Autore Topic: Quanto è libera per un privato la scelta del cucciolo?  (Letto 14902 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

GoldenRetrieversMyLove

  • Visitatore
Re: Quanto è libera per un privato la scelta del cucciolo?
« Risposta #15 il: 06 Febbraio 2009, 12:29:30 »
Ciao!
si quella linea di sa sangue li è davvero ottima per il lavoro "sociale"... e sono anche cani molto belli!!!
Buon lavoro e saluta tanto Niso...

Lucia

matilde

  • Visitatore
Re: Quanto è libera per un privato la scelta del cucciolo?
« Risposta #16 il: 08 Febbraio 2009, 20:25:49 »
Ciao a tutti,

un ciao particolare a te, Elisa, con cui sono in debito per quella figuraccia in ufficio (...io ero chiusa in una stanza quella volta che mi son lasciata andare alle emozioni!!!)

Noi Mati l'abbiamo scelta bene e non mi lamento dell'allevamento. la prima volta che l'abbiamo vista aveva venti giorni, insieme alle sue tre sorelle e naturalmente non si capiva niente tanto erano piccoline.

io sapevo solo che volevo una femmina, avevo perso la mia due giorni prima in modo orribile e pensavo di non potercela a fare a superare il trauma. il mio fidanzato era titubante all'idea di non aspettare un po' di tempo, ma non si faceva altro che piangere in casa e le ciotole vuote e la mancanza di sodinzolate erano troppo insopportabili per me per aspettare un solo minuto.

siamo tornati dallo stesso allevatore ma la cucciolata che aveva era appena nata quindi abbiamo dovuto aspettare i due mesi.

però andavamo ogni due settimane a vederli, non vedevamo l'ora che un angioletto con la coda tornasse ariempire le nostre giornate.

la scelta è avvenuta a 40 giorni. noi avevamo prenotato per primi una femmina, quindi abbiamo potuto sceglere tra tutte e tre.

eravamo in un grande prato recintato, io ho fatto vari test di cui avevo letto. due erano giocherellone, ci venivano dietro con entusiasmo esuberante, ci mordicchiavano i lacci delle scarpe. una era più riservata. se ti avvicinavi si faceva accarezzare, giocava ma non prendeva l'iniziativa, non saltava addosso come le altre. se le prendevi in braccio scodinzolava mentre le altre ti salivano dapertutto.

Costantino l'ha scelta. io l'ho ascoltato. E' stata un'ispirazione divina.
quindi, non so dire come si sceglie. forse ascoltando il cuore. e, certo, i consigli di chi se ne intende e che con i cani "lavora" con amore.

un saluto affettuoso

elisa e matilde

Offline Irene

  • Utente Argento
  • *****
  • Post: 937
Re: Quanto è libera per un privato la scelta del cucciolo?
« Risposta #17 il: 09 Febbraio 2009, 10:04:33 »
noi abbiamo potuto scegliere il cane che volevamo però per conto mio non ricomprereri mai più un cane in quell allevamento

GoldenRetrieversMyLove

  • Visitatore
Re: Quanto è libera per un privato la scelta del cucciolo?
« Risposta #18 il: 09 Febbraio 2009, 11:35:12 »
noi abbiamo potuto scegliere il cane che volevamo però per conto mio non ricomprereri mai più un cane in quell allevamento

come mai dici così? di che all.to si tratta?
ciao :-)

Offline Irene

  • Utente Argento
  • *****
  • Post: 937
Re: Quanto è libera per un privato la scelta del cucciolo?
« Risposta #19 il: 09 Febbraio 2009, 13:15:20 »
come mai dici così? di che all.to si tratta?
ciao :-)
Provo un sentimento di rabbia e di dispiacere però può essere utile per tutti Olli è adorabile in tutti i sui aspetti  ma l unica cose che non ha mai funzionato bene è la sua zampa di destra si olli è affeto da una cosa che si chiama osteocondrite dissecante dimmi se uno non si deve inquitare ciao e grazie per avermelo chiesto

GoldenRetrieversMyLove

  • Visitatore
Re: Quanto è libera per un privato la scelta del cucciolo?
« Risposta #20 il: 09 Febbraio 2009, 14:20:57 »
 :o
capisco la tua rabbia e il tuo dispiacere... ma purtroppo certe patologie possono capitare anche in allevamenti seri.
mi disp. per la tua Olli ... una carezzina per lei...
ciao

Offline Irene

  • Utente Argento
  • *****
  • Post: 937
Re: Quanto è libera per un privato la scelta del cucciolo?
« Risposta #21 il: 09 Febbraio 2009, 16:25:48 »
:o
capisco la tua rabbia e il tuo dispiacere... ma purtroppo certe patologie possono capitare anche in allevamenti seri.
mi disp. per la tua Olli ... una carezzina per lei...
ciao
olli è maschietto ehm ehm ;D

