ovviamente c"erano le passeggiate.
Attenzione ai giochi spericolati con cani troppo grossi, almeno a me la:allevatrice aveva detto così, sempre per il discorso displasia.
Concordo con Chiara sull'importanza dell' insegnamento della mamma.
La mamma di Nebbia era meravigliosa, la miglior mamma a detta dell' allevatrice, tanto è vero che aiutava anche nell'educazione di cuccioli non suoi. E difatti Nebbia ha un cattere splendido, equilibrato, da cucciolo era un santo, quando lo metto in pensione fa da cane tutor per i più esagitati, per calmarli.
Il problema è che nel mio paese ci sono solo cani adulti vaccinati e cani adulti non vaccinati (randagi). Incontrare cuccioli è impossibili 😢😢
Cioè noi puntiamo molto sulla socializzazione però come fare se il nostro paese non offre parchi, le strade sono sporche e i pochi cani vaccinati sono adulti?
Ci stiamo informando su eventuali Puppy class fuori paese, speriamo di trovare qualcosa...
Oggi siamo stati fuori un'oretta e non ha sganciato mezza goccia, siamo tornati a casa e ha fatto la pipì...

Offline DM87

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 183
Re:Paura di sbagliare educazione
« Risposta #182 il: 29 Marzo 2024, 13:45:02 »
Volevo aggiungere che provo anche un senso di colpa perché magari sto sbagliando qualcosa e lui ne risente, o semplicemente non sono in grado di comprendere il suo stato d'animo e i suoi bisogni... Anche nel capire quando giocare, quanto tempo giocare, quante volte uscire...

Sì ci hanno detto che hanno bisogno di gioco ma anche di tante uscite però non riesco a regolarmi oppure non riesco a capire quanto farlo dormire di giorno e quanto tempo dedicare al resto delle attività...

E quindi mi sento in colpa 😔

Offline dani

  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 6.980
  • 💝
Re:Paura di sbagliare educazione
« Risposta #183 il: 29 Marzo 2024, 14:18:05 »
Volevo aggiungere che provo anche un senso di colpa perché magari sto sbagliando qualcosa e lui ne risente, o semplicemente non sono in grado di comprendere il suo stato d'animo e i suoi bisogni... Anche nel capire quando giocare, quanto tempo giocare, quante volte uscire...

Sì ci hanno detto che hanno bisogno di gioco ma anche di tante uscite però non riesco a regolarmi oppure non riesco a capire quanto farlo dormire di giorno e quanto tempo dedicare al resto delle attività...

E quindi mi sento in colpa 😔
innanzitutto devi tranquillizzarti e stare sereno perché se sei in ansia il cane assorbe il tuo nervosismo . Dopodiché i cuccioli dormono tanto, a fare la pipì fuori casa imparerà come tutti , i giochi in casa non è che devi sfinirlo anche perché poi è bello carico e in qualche modo dovrà disperdere tutta l'eccitazione che ha prodotto giocando
 Quando iniziare a giocare lo decidi tu e la fine pure( deve essere prima che decida lui di smettere). Le passeggiate ti regoli tu, noi con Bart per fargli imparare a fare pipi fuori uscivamo ogni 3 ore circa e non l' ha più fatta in casa intorno ai 5 mesi. Lasciagli i suoi spazi, quando riposa lo lasci riposare e non iperstimolarlo con mille attività altrimenti  lo mandi in Confusione Dagli il tempo di imparare e i momenti di pazzia li hanno tutti i cuccioli ora ti sembrano un problema un domani li rimpiangerai .

