Autore Topic: Artrosi  (Letto 2612 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline bribri

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 139
Re:Artrosi
« Risposta #15 il: 30 Luglio 2021, 17:30:27 »
Il mio ha detto che dopo le prime due/ tre ci potranno essere intervalli di qualche mese


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline M.Rosa&Renny

  • You're wings were ready, my heart was not..
  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 9.272
  • "Poggia la tua zampa sulla mia mano; io TI VEDO !"
Re:Artrosi
« Risposta #16 il: 30 Luglio 2021, 21:18:11 »
Allora, noi questa iniezione era preventivata più avanti. Allungando i tempi a 45gg. Però visto che andiamo via per non rischiare che avesse dolori in vacanza per stavolta abbiamo lasciato il mese. La prossima la faremo non il 30 agosto ma a metà settembre. In pratica da quel che ho capito la linea guida è univoca: allungare i tempi sino a che non si vede che il fastidio o il dolore ricompare. E anche lì… personalmente credo che bisogna stare super attenti e capire al volo le prima avvisaglie ( irrigidimento ad alzarsi, accenni a spot di zoppia, ecc). Evitando che si arrivi a vero e proprio dolore. Se, da come ho capito, effetti collaterali non ce ne sono… alla fine si allunga quasi solo per praticità ( nostra) e risparmio di soldi ( nostro). Confermi Franco? Cioè , a me va benissimo seguire un protocollo. Però al contempo è difficile capire il confine tra fastidio momentaneo, accenno di dolore cronico, affaticamento.  Quello che non è chiaro è : con le staminali quando sospendi.. e quando ricomincia il dolore… sei tornato punto e a capo. Con i monoclonali bisogna capire se… quando in sospensione ritorna il dolore.. è sufficiente già la prima puntura del nuovo ciclo ( che si decide come programmare coi nuovi intervalli) . In sintesi , se non c’è effetto collaterale alcuno… e chiedo conferma anche a voi tramite le vostre fonti..personalmente di trovare il limite mi frega nulla.

..E immersi noi siam nello spirto
silvestre,d'arborea vita viventi..E andiam di fratta in fratta,or congiunti or disciolti..

Offline franco.oscar

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 467
Re:Artrosi
« Risposta #17 il: 03 Agosto 2021, 14:13:32 »
Allora, noi questa iniezione era preventivata più avanti. Allungando i tempi a 45gg. Però visto che andiamo via per non rischiare che avesse dolori in vacanza per stavolta abbiamo lasciato il mese. La prossima la faremo non il 30 agosto ma a metà settembre. In pratica da quel che ho capito la linea guida è univoca: allungare i tempi sino a che non si vede che il fastidio o il dolore ricompare. E anche lì… personalmente credo che bisogna stare super attenti e capire al volo le prima avvisaglie ( irrigidimento ad alzarsi, accenni a spot di zoppia, ecc). Evitando che si arrivi a vero e proprio dolore. Se, da come ho capito, effetti collaterali non ce ne sono… alla fine si allunga quasi solo per praticità ( nostra) e risparmio di soldi ( nostro). Confermi Franco? Cioè , a me va benissimo seguire un protocollo. Però al contempo è difficile capire il confine tra fastidio momentaneo, accenno di dolore cronico, affaticamento.  Quello che non è chiaro è : con le staminali quando sospendi.. e quando ricomincia il dolore… sei tornato punto e a capo. Con i monoclonali bisogna capire se… quando in sospensione ritorna il dolore.. è sufficiente già la prima puntura del nuovo ciclo ( che si decide come programmare coi nuovi intervalli) . In sintesi , se non c’è effetto collaterale alcuno… e chiedo conferma anche a voi tramite le vostre fonti..personalmente di trovare il limite mi frega nulla.
Si esatto, da qual che mi ha detto il vet, dopo la seconda/terza dose  si è visto che ad alcuni cani l'effetto "completo" durava più di un mese, quindi consigliano di aspettare ma questo solo per un risparmio nostro, come hai detto tu.
Non è facile sapere quando si tratta di fastidio o dolore, loro hanno una soglia del dolore molto alta e ti fan capire ben poco. Io ieri gli ho fatto la 4° iniezione dopo 42g poiché iniziavo a vederlo un po' più rigido.

