Autore Topic: NEW DIVINA COMMEDIA(INFERNO)  (Letto 2113 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online MARCANTONIO

  • Utente Rubino
  • *********
  • Post: 35.800
  • Teo nel cuore, Artu' e Rocky le mie pesti amate
NEW DIVINA COMMEDIA(INFERNO)
« il: 14 Dicembre 2011, 11:23:13 »
PROLOGO
 
 
Camminando con i miei pelosi in una sera,
m'accorsi che la strada maestra aveo persa,
mi guardai smarrito avanti aveo una foresta nera,
 
ed anche se c'eran le stelle e la notte era tersa,
mi domandavo come poteo fare per a casa ritornare,
non  mi capacitavo sembrava di esser in una farsa,
 
mi chiedevo perche' proprio a me doveva toccare,
di perdermi in quel modo cosi assurdo e strano,
nel frattempo con sempre meco i cani continuai a camminare,
 
mi feci coraggio e nella foresta entrai, quando scorsi un nano,
che con barba lunga e cappello rosso fragola e piumato,
da lontano anch'egli mi vide e segno d'avvicinarmi mi fece con la mano.

Online MARCANTONIO

  • Utente Rubino
  • *********
  • Post: 35.800
  • Teo nel cuore, Artu' e Rocky le mie pesti amate
Re:NEW DIVINA COMMEDIA(INFERNO)
« Risposta #1 il: 14 Dicembre 2011, 14:06:50 »
1 PARTE
 
Con i miei amici ci avvicinammo e l'osservai interessato,
era brutto con occhi di brace, un ventre prominente,
un naso adunco, labbra fini e volto incavato,
 
chissa' perche' mi ricordava qualcosa vagamente,
la sua figura mi facea risalir ad un ricordo non bello,
a storie di orchi, e streghe a colori scuri, tetramente,
 
poi come un lampo ricordai e termino' il mio rovello,
era un troll quello che d'innanzi mi stava
e sapevo che non era li messo come orpello,
 
"viandante" mi disse con una voce roca e lasciva,
come mai giungi a queste parti cosi' desolate,
non lo sai che nessuno saggio di mente qui non arriva?"
 
cosi' parlava e mi guardava con occhi torvi fissamente,
la puzza sua di muschio dal corpo emanava  e mi arrivava al naso,
assieme all'odore sgradevole che creava con un alito fetente,
 
non mi feci impressionare dall'attegiamento niente lasciai al caso,
ma gli risposi che volevo la foresta attraversare e a casa ritornare,
lui mi disse che nella foresta c'era una sola uscita ma era stretta come un vaso,
 
mi disse anche che a lungo avrei dovuto camminare e tanti pericoli affrontare,
"questa e' la terra di uomini e donne che in simbiosi vivono con i cani,
se non sei della loro genia non ti accetteranno, non ti faranno entrare"
 
cosi' parlava il nano gesticolando le sue adunche mani,
voleva terrorizzarmi, indurmi  a ritornare sui miei passi,
ma io sapevo l'animo nero suo e tutti i suoi tentativi furon vani,
 
gli dissi fammi passare se non vuoi che ti tiri in testa sassi,
il troll torvo mi guardo', si scanso' lasciando libero il sentiero,
gli passai avanti e con i miei amici l'ignoto cammin ripresi,
 
mentre m'allontanavo udii ancora la sua voce sibilar "son sincero
non e' finita qui ci rivedremo presto, patirai mille patemi"
neanche mi voltai a gettarmi un ultimo sguardo, ma ero scosso per davvero.
 