Offline DM87

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 183
Re:Paura di sbagliare educazione
« Risposta #184 il: 29 Marzo 2024, 14:44:39 »
innanzitutto devi tranquillizzarti e stare sereno perché se sei in ansia il cane assorbe il tuo nervosismo . Dopodiché i cuccioli dormono tanto, a fare la pipì fuori casa imparerà come tutti , i giochi in casa non è che devi sfinirlo anche perché poi è bello carico e in qualche modo dovrà disperdere tutta l'eccitazione che ha prodotto giocando
 Quando iniziare a giocare lo decidi tu e la fine pure( deve essere prima che decida lui di smettere). Le passeggiate ti regoli tu, noi con Bart per fargli imparare a fare pipi fuori uscivamo ogni 3 ore circa e non l' ha più fatta in casa intorno ai 5 mesi. Lasciagli i suoi spazi, quando riposa lo lasci riposare e non iperstimolarlo con mille attività altrimenti  lo mandi in Confusione Dagli il tempo di imparare e i momenti di pazzia li hanno tutti i cuccioli ora ti sembrano un problema un domani li rimpiangerai .
Si assolutamente
Quando giochiamo tendo ad evitare di eccitarlo molto sennò fa il matto 😂
Il fatto è che ora mi sto sentendo in colpa perché per un motivo di famiglia siamo dovuti andare via per 30 minuti (a casa di mia zia) e quindi il cane è rimasto solo in cucina dove ha accesso libero al giardino, cuccia, giochi e mio padre si stava riposando dopo un turno di lavoro. E quindi all'inizio ha pianto però poi ha smesso e generalmente fa così e poi dorme...

Però mi chiedo: "e se magari con questo imprevisto, averlo lasciato solo gli si ripercuoterà a livello psicologico in futuro?" Però non l'abbiamo lasciato solo per cattiveria ma semplicemente per un imprevisto e motivo importante..

Offline dani

  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 6.980
  • 💝
Re:Paura di sbagliare educazione
« Risposta #185 il: 29 Marzo 2024, 14:55:14 »
Si assolutamente
Quando giochiamo tendo ad evitare di eccitarlo molto sennò fa il matto 😂
Il fatto è che ora mi sto sentendo in colpa perché per un motivo di famiglia siamo dovuti andare via per 30 minuti (a casa di mia zia) e quindi il cane è rimasto solo in cucina dove ha accesso libero al giardino, cuccia, giochi e mio padre si stava riposando dopo un turno di lavoro. E quindi all'inizio ha pianto però poi ha smesso e generalmente fa così e poi dorme...

Però mi chiedo: "e se magari con questo imprevisto, averlo lasciato solo gli si ripercuoterà a livello psicologico in futuro?" Però non l'abbiamo lasciato solo per cattiveria ma semplicemente per un imprevisto e motivo importante..
Ma scusa, tutti quelli che hanno cani, hanno una vita oltre al cane. Escono, vanno a lavorare, se piace al cinema, a teatro ecc.. Ha pianto un pochino e poi ha dormito. Ottimo, cosa vuoi di più.  Rilassati. Il cane impara a stare da solo, non gli si ripercuote nulla a livello psicologico. Il problema è un ane che non riesce a stare solo non il contrario

Offline DM87

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 183
Re:Paura di sbagliare educazione
« Risposta #186 il: 29 Marzo 2024, 15:18:45 »
Ma scusa, tutti quelli che hanno cani, hanno una vita oltre al cane. Escono, vanno a lavorare, se piace al cinema, a teatro ecc.. Ha pianto un pochino e poi ha dormito. Ottimo, cosa vuoi di più.  Rilassati. Il cane impara a stare da solo, non gli si ripercuote nulla a livello psicologico. Il problema è un ane che non riesce a stare solo non il contrario
Hai ragione!
Forse sono paure da neofita, però leggendo voi un po' mi rassicuro 😊
Infatti mi viene da chiedere scusa a voi per la pesantezza dei post 😅

Offline dani

  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 6.980
  • 💝
Re:Paura di sbagliare educazione
« Risposta #187 il: 29 Marzo 2024, 15:23:09 »
Hai ragione!
Forse sono paure da neofita, però leggendo voi un po' mi rassicuro 😊
Infatti mi viene da chiedere scusa a voi per la pesantezza dei post 😅
Dai vedrai che tra un po' di mesi sorriderai rileggendoti. Divertitevi insieme e non farti troppe paranoie. 😊😊😊

Offline Brina

  • A te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di piu
  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.999
Re:Paura di sbagliare educazione
« Risposta #188 il: 29 Marzo 2024, 22:55:10 »
Si assolutamente
Quando giochiamo tendo ad evitare di eccitarlo molto sennò fa il matto 😂
Il fatto è che ora mi sto sentendo in colpa perché per un motivo di famiglia siamo dovuti andare via per 30 minuti (a casa di mia zia) e quindi il cane è rimasto solo in cucina dove ha accesso libero al giardino, cuccia, giochi e mio padre si stava riposando dopo un turno di lavoro. E quindi all'inizio ha pianto però poi ha smesso e generalmente fa così e poi dorme...