Offline M.Rosa&Renny

  • You're wings were ready, my heart was not..
  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 9.272
  • "Poggia la tua zampa sulla mia mano; io TI VEDO !"
Re:Artrosi
« Risposta #18 il: 03 Agosto 2021, 21:14:26 »
Mah… io propio oggi  ho fissato la prox iniezione. Nel senso prenotata perché inizia a scarseggiare il Librela. Quando torno lunedì prossimo ( siamo in vacanza da ieri a Vallelaghi), chiamo e fisso il giorno. Visto ciò che mi confermi pure tu… quasi quasi resto a un mese o max 45gg.
Stamani sentiero e in salita , con punti scivolosi. Un’ora e mezza . Con anche salite ripide in asfalto prima. Nel pomeriggio passeggiata di un km e mezzo in pianura e poco fa uscita pipì di 20 minuti. È stanca secca… anche charlie.. perché erano abituate dopo il mio ricovero a uscite rade. Ma non zoppica, niente tentennamenti… solo stanchissima.

..E immersi noi siam nello spirto
silvestre,d'arborea vita viventi..E andiam di fratta in fratta,or congiunti or disciolti..

Offline bribri

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 139
Re:Artrosi
« Risposta #19 il: 04 Settembre 2021, 09:34:15 »
Salve a tutti, qualcuno mi sa dire come dovrebbero essere i cicli di superflex? Grazie


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline LabradorLover

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.438
  • Essere nel cuore di un cane è un privilegio
Re:Artrosi
« Risposta #20 il: 04 Settembre 2021, 14:06:51 »
Salve a tutti, qualcuno mi sa dire come dovrebbero essere i cicli di superflex? Grazie


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Ciao, in linea di principio si fanno 2 cicli di due mesi l'uno ad inizio autunno ed inizio primavera

Offline M.Rosa&Renny

  • You're wings were ready, my heart was not..
  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 9.272
  • "Poggia la tua zampa sulla mia mano; io TI VEDO !"
Re:Artrosi
« Risposta #21 il: 21 Giugno 2022, 15:47:49 »
Aggiorno dopo un anno.
Kika contiunua con le sue iniezioni, dosaggio dell'iniezione legg.  diminuito ma frequenza mensile.
Il posteriore regge, certo ora fa meno movimento. Un anno fa' sembrava davvero rinata, ma si sa....i miracoli non esistono.
Purtroppo da piu' di un mese e' ecomparsa anche una incertezza all'anteriore dx. Trauma? Storta? Mah...credo invece sovraccarico dovuto al deficit del posteriore sempre dx. Stamani mezzo Rymadil, stasera uguale...ma si cerca di evitarle giorni e giorni del farmaco. Prende solo dei condo che ho scoperto due mesi fa , contenenti antinfiammatori naturali. Che dire....me lo aspettavo, ma piu' avanti. Nemmeno 8 anni e...povera....tanti acciacchi.

..E immersi noi siam nello spirto
silvestre,d'arborea vita viventi..E andiam di fratta in fratta,or congiunti or disciolti..

Offline Brina

  • A te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di piu
  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.159
Re:Artrosi
« Risposta #22 il: 22 Giugno 2022, 09:26:41 »
Mi spiace Renato, vorremmo sempre vederli in forma, senza dolore.
Poi capisco che con due devi adattare anche Charlie ai ritmi di Kira.
Io anche ultimamente, con i problemi alla zampa per Nebbia, facevo presto una piccola passeggiata per lui e poi uscivo dopo con Emma per un giro più lungo. E non lavorando posso permettermelo. Spero che con qualche ciclo di antiinfiammatorio ogni tanto tu riesca a contenere il problema.
Una carezza alle tue tate meravigliose e un abbraccio a te.

Offline M.Rosa&Renny

  • You're wings were ready, my heart was not..
  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 9.272
  • "Poggia la tua zampa sulla mia mano; io TI VEDO !"
Re:Artrosi
« Risposta #23 il: 22 Giugno 2022, 12:37:23 »
Grazie cara. Sto vivendola malissimo da almeno un anno e mezzo sta situazione….lei ragiona ancora da cucciola, vuol fare . E ti guarda, come solo loro sanno fare. Puoi immaginare…poi si incazza con se stessa, abbaia. Nervosa quando sente male .

