Autore Topic: Samanta e il possesso  (Letto 3525 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline stefi

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.927
Samanta e il possesso
« il: 29 Dicembre 2008, 11:01:37 »
Problema con Samanta : la piccola ( quasi 7 mesi ) è estremamente possessiva quando deve difendere qualcosa che la appaga molto , esempio : osso di bufalo. L'altra sera appena uno di noi si avvicinava per levarglielo si prendeva una ringhiata nel muso di quelle cattive !!!! Le scelte erano 2 : cercare di togliere l'osso con le buone magari offrendo un premio più appetitoso o usare le cattive, bloccarla , togliere l'osso e punirla . Ho scelto la prima soluzione  e l'incidente è stato risolto . A questo punto però si impone una riflessione . Perchè Samanta fa così ? E' l'unico suo atteggiamento "sbagliato" perchè per il resto è bravissima ed ubbidiente . A volte mi stupisco di come sia così buona e tranquilla a soli 7 mesi ( si scatena in compenso al campino quando incontra i suoi simili per giocare !!! ) . Allora mi chiedo : se questo è un lato del suo carattere, non è che sbagliamo noi a costringerla a difendere così strenuamente la sua preda ? Se sappiamo che la sua reazione è questa non sarebbe meglio fare in modo di non provocarla ? Oppure è meglio fargli capire , anche con le cattive, se necessario che l'osso non le appartiene ? Io penso che i cani non sono automi e che per prima cosa noi umani dobbiamo   aiutarli a vivere con noi .
Grazie per farmi sapere cosa ne pensate .
Saluti
Stefania
\"La gioia di un cane portato fuori per la sua passeggiatina rallegra gli angeli\"<br />J. Bastaire

Offline Tiziana

  • Allevamento GoldenMania
  • Administrator
  • *****
  • Post: 8.960
    • Allevamento GoldenMania
Re: Samanta e il possesso
« Risposta #1 il: 29 Dicembre 2008, 12:18:57 »
Ciao Stefi, la piccola Samanta sta tastando il polso per capire fino a dove può imporsi.
La cosa migliore è farle capire da subito che non comanda lei in nessuna situazione, a maggior ragione quando ha qualcosa in bocca tipo il suo osso, questo perchè potrebbe capitare anche in presenza di bambini e la cosa non è bella, soprattutto per un Golden.

Se dovesse ricapitare, con molta decisione, togli l'osso a Sam, usando toni di voce secchi e decisi, al suo ringhio rispondi con "NO" assolutamente secco e perentorio, chiaramente guardando le reazioni, al momento in cui Sam molla la presa mi raccomando lodala come sempre, e restituisci subito l'osso, lei deve imparare a fidarsi di te anche in questa situazione, capendo che anche se al momento gli stai togliendo la leccornia, al suo comportamento esatto, immediatamente la riavrà.

Continua a fare questo gioco fino a quando Sam non si comporterà con tranquillità ....ma la cosa mi fà pensare che solo ora cominciate a toglierle qualcosa dalla bocca....cosa che invece va fatta a partire fin da subito dagli allevatori, e appena portata a casa come gioco dai nuovi propietari....ma vedrai che in pochi giorni la situazione si ristabilirà.
Unica attenzione, siate sempre decisi e sicuri nei comportamenti verso Sam, ossia non date a vedere di aver paura del suo ringhio....nel branco la paura di un altro cane al ringhio è segno di sottomissione.

Ciao ciao

Offline stefi

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.927
Re: Samanta e il possesso
« Risposta #2 il: 29 Dicembre 2008, 14:47:43 »
Ciao Tiziana,
grazie mille per il consiglio . Ho già cominciato oggi a fargli prendere in bocca l'osso e premiarla quando lo lascia . Ora lo farò tutti i giorni lasciandogli l'osso ogni volta un pò più a lungo . A volte basta poco per far capire loro quello che vogliamo,  basta aver pazienza.
Un saluto
Stefi
Ciao Stefi, la piccola Samanta sta tastando il polso per capire fino a dove può imporsi.
La cosa migliore è farle capire da subito che non comanda lei in nessuna situazione, a maggior ragione quando ha qualcosa in bocca tipo il suo osso, questo perchè potrebbe capitare anche in presenza di bambini e la cosa non è bella, soprattutto per un Golden.

Se dovesse ricapitare, con molta decisione, togli l'osso a Sam, usando toni di voce secchi e decisi, al suo ringhio rispondi con "NO" assolutamente secco e perentorio, chiaramente guardando le reazioni, al momento in cui Sam molla la presa mi raccomando lodala come sempre, e restituisci subito l'osso, lei deve imparare a fidarsi di te anche in questa situazione, capendo che anche se al momento gli stai togliendo la leccornia, al suo comportamento esatto, immediatamente la riavrà.

Continua a fare questo gioco fino a quando Sam non si comporterà con tranquillità ....ma la cosa mi fà pensare che solo ora cominciate a toglierle qualcosa dalla bocca....cosa che invece va fatta a partire fin da subito dagli allevatori, e appena portata a casa come gioco dai nuovi propietari....ma vedrai che in pochi giorni la situazione si ristabilirà.
Unica attenzione, siate sempre decisi e sicuri nei comportamenti verso Sam, ossia non date a vedere di aver paura del suo ringhio....nel branco la paura di un altro cane al ringhio è segno di sottomissione.

Ciao ciao
\"La gioia di un cane portato fuori per la sua passeggiatina rallegra gli angeli\"<br />J. Bastaire

 


Privacy Policy - Cookie Policy