Autore Topic: cambio casa e ansia  (Letto 5267 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline gio_ietta

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 157
cambio casa e ansia
« il: 30 Aprile 2019, 11:11:36 »
Buongiorno a tutti,
abbiamo cambiato da circa una settimana casa, città e abitudini. Prima abitavo con la mia famiglia in una casa con giardino (Ettore viveva dentro comunque) ed ora vivo con il mio ragazzo in un appartamento. Ettore (21 mesi) si era calmato tanto nell'ultimo periodo, ora invece è di nuovo irrequieto, morde il guinzaglio, mi abbaia, mi ringhia, tenta di mordermi (ovviamente non è un morso da far male, è come uno sfogo) e non si capisce se non voglia tornare a casa quando siamo in passeggiata, la sera dopo aver mangiato lo portiamo fuori e quando torna a casa è super agitato, monta la sua cuccia di continuo, ci guarda e abbaia come se volesse dirci qualcosa (questo lo faceva solo quando era in fase ribellione da piccolo, ha sempre avuto un bel caratterino  ::))..cerca di attirare l'attenzione in qualsiasi modo..io sto facendo di tutto per far si che si senta a suo agio e stia bene ma non so più come comportarmi.. ho paura che sgridarlo faccia peggio.. prima frequentavo un centro di addestramento e socializzazione che ora ovviamente non posso più frequentare da qui (ne stiamo cercando un altro in zona).. ho provato a distrarlo ma dopo un po' le attività di distrazione finiscono e siamo punto e a capo.. di solito quanto ci mette un cane ad ambientarsi in una situazione nuova? più che altro mi dispiace per lui che sia così in ansia..  :(
Accetto consigli...  :) :)
grazie

Offline Ely93

  • Un'Anima in due corpi.
  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 3.421
  • Jason~Ely~Anto
Re:cambio casa e ansia
« Risposta #1 il: 30 Aprile 2019, 22:44:52 »
Caspita non so aiutarti... Ma tu come stai? Sei ansiosa? Ed Ettore come vede il tuo compagno?

Offline gio_ietta

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 157
Re:cambio casa e ansia
« Risposta #2 il: 02 Maggio 2019, 18:23:04 »
Caspita non so aiutarti... Ma tu come stai? Sei ansiosa? Ed Ettore come vede il tuo compagno?

Mah..Non penso di essere  ansiosa  :icon_confused:, mi trovo molto bene.. ovvio un po’ di malinconia c’e, ma non è evidente dai.. in realtà anche se Ettore ha vissuto là maggior parte del tempo con me comunque  è anche del mio compagno quindi ha un buon rapporto..

Offline Alice Dinoia

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.592
Re:cambio casa e ansia
« Risposta #3 il: 02 Maggio 2019, 21:18:32 »
Ciao, anche noi dal  1 di settembre cambieremo casa. Mia ha 4 anni e vive con me e i miei genitori da sempre. Non so per voi, ma nel nostro caso la casa nuova è comunque nel paese in cui viviamo, perciò abbiamo iniziato da tempo ad introdurla pian piano in casa, prima per qualche minuto, poi qualche ora, le ho comprato poi una  cuccia nuova, ciotole, alcuni giochi che restano lì e non ha mai dato segni di stress per ora, anzi l ultima volta dovevamo rientrare a casa verso le 11 di sera e lei dormiva beatamente nella sua cuccia, prossimo passo prima di settembre è provare a passare la notte intera. Comunque sono soddisfatta, appena le dico andiamo "a casa nuova" scandendo bene le parole, lei mi ci porta. Mi spiace per il tuo Ettore, magari è solo la novità che lo stressa un po', non avete la possibilità di introdurlo pian piano, facendogli passare del tempo ancora nella vecchia casa ed abituarlo un po' alla volta?