Però mi chiedo: "e se magari con questo imprevisto, averlo lasciato solo gli si ripercuoterà a livello psicologico in futuro?" Però non l'abbiamo lasciato solo per cattiveria ma semplicemente per un imprevisto e motivo importante..

Ma figurati 😊, io sono potuta stare con lei appena presa solo una settimana, poi sono dovuta ritornare a lavorare e lei stava sola sei ore, dalle 8 alle 14.
Dovete giustamente abituarlo adesso a restare ogni tanto solo.

Offline Bruno_e_Aaron

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 362
Re:Paura di sbagliare educazione
« Risposta #189 il: 01 Aprile 2024, 06:53:11 »
Io comunque, sempre da profana, penso che si stia sottovalutando il fatto che questo cucciolo è stato portato via dalla mamma troppo presto e la mamma non ha potuto insegnargli correttamente l'uso del morso e l'interazione con i suoi simili... A me pare come chiedere ad un bimbo piccolo e iperattivo di stare seduto al banco e imparare a scrivere...Occorre capirlo, non lo sta facendo con cattiveria se vi morde, è il suo istinto che non è stato "corretto" dalla madre... Ma l'educatore che lo vede cosa dice? Non potrebbe affiancargli un cane tutor che quando esagera nel gioco sa come correggerlo prima che questo suo atteggiamento diventi cronicizzato?

Lo sottolineo dal primo post!! Anche secondo me si sta sottovalutando che è stato staccato troppo presto dalla madre e dai fratelli !
Concordo con CHIA71 al 100%

Discorso educatore abbiamo interrotto le sessioni per motivi personali, abbiamo alcune cose da risolvere in famiglia.
Comprendo che avrai motivazioni personali, ma l'educatore serve proprio in questi primi mesi soprattutto a un neofita. Dopo da adulto ,il lavoro di correzione sarà più lungo e complicato!


Vorremmo farlo incontrare con un cane adulto che gli insegni a gestire il morso, per ora ha giocato con molti cani grandi senza intimorirsi di nulla. Persino con un boxer da 40kg.
Attenzione, non confondere un qualsiasi cane adulto, con un cane tutor equilibrato o le cane spesso presenti nelle puppyclass! Sono cose ben diverse! E infatti è il problema frequente di chi fa socializzare i cuccioli in area cani con cani non proprio ben educati. E' come far frequentare un bambino, ragazzi che bestemmiano, gridano, bevono o spacciano :D :D :D
Essendo un cucciolo è ovvio che non ha paura di altri cani e gli adulti lo "sopportano" in quanto lo considerano innoquo (non ha ormoni e non può generare competizione o dominanza!). Aspetta che arriva a 1 anno e vedrai che il rischio della zuffa con altri maschi sarà dietro l'angolo (che siano cani toy o dogo argentino il peso non conta ma l'atteggiamento!).

Discorso uscite: io lo faccio uscire due volte al giorno ma non ho capito quante volte dovrebbe uscire un cucciolo. Comunque stiamo in giro anche fino a 1 ora e mezza senza che lui si stanchi, poi arriviamo a casa e dorme!  Mio fratello le domeniche (in settimana lavora) lo fa uscire moooolto, lo fa anche scatenare e arriva a casa stanco!

Non è l'ideale per un cucciolo così piccolo! Servono MOLTE uscite ma brevi e non deve arrivare a casa esausto!
Un cucciolo non potrà mai trattenere la pipì così a lungo con sole 2 uscite al giorno. L'ideale sarebbe una uscita breve la mattina appena sveglio per scaricare i bisogni. Una uscita prima di pranzo per giocare con lui ed esplorare; una uscita dopo la pappa e il riposino pomeridiano con passeggiata e giochi, una uscita breve la sera dopo cena dopo l'ultima ciotola.
Poi crescendo basteranno anche 3-4 uscite al giorno dove almeno una deve esser appagante tra passeggiata lunga, giochi all' aperto, esperienze olfattive... Ideale non superare le 6 ore.


Avete una vita insieme per insegnargli, per seguire corsi, per fare delle attività specifiche, che sia ricerca, salvataggio, qualche attività più ludica e atletica, o semplicemente andare a fare trekking insieme... non avere fretta che tutto arriverà da sè...

