Autore Topic: Displasia dei gomiti e OCD - osteocondrite dissecante  (Letto 2268 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Annalisa V.

  • Utente Argento
  • *****
  • Post: 807
Re:Displasia dei gomiti e OCD - osteocondrite dissecante
« Risposta #15 il: 16 Marzo 2022, 14:30:55 »
Mi dispiace molto per Alex e per voi. É terribile così piccolo aver subito giá due operazioni Noi teniamo tutto incrociato e facci sapere come procede. Un abbraccio forte ❤️

Offline Brina

  • A te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di piu
  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.159
Re:Displasia dei gomiti e OCD - osteocondrite dissecante
« Risposta #16 il: 16 Marzo 2022, 21:30:17 »
Mi spiace tanto, per voi e per il piccolo Alex.
Speriamo che con questo intervento la situazione possa migliorare e lui non abbia più dolore.
Fateci sapere, un abbraccio

Offline morgana

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 409
Re:Displasia dei gomiti e OCD - osteocondrite dissecante
« Risposta #17 il: 16 Marzo 2022, 23:00:31 »
mi dispiace anche a me davvero…. povero piccolo, sono sicura che pero’ poi lo ritroverete zampettando normalmente negli anni a venire. un grosso abbraccio e un incoraggiamento al cucciolino.
“il futuro non e’ fissato, il destino e’ quello che ci creiamo noi”. John Connor

Offline Patrizia Ciava

  • Utente del Forum
  • **
  • Post: 15
Re:Displasia dei gomiti e OCD - osteocondrite dissecante
« Risposta #18 il: 18 Marzo 2022, 08:42:22 »
Grazie. Speriamo davvero che tutta questa sofferenza possa dargli anni di vita serena in futuro.


Offline Cucciolo2022

  • Utente Ottone
  • ***
  • Post: 76
Re:Displasia dei gomiti e OCD - osteocondrite dissecante
« Risposta #19 il: 18 Marzo 2022, 08:57:59 »
Grazie. Speriamo davvero che tutta questa sofferenza possa dargli anni di vita serena in futuro.


Povero piccolo!! Vi auguriamo una buona guarigione e che torni presto ad una vita serena!

Offline Annalisa V.

  • Utente Argento
  • *****
  • Post: 807
Re:Displasia dei gomiti e OCD - osteocondrite dissecante
« Risposta #20 il: 18 Marzo 2022, 14:13:26 »
Amore lui ❤️. Tante coccole e buona guarigione. Noi teniamo tutto incrociato

Offline Brina

  • A te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di piu
  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.159
Re:Displasia dei gomiti e OCD - osteocondrite dissecante
« Risposta #21 il: 18 Marzo 2022, 15:04:45 »
Amore lui❤️....... Buona guarigione Alex!
Una mega coccola da parte mia

Offline LindAron

  • ...perché sei un essere speciale, ed io avrò cura di te
  • Utente Argento
  • *****
  • Post: 508
Re:Displasia dei gomiti e OCD - osteocondrite dissecante
« Risposta #22 il: 18 Marzo 2022, 18:29:51 »
Auguri di buona guarigione tatone bello ❤

Offline Bruno_e_Aaron

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 127
Re:Displasia dei gomiti e OCD - osteocondrite dissecante
« Risposta #23 il: 20 Marzo 2022, 03:58:43 »
Il 23 settembre scorso abbiamo adottato dall'allevamento  Accademia Cani Guida Mario Salzano Onlus di Roma (dietro versamento di un cospicuo contributo alla onlus come da loro richiesto) un cucciolo di Golden Retriever (linea americana), nato il 29.06.2021, figlio di Rosemary C'est moi e Ocean Dive 2.


Ciao Patrizia, scusa ma leggo solo ora questo post e ho vissuto LA STESSA IDENTICA situazione!!!!

