Autore Topic: Sterilizzazione  (Letto 536 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline gemello73

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 202
Sterilizzazione
« il: 14 Dicembre 2021, 20:49:58 »
Ciao chiedo aiuto al forum e agli utenti più esperti perché siamo un po’ in confusione. Nella nostra famiglia è arrivata da pochissimo Luna, 3 mesi il 19 Dicembre. Noi abbiamo già Tiago che ha 2 anni e 4 mesi, abbiamo domandato alll’allevatrice e ci ha detto che l’ideale è sterilizzare la piccola tra i 7/8 mesi prima del primo calore in modo da prevenire problemi futuri di tumori o gravidanze isteriche. Ieri il veterinario invece ci dice che studi recenti consigliano di sterilizzare dopo il primo calore in modo da chiudere il “cerchio” di crescita e non avere un cane che resti un po’ nel limbo., ne adulto completo ma sempre un po’ cucciolo! Ecco ci chiedevamo quale secondo voi è la cosa giusta da fare?
Grazie per i consigli


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline Brina

  • A te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di piu
  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.921
Re:Sterilizzazione
« Risposta #1 il: 14 Dicembre 2021, 23:37:01 »
Ciao, io quando avevo Nebbia e Naira, ho avuto esattamente il vostro stesso dilemma.
L'allevatrice mi aveva consigliato di farle fare il primo calore, trovando una sistemazione per Nebbia. Il veterinario invece è della scuola di pensiero di sterilizzare prima del primo calore per evitare ogni possibilità di forme tumorali.
Io alla fine diedi retta al veterinario, anche perché una sistemazione per Nebbia non l'avevo e l'ho fatta sterilizzare a otto mesi.
Purtroppo sul carattere non posso dirti più di tanto perché è mancata a due anni. Era una giocherellona, la mia pazzerella,  ma appunto era ancora molto giovane.

Offline gemello73

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 202
Re:Sterilizzazione
« Risposta #2 il: 15 Dicembre 2021, 05:31:24 »
Mi spiace tanto per la tua piccola, grazie per il consiglio. Nel mio caso è il veterinario che spinge per farle fare il primo calore per cui dovrei lottarci un po’. Anche noi avremmo problemi per trovare una sistemazione temporanea a Tiago e lui addirittura ci ha informato che esiste un’iniezione da fare al maschio, una sorta di castrazione chimica reversibile che dura circa 6 mesi. Io però non sono convinto di questa soluzione


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline Chia71

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 4.368
Re:Sterilizzazione
« Risposta #3 il: 15 Dicembre 2021, 08:46:32 »
Mi spiace tanto per la tua piccola, grazie per il consiglio. Nel mio caso è il veterinario che spinge per farle fare il primo calore per cui dovrei lottarci un po’. Anche noi avremmo problemi per trovare una sistemazione temporanea a Tiago e lui addirittura ci ha informato che esiste un’iniezione da fare al maschio, una sorta di castrazione chimica reversibile che dura circa 6 mesi. Io però non sono convinto di questa soluzione


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Fare la castrazione chimica per evitare il calore della cucciola mi pare un suggerimento un pò eccessivo ... cmq non dura 6 mesi ma arriva tra tutto a circa un anno abbondante, e per il cane comunque uno è sbalzo ormonale non da poco ... In genere la si consiglia in prospettiva di una castrazione definitiva per vedere se certi atteggiamenti comportamentali nel cane cessano di esistere o meno ... La lascerei come ultima alternativa, e cercherei un modo di non farli interagire troppo tra loro ... Per la sterilizzazione si leggono pareri quasi uguali tra chi sterilizza prima delprimo calore chi subito dopo .... non saprei davvero cosa consigliarti se non di leggere tanto i pro e i contro e sentire vari pareri di chi ci è passato, ogni veterinario ha la sua evidentemente scuola di pensiero anche se non capisco mai come possa essere possibile essendo che in medicina ci sono delle considerazioni prima oggettive e poi soggettive ...