FINE 1 PARTE
 

Online MARCANTONIO

  • Utente Rubino
  • *********
  • Post: 35.800
  • Teo nel cuore, Artu' e Rocky le mie pesti amate
Re:NEW DIVINA COMMEDIA(INFERNO)
« Risposta #2 il: 14 Dicembre 2011, 15:00:57 »
2 PARTE
 
Mentre camminavamo, a terra vidi qualcosa e mi chinai eran semi,
avean un colore strano mai visto, tra il blu e il violetto,
in tasca me li misi e seguitammo, in alto nel cielo c'eran nubi e problemi,
 
guardavo con inquietudine i miei cani annusar l'aria usar l'olfatto,
avanti infin sulla sinistra un antro scuro infin trovammo,
proprio la dove ci conduceva il nostro ghiaioso vialetto,
 
era una specie di spelonca buia e tetra con un caretello su cui leggemmo,
qui entrate in un mondo assai particolare, dove non si sa se ne uscirete,
a vostro rischio e' quindi passare, per un attimo esitai ma poi entrammo,
 
proprio li oltre l'entrata intagliando un bastone e facendo due frittate,
c'era una megera brutta e balbuziente, con una dentiera che fuori le sortiva,
quando ci vide s'illumino realmente forse credea di essere attraente,
 
" toh viandanti, capitano sempre piu' di rado" ci disse con voce lasciva,
"chi siete ?che volete"?" continuo' tenendo avanti un grugno porcino,
"io son Maga Mago' e la depositaria dell'entrata dell'inferno faccio furtiva"
 
cosi'  dicendo un fascio di luce l'illumino' ed io potei vederla ben benino,
capelli gialli, stopposi, faccia larga, un naso grosso come un peperone,
fu allora che persi dalla paura i miei capelli e a momenti prendevo un infartino,
 
in breve dire che se volevamo passare avevamo una sola occasione,
ma dovevamo darle un pegno, qualcosa che lei potesse ricavare,
perche' quella era la sua sola ed unica di lavoro occupazione,
 
fare la cernita dei viandanti che l'inferno volevan visitare,
mi ricordai allora di avere meco un vecchio giornaletto porno,
lei soddisfatta accetto con entusiasmo il baratto e ci lascio' passare.
 
 
FINE 2 PARTE
 

Online MARCANTONIO

  • Utente Rubino
  • *********
  • Post: 35.800
  • Teo nel cuore, Artu' e Rocky le mie pesti amate
Re:NEW DIVINA COMMEDIA(INFERNO)
« Risposta #3 il: 14 Dicembre 2011, 15:35:21 »
3 PARTE
 
Con Artu' e' Teo ci guardammo ci stringemmo ed entrammo che fuori era ancora giorno,
subito ci vennero incontro festanti due esemplari di golden maestosi,
ci dissero che il loro nome era Ben e Cassandra e c'avrebbero condotto lor intorno,
 
il primo girone ci apparve, cosi' fumoso e pieno di suoni lamentosi,
c'era una sola condannata, chiesi ai due golden quale fosse la sua pena,
tristemente rispose e' Ary la nostra mamma costretta di Corrado a sentire i versi pietosi,
 
oltretutto li recitava tutto togato in antico Sanscrito e di gran lena,
la poveretta stava  scalza su pietre arroventate e esposta a un forte vento,
volevo parlarle, ma la mia voce non udiva e gli occhi volsi a quella scena,
 
chiesi dunque ai due golde quale fosse la sua colpa per cui era fatta si oggetto,
mi rispose Ben che era stata condannata a quel supplizio atroce,
perche' la megera che avevamo incontrato avea aiutata a fare un cofanetto
 
questo cofanetto era naturalmente stregato in esso eran prigioniera la voce,
di quelli che la megera  con le sue arti magiche di seduzione,
avea fatto perder il senno  e mai piu' ritrovato la via che fuori conduce,
 
quindi per aver Lei collaborato, le era stata inflitta tal punizione,
al ricordo i golden avevan gli occhi lucidi di pianto,
istintivamente li coccolai, poi dissi andiam avanti di star qui non c'e' ragione,
 
grati mi guardarono, uno sguardo  alla loro mamma umana, mentre continuava soltanto,
di quell'orrida figura di nero vestita tutta compunta nel suo tristo dovere,
da un pertugio passammo al secondo girone, non volevam piu' ascoltare quel canto.
 