E anche qui non posso che non concordare con Chia71 ! Hai una vita davanti! Non pretendere troppo, tutto e subito altrimenti gli trasmetterai solo stress e pretese troppo elevate per un cucciolo che ancora non ti capisce!

Il fatto è che ora mi sto sentendo in colpa perché per un motivo di famiglia siamo dovuti andare via per 30 minuti (a casa di mia zia) e quindi il cane è rimasto solo in cucina dove ha accesso libero al giardino, cuccia, giochi e mio padre si stava riposando dopo un turno di lavoro. E quindi all'inizio ha pianto però poi ha smesso e generalmente fa così e poi dorme...

Però mi chiedo: "e se magari con questo imprevisto, averlo lasciato solo gli si ripercuoterà a livello psicologico in futuro?" Però non l'abbiamo lasciato solo per cattiveria ma semplicemente per un imprevisto e motivo importante..

Ecco appunto! Questa ansia da "mamma superprotettiva" lui la assorbe tutta! E gli generi la sindrome da abbandono e perde la sua autonomia!
In natura la mamma dopo averli svezzati, li "allontana" volutamente proprio per renderli autonomi e farli crescere indipendenti.
Devi abituarlo anche ad avere i suoi spazi, la sua indipendenza che deve aumentare durante la crescita... Anche se ancora il cucciolo dipende da voi, deve cominciare ad avere la sua indipendenza e capire che se uscite e lo lasciate da solo, non lo state abbandonando ma poi tornate sempre da lui.
Ti consiglio in questi casi di usare sempre la stessa frase breve ogni volta che uscite (ad esempio "CI VEDIAMO DOPO" oppure "TORNO PRESTO"). Lui assocerà nel tempo questa frase al fatto che voi uscite e lui resta da solo ma poi tornate e quindi può rilassarsi senza andare in ansia e non riuscire a capire perchè non lo portate con voi.

L'importante è lasciargli sempre a disposizione acqua fresca, mentre i suoi giochi non dovrebbero restare in giro e sempre a disposizione. Sei tu che devi dargli il gioco nel momento del gioco e toglierlo quando avete finito. A disposizione puoi lasciare solo i giochi masticatori (tipo kong, radice di erica o altri morsicatori leggeri per la sua dentizione).

Volevo aggiungere che provo anche un senso di colpa perché magari sto sbagliando qualcosa e lui ne risente, o semplicemente non sono in grado di comprendere il suo stato d'animo e i suoi bisogni... Anche nel capire quando giocare, quanto tempo giocare, quante volte uscire...

Sì ci hanno detto che hanno bisogno di gioco ma anche di tante uscite però non riesco a regolarmi oppure non riesco a capire quanto farlo dormire di giorno e quanto tempo dedicare al resto delle attività...

E quindi mi sento in colpa 😔

Ormai te lo abbiamo scritto tutti :D :D Devi rilassarti, viverti bene questi momenti con il cucciolo che cresce e mettere da parte tutte le ansie che gli trasmetti (fidati che loro la sentono e percepiscono benissimo!).
Ti ho già scritto in un precedente post che non c'è il manuale perfetto di come crescere un figlio o un cane. Con il tempo capirai sempre di più... Ricorda sempre però che è un cucciolo e in questa fase dormono molto, si svegliano carichi di energie e poi crollano di nuovo nel riposino. Ecco perchè adesso non serve esagerare con passeggiate di 1h e 1/2 o uscite stremanti nel weekend, a insegnare subito tutti i comandi.
Adesso devi solo cercare al più presto delle PuppyClass per la socializzazione e fargli vivere le varie esperienze del "mondo esterno" (già dettagliato in precedenti post).

Il problema è che nel mio paese ci sono solo cani adulti vaccinati e cani adulti non vaccinati (randagi). Incontrare cuccioli è impossibili 😢😢
Cioè noi puntiamo molto sulla socializzazione però come fare se il nostro paese non offre parchi, le strade sono sporche e i pochi cani vaccinati sono adulti?
Ci stiamo informando su eventuali Puppy class fuori paese, speriamo di trovare qualcosa...
Oggi siamo stati fuori un'oretta e non ha sganciato mezza goccia, siamo tornati a casa e ha fatto la pipì...