Offline sofy94

  • come è bello il mondo insieme a te....
  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 5.681
  • ora e per sempre resterai, dentro i miei occhi....
Re:Sterilizzazione
« Risposta #4 il: 15 Dicembre 2021, 16:17:07 »
Ragazzi ormai quasi nessun veterinario un minimo attento e informato sterilizza più prima del primo calore.
Anche le linee guida europee lo dicono.

Ci sono già parecchi studi sul perché bisogna aspettare almeno un calore.
Sia dal punto di vista di crescita fisica:
Non fare sviluppare a livello ormonale un cane significa anche bloccarlo nella crescita (ci sono studi di come la sterilizzazione precoce possa portare problemi di crescita, soprattutto articolare, più possibilità di sviluppare osteoporosi, incontinenza urinaria, e hanno fatto anche uno studio su rottweiler in cui hanno riscontrato che le femmine sterilizzate precocemente avevano il 25% in più di possibilità di sviluppare osteosarcomi)
Sia dal punto di crescita psicologica:
Non lasciamo alla cagna il tempo di diventare adulta, di mettere in circolo gli ormoni che la portano certo ad avere uno sbalzo dentro di lei importante ma anche una crescita.
Da istruttrice cinofila, collaboro con veterinari e veterinari esperti in comportamento e vi garantisco che chi studia il comportamento del cane... Valuta molto bene se è il caso o meno di sterilizzare o no un cane. (È un cane timido? Fobico? Un cane molto ormonale? È un cane equilibrato?)
Un calore è assolutamente da far fare, poi nel caso non ci fossero motivi per cui tenere intera la femmina, la si sterilizza.


Se poi andiamo sul personale, la mia prima Golden di 14.5 anni è stata sterilizzata prima del primo calore (6 mesi), nessuno mi toglierà dalla testa che averla sterilizzata così presto non abbia affatto giovato alla sua crescita scheletrica e articolare (è displasica e a 6 anni sono partiti i crociati), è un soggetto particolarmente predisposto a calcolosi vescicale e ha una vulva molto infantile e quindi invaginata che spesso le provoca anche brutte infezioni (e questo anche dall'ultimo controllo fatto in clinica alla facoltà di veterinaria mi hanno confermato che appunto è dovuto al fatto che è stata sterilizzata troppo presto) a livello caratteriale invece non posso dire nulla perché è sempre stata meravigliosa.
La seconda ha 8 anni e ho deciso. Di non sterilizzarla, prendendomi tutti i rischi del caso (ma ho valutato i pro e i contro e ho preferito fare così) quando e se, ci saranno problemi vedremo il da farsi.
Inizialmente si è fatta un paio di pseudo gravidanze, tutte rientrate in brevissimo tempo e senza l'ausilio di farmaci.
Cane solido sia fisicamente che caratterialmente, mai avuto un problema.


2 cani non fanno statistica ovviamente e soprattutto a livello fisico posso solo leggere gli studi e vedere i pro e i contro.
Mentre a livello comportamentale e patologico ho una casistica un po' maggiore e come dicevo prima va valutata situazione su situazione ma mai prima del primo calore.
Sto lavorando con 3 cagnoline di 3 famiglie diverse tutte prese dal sud, sembrano fatte con lo stampino, molto timide, diffidenti, poco sicure di se, hanno fatto un calore e sono andate tutte in pseudo gravidanza (hanno dovuto dargli il galastop perché stavano veramente male), ad una di queste ho fatto fare una visita con la comportamentalista perché volevano sterilizzarla (in teoria hanno l'obbligo e poi loro volevano farlo per praticità) e lei ha detto assolutamente no!
Dovrà fare almeno 1 altro calore se non 2, lavorare per renderla più sicura di sé, e allora li sì che la sterilizzeremo perché a lei tutti questi sbalzi ormonali non fanno bene, ma se la sterilizzazione ora...non la recuperiamo più...gli ormoni la aiutano!
E per le altre due ho già prospettato che sarà identico l'iter. Almeno 2 calori e poi si sterilizza.