 
FINE 3 PARTE

Online MARCANTONIO

  • Utente Rubino
  • *********
  • Post: 35.800
  • Teo nel cuore, Artu' e Rocky le mie pesti amate
Re:NEW DIVINA COMMEDIA(INFERNO)
« Risposta #4 il: 14 Dicembre 2011, 16:11:09 »
4 PARTE
 
Uscimmo quasi correndo per non aver piu' a che fare,
quella torura orrenda ci aveva il cor sconvolto,
la strada scendeva e vedemmo due figure avanzare,
 
Cassandra ci disse che erano i due demoni guardiani dell'indotto,
Kaffa e Tiziana i demoni supremi li avevano messi con motivazione,
per far si che tra i dannati non sorgesse un casotto,
 
referentemente li salutammo e sperammo di non vederli in azione,
i golden ci avean detto che teneri non eran anzi feroci,
continuammo pertanto il nostro cammino finche' non entrammo in uno stanzone,
 
ivi si udivan petardi, botti e urla disumane, passi veloci,
ci fu detto che li era condannato e impazzito  Ivanilmatto,
chiedemmo come mai fosse stato condannato, a stento ne sentiimmo le voci,
 
Ben disse che Ivan un giorno della figlia dei demoni supremi s'era invaghito,
l'amor corrisposto l'avea pero' fatto divenire troppo sicuro di se,
tanto di chiedere oltre la manno di Romy diventare demone supremo per contratto,
 
la cosa naturalmente non era per niente paciuta a Kaffa il demone re
cosi' in un attimo in quel girone l'aveva spedito, scaraventato ,
con pioggia vento, e morsi di cani tormentato con pausa solo all'ora del te,
 
il poveretto cosi' dopo secoli di tormenti pazzo era diventato,
si credeva di colpo esser diventato filosofo oscuro,
andava inventando frasi e dogmi che mai nessuno avrebbe ascoltato,
 
dentro di me pensai chissa' quante volte il poveretto avrebbe sbattuto la testa al muro,
guardai i miei compagni anche loro sembrava per l'uomo provassero gran pena,
non potendo far niente per aiutarlo e sollevarlo dalla sua follia ci mettemmo al sicuro,
 
continuammo la discesa nel profondo degli inferi di gran lena,
i cani correvano avanti, talvolta giocavano io ero pensoso,
mi domandavo nel prossim girone cosa c'aspettasse, chissa' quale scena.
 
FINE 4 PARTE
 
 
 

Online MARCANTONIO

  • Utente Rubino
  • *********
  • Post: 35.800
  • Teo nel cuore, Artu' e Rocky le mie pesti amate
Re:NEW DIVINA COMMEDIA(INFERNO)
« Risposta #5 il: 14 Dicembre 2011, 21:14:20 »
5 PARTE


C'incamminammo quindi per un tunnel stretto e poco illuminato, Artu' era riottoso,
Teo gli ringhio' feroce, gli disse che si vergognava aver per fratel un si fifone,
in quel mentre nel tunnel spuntaron due cagnette assai giocose,


Blondy e Lea eran nomate stavano nei tunnel a vagar e del tempo non avean piu' nozione,
ci raccontaron che eran state le pupe della megera all'entrata,
quando questa fu spedita all'ingresso dell'inferno, lor non avendo fatto cattiva azione,


furono messe dai demoni ai tunnel controllare che non si celasse anima dannata,
e se ne avessero trovata una avrebbero dovuto, abbaiare, far gran baccano,
perche' da quel tetro posto e Kaffa se ne vantava, giammai nessuna creatura era mai scappata.