..E immersi noi siam nello spirto
silvestre,d'arborea vita viventi..E andiam di fratta in fratta,or congiunti or disciolti..

Offline Annalisa V.

  • Utente Argento
  • *****
  • Post: 807
Re:Artrosi
« Risposta #24 il: 22 Giugno 2022, 15:20:28 »
Ciao Renato, sto seguendo la vostra storia da tanto e fa male sentire di Kira anche perché é giovane e come dici tu non te lo aspetti così presto. Chiaro che non cambierebbero di certo le cose se fosse più avanti di etá. Posso solo immaginare la sua frustrazione, credo che loro si sentano sempre cuccioli e non riuscire a fare quello che vogliono li rende per forza di cose nervosi. Spero tanto, come ha giá scritto Brina, che con l’aiuto dei farmaci, magari proprio quello che le stai dando da due mesi, tu riesca a tenere sotto controllo la situazione. Abbraccio forte te e una coccola alla tua Kirotta e alla tua Ciliegia.

Offline M.Rosa&Renny

  • You're wings were ready, my heart was not..
  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 9.272
  • "Poggia la tua zampa sulla mia mano; io TI VEDO !"
Re:Artrosi
« Risposta #25 il: 22 Giugno 2022, 18:19:06 »
Grazie mille. Lei salta su e giù dal divano, fa le scale spesso a manetta e quindi … sicuro cogli arti delicati che ora si ritrova bene non le fa. Ma anche sgridandola, fermandola, guinzagliandola… insomma certo non posso limitarla sempre e Comunque. Magari scende nel minigiardino e per scaricare corre intorno a se stessa. E a volte si fa male. Ma come fai a negare tutto … a limitarla già che esce poco nulla… a frenare quell’impeto che ha da quando era cucciola? Carla è diversa: sempre calma, lotta lotta ( sin troppo) e soprattutto molto cauta. Attenta a non farsi male. Kiki invece è l’opposto, perché da giovane il suo carattere impetuoso l’ho sempre coltivato facendo insieme millemila cose. Kiki paga molto sta vita limitata… già. Ed io , che l’ho cresciuta sempre mettendola al primo posto nella mia vita, sino a quando son diventate due… ne soffro di rimando.
Lo so ragazze, lo so: la vita è così. Son cose che capitano. Importante è sapere che siamo tutto per loro e che offriamo loro una vita serena. Non bisogna pensare a ciò che non possiamo fare ma a ciò che facciamo… tante cose. Tutte vere. Che so bene e che spesso dico io agli altri.
Ma a me stesso dico che tutto il mio amore non è stato abbastanza. Che non sono stato abbastanza, io. Anche se so benissimo che quello stupido infortunio… passeggiando… non potevo evitarlo. Che l’errata prima diagnosi del vet era in buona fede e io poco nulla c’entro. 
Ma resta quella sensazione amara, che ho di fondo tutto il giorno e tutti gli stramaledetti giorni.
Ho fatto e faccio una vita che oltremodo si spende per loro.
Scelsi di prender la seconda preventivando la sbatta, ma cogli anni e coi problemi vari che ogni famiglia ha mi sono accorto di essermi sopravvalutato. A 51 anni, coi devasti fisici degli ultimi 16 mesi… la vita tiratissima di tre anni orsono mi sta macellando.  Mi alzo sempre e Comunque dalle 4.30 a max le 5, per poter uscire con le ragazze. Ho levato loro l’uscita serale, l’hanno accettata. Ma stare sul pezzo 19/24, col lavoro che mi devasta già di suo e le incombenze che tutti abbiamo,,,se prima lo affrontavo “palle in mano” adesso mi sfianca.
Quindi per loro, che per MIA scelta son due… sono limitazioni.
Spesso penso che se fossi stato più saggio, tenendo solo KK, magari sarei stato più attento. O solo avrei continuato a garantirle il suo stile di vita. Ma Charlie è un essere speciale… È IL COMPAGNO PELOSO IDEALE… e non potevo non prenderla con me.
So che sono legate, che vivere in due per loro è una gran compagnia. Li capisco non nel quotidiano, dove sono sorelle diverse. Bensì quando esco con una e al ritorno l’altra per qualche minuto la riempie di baci.
So tutto. Ma al contempo rivivo i primi due anni e mezzo con KK, il nostro stare sempre insieme tranne le ore che ero in ufficio. Quanto ero attento, avendo solo lei da monitorare nelle uscite.
Son più di 7 anni che mi dorme lungo il fianco, lei che  al contrario di Charlie è meno dichiaratamente  affettuosa.
Però questi suoi riti, anche se è cana di poche smancerie, mi confermano il nostro legame speciale.
Tempo fa uscii solo con lei, due passi due sul lago. Come fa spesso sedette su una panchina a fissare immobile le acque chete. La guardai e come millemila altre volte quel suo osservare in silenzio l’acqua… standomi attaccata… mi ha reso l’immagine di lei cucciola. Poi cucciolona e poi cana. Che ha sempre fatto la stessa cosa.
Oggi la vedo invecchiare in maniera che mi sta uccidendo .
L’altro ieri mi stava in una mano… ieri aveva due anni ed eravamo a fare una dimostrazione di salvataggio… oggi sta .
Già, sta’.
Accanirsi con millemila esami e raggi e terapie da mago Otelma no, no….
Cerco di non perdermi in quegli scenari e mi limito a supportarla con ciò che scienza, unita a ragione, mi danno qualche certezza . Più che speranza.
Ormai lei sta’… bene o male non so. Per anni ho spinto il confine del ns rapporto oltre la sfera precostituita. Umanizzandola,
Consapevolmente . Sapendo di sbagliare, ma volendola vivere ugualmente.
Ne deriva un malessere mio speciale, un durissimo rifiuto verso questo suo esser diversamente Kira.
Che non accetto, perché sono uno stolto.
Presuntuoso nel volerla crescer come una figlia  ma incapace di accettarne i sopraggiunti limiti.
E lei sta, e guarda il lago cercando la mia mano sul suo bel testone quadrato.
Non sono stato abbastanza, KK.
Non sono stato in grado di tenerti libera , come quando ti liberai da quella maledetta e grave patologia con la
Quale nascesti. E io che te lo avevo promesso: nuoteremo e correremo sino a che saremo vecchi entrambi.
Ma tu ora stai,e mi guardi . Io che nuoto solo, e affondo.
Io che corro solo, e inciampo.
Mentre anche il nostro lago pian piano si abbassa e si asciuga. Come me.