Ogni cane è a se, una sterilizzazione che a noi sembra nulla, porta dei cambiamenti, a volte impercettibili altre volte drastici.
Quindi se il cane è sano, sta bene cognitivamente, dopo il primo calore se si vuole sterilizzare è ok, non prima, se ci sono insicurezze o problemi comportamentali è bene valutare la cosa con esperiti del settore


Offline gemello73

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 202
Re:Sterilizzazione
« Risposta #5 il: 15 Dicembre 2021, 18:41:41 »
Ragazzi ormai quasi nessun veterinario un minimo attento e informato sterilizza più prima del primo calore.
Anche le linee guida europee lo dicono.

Ci sono già parecchi studi sul perché bisogna aspettare almeno un calore.
Sia dal punto di vista di crescita fisica:
Non fare sviluppare a livello ormonale un cane significa anche bloccarlo nella crescita (ci sono studi di come la sterilizzazione precoce possa portare problemi di crescita, soprattutto articolare, più possibilità di sviluppare osteoporosi, incontinenza urinaria, e hanno fatto anche uno studio su rottweiler in cui hanno riscontrato che le femmine sterilizzate precocemente avevano il 25% in più di possibilità di sviluppare osteosarcomi)
Sia dal punto di crescita psicologica:
Non lasciamo alla cagna il tempo di diventare adulta, di mettere in circolo gli ormoni che la portano certo ad avere uno sbalzo dentro di lei importante ma anche una crescita.
Da istruttrice cinofila, collaboro con veterinari e veterinari esperti in comportamento e vi garantisco che chi studia il comportamento del cane... Valuta molto bene se è il caso o meno di sterilizzare o no un cane. (È un cane timido? Fobico? Un cane molto ormonale? È un cane equilibrato?)
Un calore è assolutamente da far fare, poi nel caso non ci fossero motivi per cui tenere intera la femmina, la si sterilizza.


Se poi andiamo sul personale, la mia prima Golden di 14.5 anni è stata sterilizzata prima del primo calore (6 mesi), nessuno mi toglierà dalla testa che averla sterilizzata così presto non abbia affatto giovato alla sua crescita scheletrica e articolare (è displasica e a 6 anni sono partiti i crociati), è un soggetto particolarmente predisposto a calcolosi vescicale e ha una vulva molto infantile e quindi invaginata che spesso le provoca anche brutte infezioni (e questo anche dall'ultimo controllo fatto in clinica alla facoltà di veterinaria mi hanno confermato che appunto è dovuto al fatto che è stata sterilizzata troppo presto) a livello caratteriale invece non posso dire nulla perché è sempre stata meravigliosa.
La seconda ha 8 anni e ho deciso. Di non sterilizzarla, prendendomi tutti i rischi del caso (ma ho valutato i pro e i contro e ho preferito fare così) quando e se, ci saranno problemi vedremo il da farsi.
Inizialmente si è fatta un paio di pseudo gravidanze, tutte rientrate in brevissimo tempo e senza l'ausilio di farmaci.
Cane solido sia fisicamente che caratterialmente, mai avuto un problema.


2 cani non fanno statistica ovviamente e soprattutto a livello fisico posso solo leggere gli studi e vedere i pro e i contro.
Mentre a livello comportamentale e patologico ho una casistica un po' maggiore e come dicevo prima va valutata situazione su situazione ma mai prima del primo calore.
Sto lavorando con 3 cagnoline di 3 famiglie diverse tutte prese dal sud, sembrano fatte con lo stampino, molto timide, diffidenti, poco sicure di se, hanno fatto un calore e sono andate tutte in pseudo gravidanza (hanno dovuto dargli il galastop perché stavano veramente male), ad una di queste ho fatto fare una visita con la comportamentalista perché volevano sterilizzarla (in teoria hanno l'obbligo e poi loro volevano farlo per praticità) e lei ha detto assolutamente no!
Dovrà fare almeno 1 altro calore se non 2, lavorare per renderla più sicura di sé, e allora li sì che la sterilizzeremo perché a lei tutti questi sbalzi ormonali non fanno bene, ma se la sterilizzazione ora...non la recuperiamo più...gli ormoni la aiutano!
E per le altre due ho già prospettato che sarà identico l'iter. Almeno 2 calori e poi si sterilizza.