Purtroppo capisco che è un impegno, ma le Puppyclass le ho trovate molto utili e fondamentali!
Ti dico solo che nel nostro caso, ogni fine settimana andavamo ad una puppyclass diversa organizzata nei vari centri cinofili nei dintorni (a volte anche più di una ora di macchina) proprio per socializzarlo con cuccioli sempre diversi, razze diverse, campi diversi, cani tutor diversi, odori diversi e i vari modi di comunicare tra le varie razze.
Per poi continuare il percorso di socializzazione con l' "asilo" diurno e i corsi base di Obedience.
Questi "sacrifici" durano pochi mesi finchè non arriva almeno a 7-9 mesi... poi il percorso è molto più semplice e puoi viverti al pieno il tuo cane per molti anni. Potra' semplicemente esser il cane da famiglia, così come ti potrai divertire con le varie attività e creare un binomio con lui (il nostro Aaron ha prima preso brevetto di Salvataggio con la SICS e ora invece fa binomio con mia figlia per sport acquatici come Dock Diving e Freestyle e partecipa alle gare). Non mancano escursioni al lago, al mare, trekking in montagna o semplici pic nic in agriturismo o gite fuoriporta in borghi medievali, abituandolo a stare tranquillo in albergo o al ristorante.
Ora goditi il tuo cucciolo senza stress e senza ansie ;) ;)

Offline DM87

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 183
Re:Paura di sbagliare educazione
« Risposta #190 il: 01 Aprile 2024, 07:18:13 »
Lo sottolineo dal primo post!! Anche secondo me si sta sottovalutando che è stato staccato troppo presto dalla madre e dai fratelli !
Concordo con CHIA71 al 100%
Comprendo che avrai motivazioni personali, ma l'educatore serve proprio in questi primi mesi soprattutto a un neofita. Dopo da adulto ,il lavoro di correzione sarà più lungo e complicato!

Attenzione, non confondere un qualsiasi cane adulto, con un cane tutor equilibrato o le cane spesso presenti nelle puppyclass! Sono cose ben diverse! E infatti è il problema frequente di chi fa socializzare i cuccioli in area cani con cani non proprio ben educati. E' come far frequentare un bambino, ragazzi che bestemmiano, gridano, bevono o spacciano :D :D :D
Essendo un cucciolo è ovvio che non ha paura di altri cani e gli adulti lo "sopportano" in quanto lo considerano innoquo (non ha ormoni e non può generare competizione o dominanza!). Aspetta che arriva a 1 anno e vedrai che il rischio della zuffa con altri maschi sarà dietro l'angolo (che siano cani toy o dogo argentino il peso non conta ma l'atteggiamento!).

Non è l'ideale per un cucciolo così piccolo! Servono MOLTE uscite ma brevi e non deve arrivare a casa esausto!
Un cucciolo non potrà mai trattenere la pipì così a lungo con sole 2 uscite al giorno. L'ideale sarebbe una uscita breve la mattina appena sveglio per scaricare i bisogni. Una uscita prima di pranzo per giocare con lui ed esplorare; una uscita dopo la pappa e il riposino pomeridiano con passeggiata e giochi, una uscita breve la sera dopo cena dopo l'ultima ciotola.
Poi crescendo basteranno anche 3-4 uscite al giorno dove almeno una deve esser appagante tra passeggiata lunga, giochi all' aperto, esperienze olfattive... Ideale non superare le 6 ore.


E anche qui non posso che non concordare con Chia71 ! Hai una vita davanti! Non pretendere troppo, tutto e subito altrimenti gli trasmetterai solo stress e pretese troppo elevate per un cucciolo che ancora non ti capisce!

Ecco appunto! Questa ansia da "mamma superprotettiva" lui la assorbe tutta! E gli generi la sindrome da abbandono e perde la sua autonomia!
In natura la mamma dopo averli svezzati, li "allontana" volutamente proprio per renderli autonomi e farli crescere indipendenti.
Devi abituarlo anche ad avere i suoi spazi, la sua indipendenza che deve aumentare durante la crescita... Anche se ancora il cucciolo dipende da voi, deve cominciare ad avere la sua indipendenza e capire che se uscite e lo lasciate da solo, non lo state abbandonando ma poi tornate sempre da lui.
Ti consiglio in questi casi di usare sempre la stessa frase breve ogni volta che uscite (ad esempio "CI VEDIAMO DOPO" oppure "TORNO PRESTO"). Lui assocerà nel tempo questa frase al fatto che voi uscite e lui resta da solo ma poi tornate e quindi può rilassarsi senza andare in ansia e non riuscire a capire perchè non lo portate con voi.