Anche io presi il mio stupendo Aaron all'Accademia Cani Guida Mario Salzano Onlus di Roma ben 3 anni fa e stesso identico problema e identico trattamento dalle "pseudo-allevatrici" che si sentono quasi le paladine della razza pura con "esemplari di altissimo livello" e il loro grado di allevamento è al TOP al mondo (ovvero una normale villa in mezzo ad una campagna con i cani tenuti in un garage)!
Educazione e professionalità ma soprattutto empatia meglio non parlarne, prezzi fuori dalla media e non voglio mettere altro carico....

Fortunatamente il mio Aaron da cucciolo non aveva alcun sintomo, ma per fortuna in genere mi documento sempre e seguo avendo competenza medica mi baso su documentazione scientifica e non da "voci e leggende" che si tramandano...

Decisi quindi di effettuare delle lastre preventive proprio perchè in fase precoce se qualcosa non va si può intervenire, mentre quando compaiono già i sintomi è tutto più difficile!!
Ovviamente come tutti noi la preoccupazione era la famosa displasia alle anche ed invece dalle lastre è risultata una OCD severa alla spalla destra!!!

Anche noi dopo diversi altri consulti con veri veterinari ORTOPEDICI (praticamente 4 tra i più famosi di Roma tra cui anche Tommasini confermavano la stessa diagnosi leggendo le radiografie), ci siamo affidati al dott. D'Amato del CVRS che ha eseguito un doppio intervento in artroscopia per rimuovere il flap cartilagineo che ormai (anche se totalmente asintomatico) era già quasi dissecato e avrebbe potuto creare danni alla intera capsula articolare!!!

Inoltre proprio grazie alla tenera età (aveva 6 mesi circa), sono state effettuate anche delle infiltrazioni di PRP autologo (Plasma Ricco di Piastrine) e fattori della crescita che servivano proprio per far rigenerare al meglio il danno sulla articolazione.

Fortunatamente l'intervento è andato benissimo, ho richiesto la presenza costante della anestesista durante l'intervento, compreso monitoraggio cardiaco e respiratorio costante ed in sala era presente anche una Dott.ssa della clinica che gia conoscevo esperta in pronto soccorso e rianimazione.
Insomma avendo competenza medica ho cercato la migliore situazione possibile per affrontare l'intervento senza badare a spese (ed infatti tra lastre, intervento, anestesista, analisi del sangue pre intervento, gruppo sanguigno in caso di trasfusione di emergenza, ricovero, 4 fisioteriapie post intervento e infiltrazioni varie parliamo di circa 1200€!!!!).

La gestione a casa post-intervento è stata molto semplice proprio perchè fatto tutto in artroscopia e su articolazioni giovani e ancora elestiche. Il cucciolo già dal secondo giorno camminava ma dovevamo tenerlo tranquillo senza salti ne corse. Qualche giorno di impacchi di ghiaccio e lieve antinfiammatorio e antibiotico e dopo una settimana (a parte la chiazza di pelo rasato) era attivissimo.

Quindi tante sessioni di nuoto nelle settimane successive (dalle 2 alle 3 a settimana di 30 minuti in piscina riscaldata con addestratori) e un fisioterapista.

Alle successive lastre di controllo TUTTO PERFETTAMENTE in regola, la cartilagine si è riformata al meglio e si è formato un perfetto callo osseo.
Risultato: una spalla di nuovo sana!!!!

La fortuna è stata proprio quella di averla notata subito anche quando era totalmente asintomatica (e avendo il CD dell' intervento vi garantisco che il flap cartilagineo rimosso era davvero importante!!!).

Per quanto riguarda invece le anche erano passate in secondo piano perchè anche quelle non erano perfette e anzi si parlava già di una predisposizione alla displasia (probabile grado C) e anche qui con i suggerimenti precoci dell' ortopedico tra alimentazione bilanciata, crescita lenta, mai sovrappeso, condroitina SuperFlex3 e vitamina C , gestione dei giochi troppo esuberanti, niente scale e salti fino a fine sviluppo, tanto nuoto... abbiamo scongiurato il peggio.