Ogni cane è a se, una sterilizzazione che a noi sembra nulla, porta dei cambiamenti, a volte impercettibili altre volte drastici.
Quindi se il cane è sano, sta bene cognitivamente, dopo il primo calore se si vuole sterilizzare è ok, non prima, se ci sono insicurezze o problemi comportamentali è bene valutare la cosa con esperiti del settore
Guarda noi da profano abbiamo chiesto all’allenatrice il da farsi visto la presenza di Tiago in famiglia e lei ha subito consigliato la sterilizzazione intorno al 7/8 mese. Di tutt’altro parere il veterinario a cui abbiamo già chiesto info e lui, credo in base agli stessi studi citati da sofy94,, per le stesse motivazioni ci ha consigliato di aspettare dopo il primo calore per completare il ciclo di crescita della piccola. Quello che ci confonde è l’informazione dell’allenatrice che a questo punto non capiamo.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline sofy94

  • come è bello il mondo insieme a te....
  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 5.681
  • ora e per sempre resterai, dentro i miei occhi....
Re:Sterilizzazione
« Risposta #6 il: 16 Dicembre 2021, 13:38:00 »
Guarda noi da profano abbiamo chiesto all’allenatrice il da farsi visto la presenza di Tiago in famiglia e lei ha subito consigliato la sterilizzazione intorno al 7/8 mese. Di tutt’altro parere il veterinario a cui abbiamo già chiesto info e lui, credo in base agli stessi studi citati da sofy94,, per le stesse motivazioni ci ha consigliato di aspettare dopo il primo calore per completare il ciclo di crescita della piccola. Quello che ci confonde è l’informazione dell’allenatrice che a questo punto non capiamo.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Credo che da parte dell'allevatore ci sia una paura di una cucciolata per sbaglio ("ma noooooo impossibile ci stiamo molto attenti!".... Ne ho già viste 3 di cucciolate nate dallo starci molto attenti), che con una cucciola di nemmeno un anno è assolutamente da evitare.
Ma non c'è un pensiero di crescita, ne dal punto di vista fisico e dei problemi legati alla sterilizzazione precoce (ma d'altronde non è un veterinario) ne dal punto di vista comportamentale (non è un veterinario esperto in comportamento o un istruttore).
Per quanto un allevatore (se serio e studioso) conosce bene la razza, le patologie...non è un veterinario e non è un esperto in comportamento...può informarsi certo (conosco allevatori decisamente più informati di alcuni vet o educatori) ma non è tenuto a conoscere le nuove frontiere della medicina clinica o comportamentale.


Io in questo caso non avrei dubbi su chi affidarmi.


Ovviamente stando attenti che il "ci stiamo molto attenti" non diventi una cucciolata.

Offline gemello73

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 202
Re:Sterilizzazione
« Risposta #7 il: 16 Dicembre 2021, 16:16:05 »
Credo che la decisione andrà sulla strada indicata dal veterinario. Certo dovremmo cercare una soluzione per niente facile per evitare incontri hot , specialmente perché Tiago e Luna hanno in comune lo stesso papà, per cui penso che anche geneticamente sarebbe davvero un errore un accoppiamento.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline morgana

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 372
Re:Sterilizzazione
« Risposta #8 il: 31 Dicembre 2021, 01:14:57 »
Il mio allevatore consiglia la sterilizzazione addirittura dopo 2-3 calori, in modo tale da aver fissato bene il carattere della cagnolina e completata la crescita. A 7 mesi sono troppo piccole, mi sembra una barbarie…. per cosa poi? per scongiurare la -remota - possibilita’ di neoplasie infantili?? Gravidanza isterica? Nessun cane e’ morto di pseudogravidanza, e non e’ detto poi che le venga davvero dopo il calore. La Piometra e’ molto piu insidiosa e pericolosa, e’ per questo che le femmine che non si riproducono vanno sterilizzate, ma e’ improbabile che insorga in eta’ infantile pertanto secondo me se fate un po’ attenzione al maschione e un calore almeno glielo fate fare e’ meglio (parere mio).
“il futuro non e’ fissato, il destino e’ quello che ci creiamo noi”. John Connor

