Autore Topic: Non vuole più uscire dopo castrazione  (Letto 1610 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline xman

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.838
Non vuole più uscire dopo castrazione
« il: 20 Marzo 2024, 15:15:39 »
Happy, 10 anni, dai 6/7 anni ho fatto la sterilizzazione chimica, e avevo notato che non aveva più voglia di camminare, sempre lento, si fermava spesso ad annusare l'aria e anche se doveva fare i bisogni toccava veramente trascinarlo....ho sempre dato la colpa all artrosi, del ginocchio ( operato).
Nell'ultimo anno non ho fatto la castrazione chimica e ha ripreso a camminare tanto e veloce , interessato fin troppo ad annusare per terra ecc..mi sembrava tornato un cucciolone... Mese scorso ho fatto la castrazione chirurgica e subito ha iniziato a non voler più uscire, quando esce si impunta annusa l aria tira indietro le orecchie, e cammina lento...può essere una forma di depressione, insicurezza ? settimana prox sento il vet

Offline Bruno_e_Aaron

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 369
Re:Non vuole più uscire dopo castrazione
« Risposta #1 il: 21 Marzo 2024, 04:16:10 »
Come dettagliato in altro post, anche io sono passato per la castrazione chimica (questa è la terza).

Anche noi abbiamo notato un pò lo stesso fenomeno:
- lontano dalla castrazione chimica è molto più attivo (anche troppo), vuole uscire, ama le passeggiate (segue piste, annusa ovunque, diventa euforico con le femmine), cammina veloce e tira.

- post castrazione chimica spesso si impunta e non vuole proprio uscire e preferisce dormire, in passeggiata cammina al passo e annusa molto meno, a volte se capisce che il giro da intraprendere è lungo si impunta ed è inutile tirarlo o cambiare direzione, si alza solo se si va verso casa.

Anche a livello sportivo noto che i risultati in parte cambiano: post-castrazione bisogna caricarlo e stimolarlo e allora si attiva e si diverte, pre-castrazione non eravamo entrati neanche negli spogliatoi che già il suo arousal era a 1000 ancor prima di entrare in acqua.

Diciamo che tutto questo dovrebbe esser normale. Alla fine a parte il discorso riproduttivo, la castrazione (chirurgica o chimica) diminuisce il testosterone e questo comporta anche una diminuzione di eccitazione, impulsività, forza esplosiva, agitazione, competizione e diversi cambiamenti umorali.

Non a caso il testosterone viene usato da alcuni bodybuilder per aumentare la massa muscolare per l'effetto anabolico che ha sui muscoli ma tra i vari effetti e collaterali a livello umorale porta anche stati di ansia, disturbi del sonno, agitazione, aggressività, irascibilità etc...

Di sicuro la combinazione tra l'età di 10 anni, qualche acciacco articolare e la carenza di testosterone dopo la castrazione potrebbero giustificare questa maggiore apatia.
Considerata l'età, comunque fai bene a fissare un consulto con il veterinario e un controllino generale tra emocromo e checkup articolare direi che sarebbe fortemente raccomandabile  ;)

 

 


Privacy Policy - Cookie Policy