..E immersi noi siam nello spirto
silvestre,d'arborea vita viventi..E andiam di fratta in fratta,or congiunti or disciolti..

Offline Annalisa V.

  • Utente Argento
  • *****
  • Post: 807
Re:Artrosi
« Risposta #26 il: 22 Giugno 2022, 19:11:53 »
Renato, ogni volta che ti leggo ho un tuffo al cuore, sia che tu scriva di cose belle che di cose diversamente belle. Mi fai sempre emozionare, perché in quel momento sono lì anch’io. Sono lí e vedo Kira sdraiata vicino a te, la vedo mentre guarda l’acqua, come vedo Charlie che bacia Kira al rientro. Tu hai fatto così tanto per le tue tate, qualcuno potrebbe dire anche troppo. Ma era quello che per te era giusto in quel momento, quindi é giusto, ne sono certa. In questi ultimi anni ne hai passate veramente tante, non so come tu faccia a tenere botta in questo modo. Loro sono le tue figlie e so benissimo che non si dovrebbero umanizzare i nostri cani, ma é più facile dirlo che farlo. Non sono capace di scrivere come sai farlo tu, mi piacerebbe molto ma non lo so fare. Riesci a descrivere tutto talmente intensamente da farci vivere le tue emozioni come fossero le nostre. Mi sono messa in discussione tante volte, con due figli penso sia normale e spesso mi sono data la colpa per le cose che non funzionavano. Ma pian piano ho capito che non possiamo accollarci sempre né le colpe né i problemi degli altri, non é giusto non fa bene a noi e a loro. Goditi la tua Kika, ha ancora tanto da darti e credo che anche se adesso abbia dei limiti lei si prenda tutto quello che tu riesci a darle e se lo faccia bastare perché “lei sa”.