L'importante è lasciargli sempre a disposizione acqua fresca, mentre i suoi giochi non dovrebbero restare in giro e sempre a disposizione. Sei tu che devi dargli il gioco nel momento del gioco e toglierlo quando avete finito. A disposizione puoi lasciare solo i giochi masticatori (tipo kong, radice di erica o altri morsicatori leggeri per la sua dentizione).

Ormai te lo abbiamo scritto tutti :D :D Devi rilassarti, viverti bene questi momenti con il cucciolo che cresce e mettere da parte tutte le ansie che gli trasmetti (fidati che loro la sentono e percepiscono benissimo!).
Ti ho già scritto in un precedente post che non c'è il manuale perfetto di come crescere un figlio o un cane. Con il tempo capirai sempre di più... Ricorda sempre però che è un cucciolo e in questa fase dormono molto, si svegliano carichi di energie e poi crollano di nuovo nel riposino. Ecco perchè adesso non serve esagerare con passeggiate di 1h e 1/2 o uscite stremanti nel weekend, a insegnare subito tutti i comandi.
Adesso devi solo cercare al più presto delle PuppyClass per la socializzazione e fargli vivere le varie esperienze del "mondo esterno" (già dettagliato in precedenti post).

Purtroppo capisco che è un impegno, ma le Puppyclass le ho trovate molto utili e fondamentali!
Ti dico solo che nel nostro caso, ogni fine settimana andavamo ad una puppyclass diversa organizzata nei vari centri cinofili nei dintorni (a volte anche più di una ora di macchina) proprio per socializzarlo con cuccioli sempre diversi, razze diverse, campi diversi, cani tutor diversi, odori diversi e i vari modi di comunicare tra le varie razze.
Per poi continuare il percorso di socializzazione con l' "asilo" diurno e i corsi base di Obedience.
Questi "sacrifici" durano pochi mesi finchè non arriva almeno a 7-9 mesi... poi il percorso è molto più semplice e puoi viverti al pieno il tuo cane per molti anni. Potra' semplicemente esser il cane da famiglia, così come ti potrai divertire con le varie attività e creare un binomio con lui (il nostro Aaron ha prima preso brevetto di Salvataggio con la SICS e ora invece fa binomio con mia figlia per sport acquatici come Dock Diving e Freestyle e partecipa alle gare). Non mancano escursioni al lago, al mare, trekking in montagna o semplici pic nic in agriturismo o gite fuoriporta in borghi medievali, abituandolo a stare tranquillo in albergo o al ristorante.
Ora goditi il tuo cucciolo senza stress e senza ansie ;) ;)
Bruno, il problema è che il cane non è mio. Ho detto ai miei fratelli di considerare il fatto che è stato staccato troppo presto dalla mamma però non posso di tasca mia pagare corsi, io che sono studente squattrinato senza lavoro.
Anzi, già di mio volevo portarlo a qualche puppy class usando i soldi ricevuti come regalo di laurea.

Discorso uscite: il punto è che lui si diverte ad uscire così tante ore, anzi, vuole pure correre! Per quello mi stupisco del fatto che sia così piccolo ma già voglia camminare tanto.
Comunque aumenteremo le frequenze delle uscite, finalmente ho un parametro utile da considerare 😊

Offline Bruno_e_Aaron

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 362
Re:Paura di sbagliare educazione
« Risposta #191 il: 01 Aprile 2024, 22:50:07 »
Bruno, il problema è che il cane non è mio. Ho detto ai miei fratelli di considerare il fatto che è stato staccato troppo presto dalla mamma però non posso di tasca mia pagare corsi, io che sono studente squattrinato senza lavoro.

Si certo. Ma qui non stiamo cercando il colpevole in famiglia ;)
Tu scrivi sul forum e a te rispondiamo.
Ma ormai non si può tornare indietro, ti stiamo solo spiegando perché quel mordicchiare è più frequente nei cuccioli staccati troppo presto... Quindi ora tocca a te (a voi) insegnargli alcune cose che in genere avrebbe fatto la sua mamma.

Guardati questi famosi video dove si vede la madre come mette in riga i suoi cuccioli, educa al morso e stabilisce le gerarchie:



Con questo lavoro la.madre insegna anche a moderare il morso nel gioco. "Se esageri ti fai male!".