Ora Aaron ha quasi 3 anni, fa ancora nuoto in piscina ogni settimana in inverno, lago e mare d'estate, partecipa al Salvataggio, ha sviluppato una struttura muscolare che in acqua tira i gommoni a riva (!!!), pesa 37 KG e una forza muscolare di un PitBull incazzato!!!
Ma soprattutto scoppia di salute!!!!

I controlli radiografici ogni 6 mesi risultano ora sempre in regola sia per le spalle che per le anche (non sarà un Grado A per gli amanti del pedigree, ma chi se ne frega!!!) e sono uno dei testimoni di quanto siano importanti le lastre precoci!!!

In tutto questo vi chiederete: e l'allevatrice? Con 300 scuse e la maleducazione che la contraddistingue come al solito si è defilata tra :
"i miei cani sono perfetti",
"i veterinari operano solo per fare soldi",
"la displasia del cucciolo non esiste ma sono solo invenzioni perchè è solo lassita' ",
"le lastre preventive non servono a nulla e non dovevo farle",
"l' OCD alla spalla gli è venuta perchè io ho il parque a terra e quindi scivolava",
"Siccome dal pedigree i suoi cani non hanno displasia allora anche i cuccioli non possono avere problemi" :icon_confused:

E queste sono due sorelle che si ritengono ALLEVATRICI???? Ovvero che sfruttando la ONLUS hanno fatto anche 3000 imbrogli e tempi bilbici per consegnarmi il pedigree con una serie di passaggi di intestatario e alla fine la registrazione finale l'ho dovuta anche pagare io???

Nonostante che le ho inviato tutte le lastre, i referti, il video dell' artroscopia e tutte le spese, giorni di permesso al lavoro, farmaci, collari... che ho dovuto affrontare la sua risposta è stata : "se lo portavi al mio ortopedico di fiducia, di sicuro non lo operava e risparmiavi". HO DETTO TUTTO!!! Serve che aggiungo altro???

Di sicuro da quell'allevamento saranno anche usciti cuccioli sani, ma il vero allevatore si vede proprio quando sorgono i problemi. A far accoppiare cani e poi venderli sono bravi tutti!!!

Il vero allevatore lo posso paragonare ad una assicurazione auto: finchè pago i vari tagliandini va tutto bene, ma la vera assicurazione si vede come si comporta quando poi ti trovi con un sinistro aperto! Quelle serie ti seguono e ti vengono incontro nei minimi dettagli, quelle "farlocche"  si appellano a qualsiasi clausola "borderline" per defilarsi e ti lasciano a piedi!!!

Per Alex speriamo che tutto vada bene e incrociamo tutti le dita. Vedrai che andrà bene e si risolvera'... con Tommasini sei in buone mani!!!


Offline Patrizia Ciava

  • Utente del Forum
  • **
  • Post: 15
Re:Displasia dei gomiti e OCD - osteocondrite dissecante
« Risposta #24 il: 20 Marzo 2022, 11:09:47 »
Ciao Patrizia, scusa ma leggo solo ora questo post e ho vissuto LA STESSA IDENTICA situazione!!!!

Anche io presi il mio stupendo Aaron all'Accademia Cani Guida Mario Salzano Onlus di Roma ben 3 anni fa e stesso identico problema e identico trattamento dalle "pseudo-allevatrici" che si sentono quasi le paladine della razza pura con "esemplari di altissimo livello" e il loro grado di allevamento è al TOP al mondo (ovvero una normale villa in mezzo ad una campagna con i cani tenuti in un garage)!
Educazione e professionalità ma soprattutto empatia meglio non parlarne, prezzi fuori dalla media e non voglio mettere altro carico....
...
In tutto questo vi chiederete: e l'allevatrice? Con 300 scuse e la maleducazione che la contraddistingue come al solito si è defilata tra :
"i miei cani sono perfetti",
"i veterinari operano solo per fare soldi",
"la displasia del cucciolo non esiste ma sono solo invenzioni perchè è solo lassita' ",
"le lastre preventive non servono a nulla e non dovevo farle",
"l' OCD alla spalla gli è venuta perchè io ho il parque a terra e quindi scivolava",
"Siccome dal pedigree i suoi cani non hanno displasia allora anche i cuccioli non possono avere problemi" :icon_confused:

E queste sono due sorelle che si ritengono ALLEVATRICI???? Ovvero che sfruttando la ONLUS hanno fatto anche 3000 imbrogli e tempi bilbici per consegnarmi il pedigree con una serie di passaggi di intestatario e alla fine la registrazione finale l'ho dovuta anche pagare io???