Ci chieser  se potean fare un po di strada in nostra compagnia e l'appello non fu vano,
perche' invero, nonostante il nostro aspetto fiero e l'incedere aitante,
di paure ne avevamo anche noi, specie quel golden bianco sarebbe scappato lontano,


ci accompagnarono fino all'entrata del nuovo girone e ci disser grazie tante,
da quel luogo veniva un tanfo, un puzza notevol dal mio naso gia' sentita,
solo una luce fatua di lanterna rischiarava la melma a terra  e li un omino che riconobbi all'istante,


era il Troll che facea il carnefice di tanti poeretti buoni di cuore e per lui era cosa assai gradita,
mi avvicinai a quel tomo, la mia ira traspirava i pugni pronti e ben serrati,
Teo ringhiava minaccioso , Artu' saltava e truci lo guatavan mentre lui ai tapini c'indicava con le dita


mi feci d'appresso e contro un muro dove un paio di tapini eran incastrati,
pesantemente lo spinsi, con tutta la mia rabbia sul muso gli urlai,
per un attimo sembro' terrorizzato, poi riprese, mentre i dannati mi guardavan desolati,


"vile fellone gli urlai, perche ti diverti a tormentarli e non smetti mai?"
ridendo mi rispose che a quello dai demoni era stato comandato,
che quello era il suo lavoro e lo faceva con piacere e disse "anche tu un giorno qui verrai"


la rabbia la vista mi annebbio' l'ira prese il sopravvento e presolo per il collo nella melma l'ebbi gettato,
i suoi strilli si ripercossero per l'intero inferno, forse anche oltre, arrivaron alla foresta,
Kaffa si affaccio da un finestrone chiese chi nella melma il troll avesse messo , risposi "io sono stato"


per un attimo lo vidi pensieroso, aveva un' aria che non preludeva a una gran festa,
poi con un cenno del capo m'invito' a seguirlo, avea domande da pormi,
non potevo che accetar il suo volere cosi lo seguimmo su delle scale mentre domande mi frullaron in testa




FINE 5 PARTE



Online MARCANTONIO

  • Utente Rubino
  • *********
  • Post: 35.800
  • Teo nel cuore, Artu' e Rocky le mie pesti amate
Re:NEW DIVINA COMMEDIA(INFERNO)
« Risposta #6 il: 14 Dicembre 2011, 22:01:29 »
6 PARTE


lo seguimmo in silenzio, pensai di non farlo ma pensai fosse vano oppormi,
ci condusse in un vasto salone con tanti seggioloni che ospitavano  i demoni maggiori,
Kaffa si sedette nello scranno al centro, Tiziana alla sua destra sorridea, udii una voce e voltommi,


era la famosa Romi per la quale Ivan era diventato matto, dentro di me pensai or son dolori,
infatti se m'han condotto da tutto lo stato maggiore dei demoni a colloquiare,
sicuramente per me non sarebbe stato un bell'affare, certamente non eran li per darmi onori,


attesi che qualcun di lor parlasse, ma nessun sembraa avesser fretta d'iniziare,
vennero pure Chiara dalla nera chioma e Orsi con in mano una cinta dorata,
solo allora quando tutti nei loro scranni furon accomodati Kaffa inizio' a parlare,


"o viandante quivi giunto inatteso e non invitato, ci spieghi perche' una lezione tu hai data,
a quel povero babbeo di Troll?lui facea il mestier suo, per cio' fu un di' creato,
tu nella melma maleodorante l'hai cacciato e or per ripulirlo un po' anche la barba gli abbiam rapata"


a quella domanda devo dirlo rimasi un po' interdetto non sapevo come esser giustificato,
pero' ripensai a tutti quei tormenti che a quei poveretti aveva dato e il sangue ribolli' nuovamente,
cosi' risposi"Maesta se cosi' posso chiamarvi quello non era un lavor, lui godea del male apportato"


non ricordo che altro dissi ricordo solo che Kaffa fece un segno e i due golden mi fecer strada prontamente
mentre uscivamo fu aperta una gran vetrata e da li ascoltammo le note di una triste canzone,
cantata da Corrado, stavolta in aramaico antico e neniato per Ary fonte di nuova tortura certamente,


l'udiron anche i due golden, gli sguardi ammantati di tristezza e disperazione,
doveva esser oltremodo duro per lor saper che la loro mamma di simil tortura fosse afflitta,
m'avvicinai a Ben volevo incoraggiarlo, non dissi una parola gli accarezzai soltanto il testone,


camminammo e la voce man mano si affievoliva, arrivammo in riva a un fiume e li vedemmo una bitta,
era l'unica maniera per poter attraversare e vi salimmo anche se un po' esitanti,
dall' altra parte della riva ci aspettava chissa quale altra malia sperai di aver da qualcuno una dritta.