Discorso uscite: il punto è che lui si diverte ad uscire così tante ore, anzi, vuole pure correre! Per quello mi stupisco del fatto che sia così piccolo ma già voglia camminare tanto.

Il cucciolo non si sa regolare!
Come un bambino al parco giochi che si sfrena e va oltre i limiti. Sta alla mamma sapere quando fermarlo e farlo calmare e recuperare.
Anche il cucciolo pieno di adrenalina continuerebbe a giocare e correre fino allo sfinimento. Devi esser tu a saper dosare la sua esuberanza. Di sicuro passeggiate da 1h e 1/2 e "uscite molto più lunghe nel weekend " sono un pò troppo per un cucciolo di 3 mesi. Ricorda che comunque quel che conta non è la DURATA dell'uscita ma la QUALITÀ e il tempo e le attenzioni dedicate a lui. Fare lunghe passeggiate e nel frattempo stare al cellulare, mettere gli auricolari e camminare dritti, non serve a nulla! Quel che conta è l'interazione con lui!

Offline DM87

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 183
Re:Paura di sbagliare educazione
« Risposta #192 il: 02 Aprile 2024, 14:24:16 »
Lo sottolineo dal primo post!! Anche secondo me si sta sottovalutando che è stato staccato troppo presto dalla madre e dai fratelli !
Concordo con CHIA71 al 100%
Comprendo che avrai motivazioni personali, ma l'educatore serve proprio in questi primi mesi soprattutto a un neofita. Dopo da adulto ,il lavoro di correzione sarà più lungo e complicato!

Attenzione, non confondere un qualsiasi cane adulto, con un cane tutor equilibrato o le cane spesso presenti nelle puppyclass! Sono cose ben diverse! E infatti è il problema frequente di chi fa socializzare i cuccioli in area cani con cani non proprio ben educati. E' come far frequentare un bambino, ragazzi che bestemmiano, gridano, bevono o spacciano :D :D :D
Essendo un cucciolo è ovvio che non ha paura di altri cani e gli adulti lo "sopportano" in quanto lo considerano innoquo (non ha ormoni e non può generare competizione o dominanza!). Aspetta che arriva a 1 anno e vedrai che il rischio della zuffa con altri maschi sarà dietro l'angolo (che siano cani toy o dogo argentino il peso non conta ma l'atteggiamento!).

Non è l'ideale per un cucciolo così piccolo! Servono MOLTE uscite ma brevi e non deve arrivare a casa esausto!
Un cucciolo non potrà mai trattenere la pipì così a lungo con sole 2 uscite al giorno. L'ideale sarebbe una uscita breve la mattina appena sveglio per scaricare i bisogni. Una uscita prima di pranzo per giocare con lui ed esplorare; una uscita dopo la pappa e il riposino pomeridiano con passeggiata e giochi, una uscita breve la sera dopo cena dopo l'ultima ciotola.
Poi crescendo basteranno anche 3-4 uscite al giorno dove almeno una deve esser appagante tra passeggiata lunga, giochi all' aperto, esperienze olfattive... Ideale non superare le 6 ore.


E anche qui non posso che non concordare con Chia71 ! Hai una vita davanti! Non pretendere troppo, tutto e subito altrimenti gli trasmetterai solo stress e pretese troppo elevate per un cucciolo che ancora non ti capisce!

Ecco appunto! Questa ansia da "mamma superprotettiva" lui la assorbe tutta! E gli generi la sindrome da abbandono e perde la sua autonomia!
In natura la mamma dopo averli svezzati, li "allontana" volutamente proprio per renderli autonomi e farli crescere indipendenti.
Devi abituarlo anche ad avere i suoi spazi, la sua indipendenza che deve aumentare durante la crescita... Anche se ancora il cucciolo dipende da voi, deve cominciare ad avere la sua indipendenza e capire che se uscite e lo lasciate da solo, non lo state abbandonando ma poi tornate sempre da lui.
Ti consiglio in questi casi di usare sempre la stessa frase breve ogni volta che uscite (ad esempio "CI VEDIAMO DOPO" oppure "TORNO PRESTO"). Lui assocerà nel tempo questa frase al fatto che voi uscite e lui resta da solo ma poi tornate e quindi può rilassarsi senza andare in ansia e non riuscire a capire perchè non lo portate con voi.