Nonostante che le ho inviato tutte le lastre, i referti, il video dell' artroscopia e tutte le spese, giorni di permesso al lavoro, farmaci, collari... che ho dovuto affrontare la sua risposta è stata : "se lo portavi al mio ortopedico di fiducia, di sicuro non lo operava e risparmiavi". HO DETTO TUTTO!!! Serve che aggiungo altro???

Di sicuro da quell'allevamento saranno anche usciti cuccioli sani, ma il vero allevatore si vede proprio quando sorgono i problemi. A far accoppiare cani e poi venderli sono bravi tutti!!!

Il vero allevatore lo posso paragonare ad una assicurazione auto: finchè pago i vari tagliandini va tutto bene, ma la vera assicurazione si vede come si comporta quando poi ti trovi con un sinistro aperto! Quelle serie ti seguono e ti vengono incontro nei minimi dettagli, quelle "farlocche"  si appellano a qualsiasi clausola "borderline" per defilarsi e ti lasciano a piedi!!!

Per Alex speriamo che tutto vada bene e incrociamo tutti le dita. Vedrai che andrà bene e si risolvera'... con Tommasini sei in buone mani!!!

Ciao Bruno,
peccato non aver ricevuto prima la tua testimonianza.
Noi ci siamo fatti incantare dalla onlus con la sua sbandierata nobile causa  « volta alla promozione della dignità umana e all’integrazione dei cittadini non vedenti », dalla storia commovente della fondatrice Vita Lucia Bellanova, lei stessa non vedente che dichiara di essersi dedicata all'addestramento di cani guida per pura generosità « mi riterrei molto egoista se non riuscissi a rendere meno lunga l’attesa per le persone cieche che desiderino avvalersi di un cane guida » .  E' possibile che lei fosse in buona fede ma le sue eredi (le figlie?) di sicuro non condividono lo stesso disinteresse. Insomma, tutto questo ci ha spinti a fidarci « ciecamente » e siamo stati disposti a pagare la cifra spropositata richiesta come « donazione » alla onlus per l'acquisto del cucciolo, che a ben vedere serve solo a evadere le tasse.

Fin dall'inizio il loro comportamento è stato scorretto, non ci hanno permesso di vedere la madre né di scegliere il nostro cucciolo che ci è stato consegnato da un inserviente insieme ai documenti  fuori dal cancello della villa, nella quale non ci è stato permesso di accedere « causa Covid ».
Alex era talmente bello e dolce che abbiamo sorvolato su tutto.
Ma ora, in questa situazione, la loro arroganza e mancanza di empatia ( stesse identiche risposte che hanno dato a te) ci ha fatto infuriare e siamo intenzionati a fare causa all'allevamento per un concorso nelle spese che sono state (e purtroppo saranno anche in futuro) ingenti (tra visite, lastre, tac, e interventi abbiamo già superato € 5000,00 e, come sai bene, l'assicurazione non rimborsa le spese per malattie degenerative). 
Ora, con il senno del poi, pensiamo che avremmo dovuto affidarci anche noi a D'Amato che era pronto a fare l'intervento quando Alex aveva solo 5 mesi, e sicuramente il decorso sarebbe stato più semplice.
Comunque, due giorni dopo il primo intervento eseguito da Tommasini di pulizia delle articolazioni e rimozione del flap cartilagineo, Alex era già in piedi e pronto a saltare e correre.
Adesso, a 5 giorni dall'intervento di osteotomia, Alex saltella su tre zampe per spostarsi e urla di dolore ogni volta che poggia la zampa operata.
Non posso pensare che dovrà affrontare di nuovo tanta sofferenza, tra qualche settimana,  per l'intervento all'altra zampa.
Mi puoi indicare il centro di fisioterapia e piscina dove hai portato Aaron ?
Anche se Tommasini ha detto che non ritiene necessario fargli fare fisioterapia, credo che potrebbe essere utile, in particolare il nuoto.
Noi abbiamo una casa al mare, praticamente sulla spiaggia, quindi d'estate sicuramente potremo avvalerci della migliore piscina naturale, ma nei periodi invernali serve una piscina riscaldata.