GoldenRetrieversMyLove

  • Visitatore
Re: Quanto è libera per un privato la scelta del cucciolo?
« Risposta #22 il: 09 Febbraio 2009, 20:58:51 »
 ::)

scusamiiii !!!!!!!! è che io ho un brutto vizio... "per me il cane è femmina!"
anche se adoro il mio maschio e non lo cambierei per nulla al mondo... la femmina per me "ha una marcia in più" nel lavoro...(ma è una mia personale considerazione).
 em_007

Offline paolina

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.995
  • L’essenziale è invisibile agli occhi
Re: Quanto è libera per un privato la scelta del cucciolo?
« Risposta #23 il: 10 Febbraio 2009, 10:05:44 »
Dici:
la femmina per me "ha una marcia in più" nel lavoro...(ma è una mia personale considerazione)........ io ke nn ho esperienza nei cani sono + ke convinta  ke anke negli "umani" la femmina abbia 1 marcia in + nel lavoro ma soprattutto nellla vita.  em_050paola

scusamiiii !!!!!!!! è che io ho un brutto vizio... "per me il cane è femmina!"
anche se adoro il mio maschio e non lo cambierei per nulla al mondo... la femmina per me "ha una marcia in più" nel lavoro...(ma è una mia personale considerazione).
 em_007
« Ultima modifica: 24 Settembre 2009, 12:41:43 da kaffa »
Paolina
Un cane è PER SEMPRE

Offline oliver and me

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.525
Re: Quanto è libera per un privato la scelta del cucciolo?
« Risposta #24 il: 10 Febbraio 2009, 16:40:39 »
Provo un sentimento di rabbia e di dispiacere però può essere utile per tutti Olli è adorabile in tutti i sui aspetti  ma l unica cose che non ha mai funzionato bene è la sua zampa di destra si olli è affeto da una cosa che si chiama osteocondrite dissecante dimmi se uno non si deve inquitare ciao e grazie per avermelo chiesto

Ciao Irene,scusa se te lo chiedo ma come mai non l'hai fatto operare? te ne sei accorta tardi?te lo chiedo perche' anche il mio Oliver ce l'aveva ,ma si e' risolto tutto con un intervento poco invasivo(artroscopia)appena ce ne siamo accorti aveva 8 mesi e mezzo e nel giro di 15 giorni era gia' stato operato ,ci e' stato detto che bisogna intervenire entro il 9 mese (pensa che Oly compiva 9 mesi il giono dell'intervento),adesso non ha mai piu' avuto problemi e viene a correre con me quasi tutti i giorni e il fine settimana andiamo sempre a camminare in montagna estate e inverno,l'unica cosa che facciamo sono i cicli (2/3 volte l'anno) di cosequin .Non so quanto possa centrare l'allevamento perche' mi hanno detto che puo' essere ereditario,pero' puo' anche essere da trauma.Una carezza al tuo Oliver ....da Oliver!!! 8)
« Ultima modifica: 24 Settembre 2009, 12:42:48 da kaffa »
Isa e Oliver

Offline Irene

  • Utente Argento
  • *****
  • Post: 937
Re: Quanto è libera per un privato la scelta del cucciolo?
« Risposta #25 il: 10 Febbraio 2009, 17:14:11 »
Ciao Irene,scusa se te lo chiedo ma come mai non l'hai fatto operare? te ne sei accorta tardi?te lo chiedo perche' anche il mio Oliver ce l'aveva ,ma si e' risolto tutto con un intervento poco invasivo(artroscopia)appena ce ne siamo accorti aveva 8 mesi e mezzo e nel giro di 15 giorni era gia' stato operato ,ci e' stato detto che bisogna intervenire entro il 9 mese (pensa che Oly compiva 9 mesi il giono dell'intervento),adesso non ha mai piu' avuto problemi e viene a correre con me quasi tutti i giorni e il fine settimana andiamo sempre a camminare in montagna estate e inverno,l'unica cosa che facciamo sono i cicli (2/3 volte l'anno) di cosequin .Non so quanto possa centrare l'allevamento perche' mi hanno detto che puo' essere ereditario,pero' puo' anche essere da trauma.Una carezza al tuo Oliver ....da Oliver!!! 8)


me lo aveva sconsigliato l ortopedico che lo aveva visto e mi aveva anche detto che ero una cosa piuttosto invasiva
« Ultima modifica: 24 Settembre 2009, 12:43:21 da kaffa »

 


Privacy Policy - Cookie Policy