FINE 6 PARTE

Online MARCANTONIO

  • Utente Rubino
  • *********
  • Post: 35.800
  • Teo nel cuore, Artu' e Rocky le mie pesti amate
Re:NEW DIVINA COMMEDIA(INFERNO)
« Risposta #7 il: 15 Dicembre 2011, 08:04:20 »
7 PARTE
 
La traversata fu breve e per nulla perigliosa e mentre sbarcavamo vedemmo cinque figure poco distanti,
due erano di umani e tre di cani, e mentre i cani stavan a passeggiare gli umani avean un compito da fare,
si presentarono "io son Raffaella" "ed io son Carlo", ci dissero quasi in coro qunado vennero avanti,
 
"la nostra condanna e' di togliere da questo prato erbacce dalle foglie accuminate e ripiantare,
teneri germogli che poi con la notte vengono estirpati e la mattina dopo troviamo ammucchiati"
questo ci dissero sollevandosi dal lavoro momentaneamente, poi si rimiser a lavorare,
 
da loro sapemmo che i cani che cola' giocavan e correvan, ma poi gli stavano attaccati,
erano i loro amici, Billy, Skipper e Brenda, che talvolta gli facean  anche d'aiuto,
loro potevano abbandonar quel luogo triste, ma amavan i loro bipedi e non li avean abbandonati,
 
la fedelta' di quei cagnetti m'avea colpito assai, forse anche piu' del dovuto,
mi trovai a guardare i miei, lessi nei loro occhi la voglia di mettersi a giocar coi nuovi amici,
li lasciai liberi di svagarsi un po' di scordar quelle tenebre che fino a quel momento avevam vissuto,
 
stetti li per un bel pezzo a vederli saltare, correre  e giocar, anche con Cassandra e Ben eran felici,
poi mi riscossi, si doveva andare avanti alla ricerca dell'uscita, a trovar la strada che a casa portasse,
quel luogo oscuro mi metteva sempre piu' tristezza e il mio cuore sanguinava per quelle anime infelici,
 
cosi fu che seguitammo il cammino, avanti senza indietreggiare e vedemmo arrivare un altro cane con le orecchie basse,
era mogio mogio , cercava il suo amico umano, l'ultima volta che lo vide disse era tormentato da un nano,
Luna disse dichiamarsi e in breve la storia del suo amico racconto' ci disse che era stato condannato per aver evaso le tasse,
 
ci unimmo per un po' alle sue ricerche, ma furono infruttose tutto quindi fu vano,
seguitammo quindi il nostro cammino e sempre piu' in basso verso l'ultimo girone,
i cani eran stanchi, Artu' ciondolava con la testa bassa e Teo dalla stanchezza ringhiava piano.
 
FINE 7 PARTE

Online MARCANTONIO

  • Utente Rubino
  • *********
  • Post: 35.800
  • Teo nel cuore, Artu' e Rocky le mie pesti amate
Re:NEW DIVINA COMMEDIA(INFERNO)
« Risposta #8 il: 15 Dicembre 2011, 11:58:45 »
8 PARTE
 
il tunnel nel frattempo un cunicol era diventato e portava all'ultimo girone,
finiva in uno spazio piccol e mal areato dove volteggiavan essseri oscuri,
ma entrammo deicisi, perche' dopo forse era il finale, celando in noi un po' d'apprensione,
 