Offline Bruno_e_Aaron

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 127
Re:Displasia dei gomiti e OCD - osteocondrite dissecante
« Risposta #25 il: 21 Marzo 2022, 07:15:31 »

Fin dall'inizio il loro comportamento è stato scorretto, non ci hanno permesso di vedere la madre né di scegliere il nostro cucciolo che ci è stato consegnato da un inserviente insieme ai documenti  fuori dal cancello della villa, nella quale non ci è stato permesso di accedere « causa Covid ».
Alex era talmente bello e dolce che abbiamo sorvolato su tutto.

Fidati che è il loro comportamento standard. Io ho preso Aaron quando il Covid non esisteva e lo stesso ci hanno fatto vedere solo il padre a debita distanza, i cuccioli quasi non voleva farli vedere e con l'assegno in mano lo abbiamo visto a 3 metri di distanza senza poterlo neanche vedere da vicino!!!
Pur avendo girati altri allevamenti, la nostra inesperienza ci ha tirato il brutto scherzo di innamorarci di quel cucciolo. Col senno di poi saremmo dovuti scappare da quella villa di campagna con i cani in garage che loro chiamano allevamento.!!!!

Purtroppo in zona era l'unico americano disponibile nelle cucciolate e noi preferivamo prenderlo proprio prima dell' estate per una maggiore attenzione da poterli dedicare nei primi mesi durante un periodo di vacanze.


Ma ora, in questa situazione, la loro arroganza e mancanza di empatia ( stesse identiche risposte che hanno dato a te) ci ha fatto infuriare e siamo intenzionati a fare causa all'allevamento per un concorso nelle spese che sono state (e purtroppo saranno anche in futuro) ingenti (tra visite, lastre, tac, e interventi abbiamo già superato € 5000,00 e, come sai bene, l'assicurazione non rimborsa le spese per malattie degenerative). 

Tranquilla che non sei sola e non sai quante persone ho conosciuto, che ricordano bene l'arroganza di Lucia e della sorella....
Al telefono arriverà ad insultarti, alzare la voce senza un minimo di educazione, sfoggiare la sua laurea in giurisprudenza e a darti della "incompetente" in quanto è impossibile che uno dei suoi cuccioli abbia problemi essendo tutti perfetti.
Anzi ti accuserà di averlo ROVINATO in mano ai veterinari... vedrai e poi dimmi se non finisce così.... ;D
Le lastre "si fanno in inghilterra"; i veterinari non capiscono nulla; la displasia nel cucciolo non esiste; l' OCD passa da sola nel tempo; lei ti ha dato un cucciolo sano e tu chissa che salti e scivolate gli hai fatto fare buttandolo dal divano e l'hai danneggiato tu...
Se finora hai riscontrato un minimo di arroganza, aspetta e vedrai...
Non mancheranno le sue minacce legali... >:( >:(

Così per avere il pedigree e il passaggio di proprietà. Ho dovuto combattere 1 anno!!!! E quando te lo spedirà a casa IN CONTRASSEGNO sui 40 euro noterai che ci sono solo vari passaggi tra la lei e al Onlus e ti invierà solo i MODULI che dovrai presentare tu all' ASL e all' ENCI a tue spese per concretizzare del tutto il passaggio di proprietà....