Offline gemello73

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 202
Re:Sterilizzazione
« Risposta #9 il: 31 Dicembre 2021, 09:42:01 »
Ciao ormai siamo convinti, il primo calore la piccola lo farà e poi come suggerito del veterinario faremo la sterilizzazione. L’unica cosa che mi preoccupa un po’ è come gestire i due in quel periodo, tra l’altro ne approfitto per chiedere in media quanto dura il periodo del calore. L’idea sarebbe separarli ma non so come possano reagire. I miei genitori hanno spazio e giardino nella loro abitazione però non so se riuscirebbero a gestirne uno per più giorni. Avevamo pensato anche a una pensione ma siamo davvero molto indecisi


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline Brina

  • A te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di piu
  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.921
Re:Sterilizzazione
« Risposta #10 il: 31 Dicembre 2021, 10:14:41 »
Il mio allevatore consiglia la sterilizzazione addirittura dopo 2-3 calori, in modo tale da aver fissato bene il carattere della cagnolina e completata la crescita. A 7 mesi sono troppo piccole, mi sembra una barbarie…. per cosa poi? per scongiurare la -remota - possibilita’ di neoplasie infantili?? Gravidanza isterica? Nessun cane e’ morto di pseudogravidanza, e non e’ detto poi che le venga davvero dopo il calore. La Piometra e’ molto piu insidiosa e pericolosa, e’ per questo che le femmine che non si riproducono vanno sterilizzate, ma e’ improbabile che insorga in eta’ infantile pertanto secondo me se fate un po’ attenzione al maschione e un calore almeno glielo fate fare e’ meglio (parere mio).
Sterilizzarle dopo tre calori vuol dire farlo per prevenire che la piometra, per la prevenzione del tumore alla mammella ( le cagnoline che avevo con i miei genitori, non sterilizzare, tutte e due operate di tumore alla mammella) non serve più a niente.

Offline Brina

  • A te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di piu
  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.921
Re:Sterilizzazione
« Risposta #11 il: 31 Dicembre 2021, 10:20:12 »
Ciao ormai siamo convinti, il primo calore la piccola lo farà e poi come suggerito del veterinario faremo la sterilizzazione. L’unica cosa che mi preoccupa un po’ è come gestire i due in quel periodo, tra l’altro ne approfitto per chiedere in media quanto dura il periodo del calore. L’idea sarebbe separarli ma non so come possano reagire. I miei genitori hanno spazio e giardino nella loro abitazione però non so se riuscirebbero a gestirne uno per più giorni. Avevamo pensato anche a una pensione ma siamo davvero molto indecisi


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
La durata è di circa una ventina di giorni. Diciamo che la prima settimana, nove giorni, la femmina non cerca il maschio, i giorni pericolosi sono quelli successivi.
Se i vostri genitori hanno casa con giardino e possono tenerne uno credo sia la soluzione migliore. Io terrei con voi la femmina, non so come è il giardino dei genitori, ma certi maschietti sono pronti a tutto per cercare di entrare.

Offline gemello73

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 202
Re:Sterilizzazione
« Risposta #12 il: 31 Dicembre 2021, 10:27:01 »
Tiago è già abituato a stare con i miei anche per una giornata intera, il problema è la notte, con noi dorme in camera sul pavimento/letto, dai miei non ha mai dormito e non vorrei creargli troppi fastidì visto che non sono più giovanissimi
Pensavo che il periodo fosse più breve, comunque cercheremo di organizzarci per evitare disastri….


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline gemello73

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 202
Re:Sterilizzazione
« Risposta #13 il: 31 Dicembre 2021, 10:31:59 »
Già che ci siamo vi chiedo anche questo il veterinario ci ha comunque detto che in caso di gravidanze non desiderare esistono dei farmaci per interromperle. Sono sicuri, comportano dei rischi per il cane?
Grazie


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline Brina

  • A te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di piu
  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.921
Re:Sterilizzazione
« Risposta #14 il: 31 Dicembre 2021, 12:29:49 »
Penso sia lo stesso principio della pillola del giorno dopo, ma non saprei dirti su effetti collaterali o altro.
Per i giorni pericolosi la prima settimana potreste anche tenerli assieme io Brina l'ho sempre lasciata libera per i boschi, mi accorgevo quando iniziavano, coda spostata da una parte, e lei che non ringhiava più ai maschietti che la aspettavano fuori dal cancello