quegli esseri di nero paludati e svolazzanti, Ben ci disse eran vampiri speciali i volturi,
ogni tanti si riunivan per andare a martoriare le povere anime dannate ed eran tanti,
c'era pero in noi una sicurezza arcanna dettata da un timor in loro ravvisato non eran cosi' sicuri,
 
e presto quest'arcano fu svelato, noi non eravamo condannati e oltretutto di Teo temean i denti,
avevan ravvisato che il piccolo guerriero, sarebbe partito e li avrebbe morsi per davvero,
cosi' ci aprirono il passo pur facendo gran baccano e con voci stentoree e sibilanti,
 
ormai sol una porta ci separava dalla salvezza e gia' ci apprestavamo in fretta son sincero,
quando udimmo urlar una voce che suonava come una campana fessa. la megera dell'ingresso ritornava,
infuriata perche' accorta s'era che il giornaletto che le avevo dato era a puntate e si che n'ero fiero,
 
correva quindi a reclamare il seguito di quel giornale che in cor suo ormai amava,
naturalmente null'altro io avevo in mio possesso, quindi il passo accellerammo o ne avremmo viste delle belle,
ci precipitammo verso la porta, la spalancammo e uscimmo proprio mentre lei nel girone entrava,
 
furiosa lei provo' ad inseguirci all'aperto, ma una mano invisibile la respinse, quindi s'inerpico' su delle finestrelle,
da li imprecava, si strappava i capelli il naso e le gote di color rubin le eran diventate e le unghie le si eran ramificate,
ma ormai in salvo eravam, salutammo Cassandra e Ben e la via di casa riprendem, in ciel brillavano le stelle.
 
 
 
F  I  N  E
 
 

Online MARCANTONIO

  • Utente Rubino
  • *********
  • Post: 35.800
  • Teo nel cuore, Artu' e Rocky le mie pesti amate
Re:NEW DIVINA COMMEDIA(INFERNO)
« Risposta #9 il: 06 Giugno 2018, 17:34:29 »
per chi avesse voglia di leggerla

Online MARCANTONIO

  • Utente Rubino
  • *********
  • Post: 35.800
  • Teo nel cuore, Artu' e Rocky le mie pesti amate
Re:NEW DIVINA COMMEDIA(INFERNO)
« Risposta #10 il: 04 Ottobre 2021, 14:44:40 »
Tiziana mi ha ricordato tempi andati, questa era una che emozione rileggere cani che ora sono sul ponte

Offline M.Rosa&Renny

  • You're wings were ready, my heart was not..
  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 9.173
  • "Poggia la tua zampa sulla mia mano; io TI VEDO !"
Re:NEW DIVINA COMMEDIA(INFERNO)
« Risposta #11 il: 05 Ottobre 2021, 06:33:04 »
…. Già amico mio. Già….

..E immersi noi siam nello spirto
silvestre,d'arborea vita viventi..E andiam di fratta in fratta,or congiunti or disciolti..

Offline Tiziana

  • Allevamento GoldenMania
  • Administrator
  • *****
  • Post: 8.808
    • Allevamento GoldenMania
Re:NEW DIVINA COMMEDIA(INFERNO)
« Risposta #12 il: 06 Ottobre 2021, 18:12:05 »
Tiziana mi ha ricordato tempi andati, questa era una che emozione rileggere cani che ora sono sul ponte


Amico mio...si leggere pagine dove i protagonisti oggi non sono più con noi...fa male...inutile dirlo i ricordi sono dolcissimi e a volte ci strappano un sorriso...ma spesso i ricordi sono occhi che si riempiono di lacrime...


Ti voglio bene Mauri :smileys_0269:

Online MARCANTONIO

  • Utente Rubino
  • *********
  • Post: 35.800
  • Teo nel cuore, Artu' e Rocky le mie pesti amate
Re:NEW DIVINA COMMEDIA(INFERNO)
« Risposta #13 il: 06 Ottobre 2021, 20:42:42 »
anch'io Tizi