Offline giovanna bianchi

  • Thea per sempre
  • Neo iscritto
  • *
  • Post: 8
  • senza i golden la vita è meno....
Re:Artrosi
« Risposta #27 il: 22 Giugno 2022, 20:34:41 »
Buonasera, sono nuova del GRUPPO. E come ho scritto nella mia presentazione sono senza cane, perchè la mia Thea ha attraversato il ponte da pochi mesi. Ma aveva quasi 15 anni. Tra i tanti problemi che ha avuto (e che non voglio elencare tutti in una volta, per non essere sbattuta fuori da Forum) era displasiaca e aveva artrosi degenerativa. In realtà ha cominciato con una leggera zoppia intorno agli 8 anni, ed è peggiorata man mano, direi dopo gli 11 in maniera più seria. Avevo altro a cui pensare quando la tac ce lo ha segnalato, perché a 11 anni la priorità era decidere cosa fare con un timoma di un chilo al torace.  Sicché le zampe non ci sono mai sembrate una priorità.  Certo, cicli di antinfiammatori durante le crisi più serie e integratori, ma nel complesso ho sempre lasciato che Thea si regolare nelle passeggiate. Non la forzavo, ma non ho mai fatto mancare l'attività fisica, anche per sostenerla muscolarmente. Ha funzionato, i nostri cani hanno grandi capacità di recupero e grande forza muscolare di supporto. Quindi, se posso dire la mia, abbi fiducia anche in lei. Ricorda che ci leggono dentro e vedono la nostra frustrazione, quindi coraggio e sangue freddo con forza e con amore. Per attutire il dolore ti consiglio di massaggiarla alla sera, alla mia Thea dava veramente sollievo. Ammesso che un uomo tanto innamorato dei propri cani non lo faccia già. Ps. Se a 8 anni sale e scende dal divano con brio, direi che devi vedere il bicchiere mezzo pieno, anzi di più.  Ti abbraccio
Giò

Offline M.Rosa&Renny

  • You're wings were ready, my heart was not..
  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 9.272
  • "Poggia la tua zampa sulla mia mano; io TI VEDO !"
Re:Artrosi
« Risposta #28 il: 22 Giugno 2022, 21:00:43 »
Grazie a tutte.
Massaggi si, gradisce…

..E immersi noi siam nello spirto
silvestre,d'arborea vita viventi..E andiam di fratta in fratta,or congiunti or disciolti..

Online dani

  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 6.710
  • 💝
Re:Artrosi
« Risposta #29 il: 22 Giugno 2022, 21:48:34 »
Ciao, tu sai che io vivevo con Maggie lo stesso rapporto che tu vivi con Kira . Capisco il tuo dolore nel vederla invecchiare però grazie a Bart ho capito che il cane è prima di tutto un cane. Io e te abbiamo umanizzato le nostre cane. Bart mi ha spiegato che non sempre è giusto farlo anzi mi ha mostrato a modo suo la sua esigenza di essere trattato come un cane e non come un figlio. Non è stato facile per noi ma stiamo imparando. I cani sono molto più semplici di noi, fanno ragionamenti lineari, semplici.  Noi ,invece, trasferiamo il nostro modo di pensare ai ragionamenti che fanno loro ma sbagliamo. Tu stai soffrendo perché vedi il tempo scorrere e ti fai mille pensieri dandoti colpe che non hai e pensi che lei ragioni come te. Non sono nessuno se non una persona che sta imparando come costruire un giusto rapporto di comunicazione con il proprio cane avendo sbagliato. Sto leggendo, ci siamo rivolti,come tu sai , a un comportamentalista e mi si è aperto un mondo. Il cane è prima di tutto un cane e per essere equilibrato, sereno ha diritto ad essere trattato come tale. Accetta un consiglio, non perderti in mille pensieri, paranoie, sensi di colpa. Kira non si fa tutti questi pensieri. Falle fare le sue corse se se la sente, salire su e giù dal divano. Vivi l'oggi , ieri è passato e domani chissà.  Kira non vuole un supereroe a fianco, è felice così.Un abbraccio ♥️

 


Privacy Policy - Cookie Policy