L'importante è lasciargli sempre a disposizione acqua fresca, mentre i suoi giochi non dovrebbero restare in giro e sempre a disposizione. Sei tu che devi dargli il gioco nel momento del gioco e toglierlo quando avete finito. A disposizione puoi lasciare solo i giochi masticatori (tipo kong, radice di erica o altri morsicatori leggeri per la sua dentizione).

Ormai te lo abbiamo scritto tutti :D :D Devi rilassarti, viverti bene questi momenti con il cucciolo che cresce e mettere da parte tutte le ansie che gli trasmetti (fidati che loro la sentono e percepiscono benissimo!).
Ti ho già scritto in un precedente post che non c'è il manuale perfetto di come crescere un figlio o un cane. Con il tempo capirai sempre di più... Ricorda sempre però che è un cucciolo e in questa fase dormono molto, si svegliano carichi di energie e poi crollano di nuovo nel riposino. Ecco perchè adesso non serve esagerare con passeggiate di 1h e 1/2 o uscite stremanti nel weekend, a insegnare subito tutti i comandi.
Adesso devi solo cercare al più presto delle PuppyClass per la socializzazione e fargli vivere le varie esperienze del "mondo esterno" (già dettagliato in precedenti post).

Purtroppo capisco che è un impegno, ma le Puppyclass le ho trovate molto utili e fondamentali!
Ti dico solo che nel nostro caso, ogni fine settimana andavamo ad una puppyclass diversa organizzata nei vari centri cinofili nei dintorni (a volte anche più di una ora di macchina) proprio per socializzarlo con cuccioli sempre diversi, razze diverse, campi diversi, cani tutor diversi, odori diversi e i vari modi di comunicare tra le varie razze.
Per poi continuare il percorso di socializzazione con l' "asilo" diurno e i corsi base di Obedience.
Questi "sacrifici" durano pochi mesi finchè non arriva almeno a 7-9 mesi... poi il percorso è molto più semplice e puoi viverti al pieno il tuo cane per molti anni. Potra' semplicemente esser il cane da famiglia, così come ti potrai divertire con le varie attività e creare un binomio con lui (il nostro Aaron ha prima preso brevetto di Salvataggio con la SICS e ora invece fa binomio con mia figlia per sport acquatici come Dock Diving e Freestyle e partecipa alle gare). Non mancano escursioni al lago, al mare, trekking in montagna o semplici pic nic in agriturismo o gite fuoriporta in borghi medievali, abituandolo a stare tranquillo in albergo o al ristorante.
Ora goditi il tuo cucciolo senza stress e senza ansie ;) ;)
comunque volevo aggiornarvi sul fatto che abbiamo trovato una nuova educatrice che ci ha proposto anche delle puppy class. abbiamo accettato e non vediamo l'ora di iniziare!
la decisione è stata presa perchè non riusciamo a capire come gestirlo, è un testone di prima categoria e vuole avere sempre lui l'ultima parola.
Spero che le puppy class sortiscano qualche effetto positivo, così magari abbassa un po' le ali!

Offline DM87

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 183
Re:Paura di sbagliare educazione
« Risposta #193 il: 04 Aprile 2024, 17:22:55 »
Ciao a tutti avrei bisogno di un vostro consiglio... Rum ha quasi 4 mesi e ancora non fa i bisogni fuori ma in veranda. Abbiamo tolto le traverse da qualche giorno e vogliamo abituarlo a fare tutto fuori ma niente.
Lo esco 4-5 volte al giorno per mezz'ora così ripartite:
1) dopo colazione
2) metà mattina (se non ho impegni)
3) metà pomeriggio
4) prima di cena
5) dopo cena
Forse sono fesso io ma non riesco mai a beccare il momento giusto, inoltre la mattina gioca con qualche cane adulto e non fa nulla in strada. Appena rientriamo la molla.

Come possiamo fare? Indubbiamente ci vuole pazienza e ho letto che ogni cane ha i suoi tempi però ogni suggerimento è ben accetto

Offline Brina

  • A te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di piu
  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.999
Re:Paura di sbagliare educazione
« Risposta #194 il: 05 Aprile 2024, 13:43:21 »
Ciao, io la portavo fuori ogni due ore, ma proprio 10 minuti, poi una volta che aveva cominciato a farla fuori lasciavo passare più tempo.

 


Privacy Policy - Cookie Policy