Ora, con il senno del poi, pensiamo che avremmo dovuto affidarci anche noi a D'Amato che era pronto a fare l'intervento quando Alex aveva solo 5 mesi, e sicuramente il decorso sarebbe stato più semplice.
Comunque, due giorni dopo il primo intervento eseguito da Tommasini di pulizia delle articolazioni e rimozione del flap cartilagineo, Alex era già in piedi e pronto a saltare e correre.

Si per fortuna avendo conoscenze mediche ed avendo approfondito la questione, ho preferito fare le lastre precocemente anche se apparentemente non c'era alcun motivo e il mio cucciolo non aveva alcun sintomo neanche alla palpazione e alle manovre che fanno gli ortopedici.
Per la spalla operata precocemente si è risolto tutto al meglio per fortuna, l'altra anche non è perfetta è c'era una piccola lesione che però non richiedeva intervento. Avendo comunque preparato il PRP e i fattori di crescita per la spalla operata, D'amato ha fatto le infiltrazioni su entrambe le spalle.

Per quanto riguarda le anche non ho voluto fare le lastre ufficiali perchè non mi interessava ne la letterina stampata sul pedigree, ne ho intenzione di farlo riprodurre considerando la situazione non ideale geneticamente (e questo mi dispiace davvero molto perchè un domani avrei voluto un cucciolo del mio Aaron  :'( )

Apro parentesi, come di sicuro avrai firmato anche tu, nel contratto è previsto che per farlo riprodurre hai la necessità del suo benestare (altrimenti c'è anche una penale!!).

Citazione
Adesso, a 5 giorni dall'intervento di osteotomia, Alex saltella su tre zampe per spostarsi e urla di dolore ogni volta che poggia la zampa operata.
Non posso pensare che dovrà affrontare di nuovo tanta sofferenza, tra qualche settimana,  per l'intervento all'altra zampa.

E questa è la cosa che mi dispiace di più! Perchè ti capisco benissimo come ti senti soprattutto con un meraviglioso pelosetto che ti ha fatto innamorare anche se lo hai da poco tempo!! Di certo non esiste la clausola "soddisfatti o rimborsati" e la storia dei soldi spesi, della causa che vuoi intentare contro l' allevamento e le giornate intere di lavoro che dovrai prendere per le cure, passano in secondo piano. Vuoi soltanto che il tuo cucciolo stia bene e ti fa male vederlo cosi..., hai paura del futuro, di come starà un domani, se necessiterà di altre cure...  Ti capisco al 100%.
Ma sii speranzosa e positiva perchè andrà tutto bene e speriamo che sia solo un brutto momento transitorio e tornerà sano e forte!

Citazione
Mi puoi indicare il centro di fisioterapia e piscina dove hai portato Aaron ?
Anche se Tommasini ha detto che non ritiene necessario fargli fare fisioterapia, credo che potrebbe essere utile, in particolare il nuoto.

Certamente.
Come fisioterapia abbiamo conosciuto un fisioterapista e osteopata all' Eur che a 1 mese dall' intervento ha portato avanti alcune manipolazioni attive e massaggi decontratturanti e di mobilitazione articolare. (devo trovare il numero che non ho a portata di mano e te lo inoltro in PM )

Per quanto  rigurada il nuoto invece D' Amato lo ha consigliato fortemente perchè rinforzando la muscolatura sin da subito, diminuiva la lassità articolare e avrebbe migliorato la lubrificazione dell'articolazione senza impatti da sforzo (come la corsa).
Le prime lezioni di nuoto da cucciolissimo e in piena estate le ha fatte con un istruttore cinofilo presso la Valletta a Roma (dalla tangenziale - Foro Italico). La piscina è piccola e non riscaldata ma in estate andava bene per iniziare.

Poi in estate andavamo spesso per lui al lago di Castelgandolfo (per i cuccioli meglio acqua dolce che acqua di mare visto che bevono un pò e poi rischi diarrea!)  in uno stabilimento dove possono entrare i cani e "volendo" anche fare qualche nuotata lontano da "occhi indiscreti"  ;D

Successivamente (E ANDIAMO ANCORA OGGI ormai da anni!) presso la piscina riscaldata al chiuso del centro cinofilo H2A sulla Laurentina dove ci troviamo benissimo e da li ha cominciato anche il percorso di salvataggio con la Protezione Civile (poi interrotto causa pandemia ma riprenderemo).
Gli istruttori sono molto qualificati sia per percorsi riabilitativi, sia per rinforzo muscolare, sia proprio per addestramento iniziale al nuoto. Fanno esercizi propriocettivi, di equilibrio, di slaloom in acqua, riporto della pallina e tutto come un gioco dove il cane si diverte "giocando" in acqua. Conoscono bene anche gli esercizi di ripresa post intervento, ma ovviamente seguono quanto richiesto dal veterinario.

C'è anche una seconda saletta per sciacquarlo dopo la piscina, con tanto di soffiatori messi a disposizione per asciugarlo (fondamentale asciugarlo molto bene soprattutto di inverno per evitare che l'umidità possa generare in futuro processi di artrite e di artrosi considerando che sarà un suo punto debole!)

Aaron grazie al nuoto ha sviluppato negli anni dei glutei da BALLERINO CUBANO...  :laugh: :laugh: :laugh:

Ovviamente ora da adulto viene anche al mare con noi senza problemi ed è un delfino in acqua.

Citazione
Anche se Tommasini ha detto che non ritiene necessario fargli fare fisioterapia, credo che potrebbe essere utile, in particolare il nuoto.

Ogni caso è a se . Per mia esperienza sul MIO caso, ti posso dire che forse la fisioterapia non è proprio necessaria e forse non la rifarei. IL NUOTO SI e continuerà a farlo !!!!

Comunque se vuoi maggiori informazioni sono a tua completa disposizione, anche se in questo periodo sono molto impegnato per una serie di motivi personali e lavorativi, se vuoi sentiamoci in privato e scambiamoci i numeri di telefono per una comunicazione più rapida e diretta.

Un abbraccio ad Alex... ;)


Offline Cucciolo2022

  • Utente Ottone
  • ***
  • Post: 76
Re:Displasia dei gomiti e OCD - osteocondrite dissecante
« Risposta #26 il: 21 Marzo 2022, 09:56:53 »
Ho letto le vostre esperienze e mi dispiace davvero tanto, sono contenta che una delle due sia finita bene e spero sia così anche per Alex!!
Leggendo le vostre parole mi chiedo..ma questo “allevamento” come è che esiste ancora?!!
Può ancora vendere cuccioli e far vivere esperienze come le vostre ad altre persone???

Offline Patrizia Ciava

  • Utente del Forum
  • **
  • Post: 15
Re:Displasia dei gomiti e OCD - osteocondrite dissecante
« Risposta #27 il: 22 Marzo 2022, 08:23:20 »
Ciao Bruno, grazie per i tuoi consigli.

Oggi abbiamo la visita di controllo da Tommasini. Purtroppo dopo 6 giorni dall'intervento Alex non posa ancora la zampa operata e quando lo fa urla di dolore e rimane bloccato per alcuni minuti. Lo vedo sempre più mogio e triste, ha perso la sua allegria e la sua esuberanza. Rimane sdraiato per ore e mi guarda come se si aspettasse che io lo possa guarire. Mi si stringe il cuore a vederlo così. MI chiedo se sia veramente necessario effettuare l'osteotomia anche all'altra zampa. Anche perché non c'è garanzia che lui starà bene negli anni a venire e non svilupperà precocemente l'artrosi comunque. E' veramente difficile dover scegliere cosa sia meglio per lui in questa situazione. L'idea di vederlo di nuovo soffrire così tra qualche settimana è davvero devastante.

Vorrei anche chiedere a Tommasini se sia possibile fare le infiltrazioni di cui hai parlato, anche se ha già 8 mesi.

Citazione
Tranquilla che non sei sola e non sai quante persone ho conosciuto, che ricordano bene l'arroganza di Lucia e della sorella....
Al telefono arriverà ad insultarti, alzare la voce senza un minimo di educazione, sfoggiare la sua laurea in giurisprudenza e a darti della "incompetente" in quanto è impossibile che uno dei suoi cuccioli abbia problemi essendo tutti perfetti.
Anzi ti accuserà di averlo ROVINATO in mano ai veterinari... vedrai e poi dimmi se non finisce così.... ;D
Le lastre "si fanno in inghilterra"; i veterinari non capiscono nulla; la displasia nel cucciolo non esiste; l' OCD passa da sola nel tempo; lei ti ha dato un cucciolo sano e tu chissa che salti e scivolate gli hai fatto fare buttandolo dal divano e l'hai danneggiato tu...
Se finora hai riscontrato un minimo di arroganza, aspetta e vedrai...

Infatti, quando le ho comunicato la notizia per telefono mi ha accusata di non averlo saputo gestire e di non aver seguito i suoi consigli, tra cui quello di rinchiuderlo in un kennel tutto il giorno, facendolo uscire solo  per 1 ora,  finché non avesse compiuto 1 anno di età.  Lei  afferma che la displasia non è una malattia genetica ma una invenzione dei veterinari per fare soldi.

Citazione
Per quanto riguarda le anche non ho voluto fare le lastre ufficiali perchè non mi interessava ne la letterina stampata sul pedigree, ne ho intenzione di farlo riprodurre considerando la situazione non ideale geneticamente (e questo mi dispiace davvero molto perchè un domani avrei voluto un cucciolo del mio Aaron  :'( )

Anche noi avremmo voluto che avesse una vita completa anche dal punto di vista sessuale, per questo non avevamo preso in considerazione l'idea di farlo castrare, avremmo voluto farlo accoppiare e tenerci suo figlio.  :'(

Sono nuova di questo forum e non so come si fa ad inviare msg privati. Puoi provare a scrivermi tu? Grazie.


Offline Bruno_e_Aaron

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 127
Re:Displasia dei gomiti e OCD - osteocondrite dissecante
« Risposta #28 il: 22 Marzo 2022, 21:07:54 »


Sono nuova di questo forum e non so come si fa ad inviare msg privati. Puoi provare a scrivermi tu? Grazie.



Ti ho inviato un messaggio privato, ma proprio perché sei nuova sul forum e hai pochi messaggi, non so se sei gia abilitata ai PM.
Puoi chiedere agli amministratori del forum dando "l'autorizzazione a ricevere i miei PM".

Offline Patrizia Ciava

  • Utente del Forum
  • **
  • Post: 15
Re:Displasia dei gomiti e OCD - osteocondrite dissecante
« Risposta #29 il: 10 Aprile 2022, 08:55:23 »
Sono passate 4 settimane dall'intervento di osteotomia della zampa anteriore sinistra e artroscopia di entrambi i gomiti e Alex zoppica ancora vistosamente e non riesce a posare la zampa operata.

Il dott. Tommasini, che lo ha operato, ci ha dato appuntamento il 20 aprile per effettuare l'osteotomia all'altra zampa  ma in queste condizioni non potrebbe reggersi in piedi se anche l'appoggio della zampa destra venisse a mancare. Abbiamo provato a chiedergli un appuntamento urgente per valutare le condizioni di Alex e dirci se qualcosa è andato storto, ma non risponde al cellulare e non visualizza nemmeno i messaggi che gli ho inviato su whatsapp.  :(

Venerdì scorso abbiamo portato Alex da un altro veterinario-chirurgo, il dott. Destrero, che si è detto pessimista sulle condizioni di Alex e teme che zoppicherà per sempre, perché secondo lui era troppo tardi per effettuare l'osteotomia visto che Alex aveva quasi 9 mesi di età. Inoltre, ritiene che questi interventi chirurgici ortopedici siano poco risolutivi, a fronte di grande sofferenza per il cucciolo, e che era meglio non intervenire.

Siamo disperati! :'(

Qualcuno ci può dire se ha avuto una esperienza simile?

 


Privacy Policy - Cookie Policy