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

"Lasciate entrare il cane coperto di fango, si può lavare il cane e si può lavare il fango... Ma quelli che non amano né il cane né il fango... quelli no, non si possono lavare."
Jacques Prevert

Offline gio_ietta

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 157
Re:cambio casa e ansia
« Risposta #4 il: 02 Maggio 2019, 21:42:42 »
Ciao, anche noi dal  1 di settembre cambieremo casa. Mia ha 4 anni e vive con me e i miei genitori da sempre. Non so per voi, ma nel nostro caso la casa nuova è comunque nel paese in cui viviamo, perciò abbiamo iniziato da tempo ad introdurla pian piano in casa, prima per qualche minuto, poi qualche ora, le ho comprato poi una  cuccia nuova, ciotole, alcuni giochi che restano lì e non ha mai dato segni di stress per ora, anzi l ultima volta dovevamo rientrare a casa verso le 11 di sera e lei dormiva beatamente nella sua cuccia, prossimo passo prima di settembre è provare a passare la notte intera. Comunque sono soddisfatta, appena le dico andiamo "a casa nuova" scandendo bene le parole, lei mi ci porta. Mi spiace per il tuo Ettore, magari è solo la novità che lo stressa un po', non avete la possibilità di introdurlo pian piano, facendogli passare del tempo ancora nella vecchia casa ed abituarlo un po' alla volta?

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

Be dai, sono contenta per te che Mia stia bene nella nuova casa  :).. la nostra situazione è particolare perche questa casa era in precedenza la casa dei genitori del mio fidanzato, casa che abbiamo diviso e sono usciti due appartamenti..quindi lui ci ha già vissuto ma in un contesto completamente diverso.. sotto ora abitano i genitori del mio compagno e noi sopra.. magari è anche destabilizzato dalla nuova disposizione della casa.. purtroppo non abbiamo potuto fare il passaggio piano piano perché casa della mia famiglia è a 5 ore da qui.. situazione un po’ particolare  :-\

Offline Alice Dinoia

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.592
Re:cambio casa e ansia
« Risposta #5 il: 02 Maggio 2019, 21:46:35 »
Eh già situazione diversa, ma vedrai che pian pianino si abituerà anche lui.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

"Lasciate entrare il cane coperto di fango, si può lavare il cane e si può lavare il fango... Ma quelli che non amano né il cane né il fango... quelli no, non si possono lavare."
Jacques Prevert

Offline LabradorLover

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 2.440
  • Essere nel cuore di un cane è un privilegio
Re:cambio casa e ansia
« Risposta #6 il: 03 Maggio 2019, 09:15:09 »
Credo che sia solo questione di tempo e poi si adatterà; ritengo che sia una cosa caratteriale e che ogni cane reagsica a modo suo. Noi due anni fa al cambio di casa, mentre facevamo i lavori nel WE ci portavamo Freya (che aveva circa 6/7 mesi) e la lasciavamo libera di gironzolare, e fatto così, arrivati al trasloco non c'è stato nessun problema. C'è poi da dire che si è sempre adattata benissimo ed in fretta ai cambi di location, senza mai andare in stress od altro...lei è fatta così.

Ciao
Carlo e Freya

Offline Ely93

  • Un'Anima in due corpi.
  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 3.421
  • Jason~Ely~Anto
Re:cambio casa e ansia
« Risposta #7 il: 03 Maggio 2019, 09:44:50 »
Che forte Mia che ti porta a casa, Ali 😍

Vedrai gio che andrà sempre meglio.. Ho ipotizzato il compagno perché magari era una persona nuova o che vedeva poco e quindi c'è una gelosia che lui manifesta così ma a questo punto magari non è il vostro caso  :)

Offline gio_ietta

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 157
Re:cambio casa e ansia
« Risposta #8 il: 07 Maggio 2019, 10:27:46 »
Io sono di un triste ma di un triste..amareggiata, rassegnata.. per Ettore ho sempre fatto e sto facendo di tutto mettendo tutto il resto in secondo piano che in cambio oggi in passeggiata in un momento di follia.. mi ha dato un morsicone alla mano.. niente di chissà che ma sento di non riuscire a farmi rispettare almeno il minimo.. mordermi e ringhiarmi da cattivo per cosa poi.. perché voleva essere slegato e io non gliel’ho permesso perché se lo richiamo poi non torna? Bo io non so più cosa fare.. sembra proprio che più dai e meno ricevi indietro  :(

Offline M.Rosa&Renny

  • You're wings were ready, my heart was not..
  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 9.320
  • "Poggia la tua zampa sulla mia mano; io TI VEDO !"
Re:cambio casa e ansia
« Risposta #9 il: 07 Maggio 2019, 10:34:52 »
Io sono di un triste ma di un triste..amareggiata, rassegnata.. per Ettore ho sempre fatto e sto facendo di tutto mettendo tutto il resto in secondo piano che in cambio oggi in passeggiata in un momento di follia.. mi ha dato un morsicone alla mano.. niente di chissà che ma sento di non riuscire a farmi rispettare almeno il minimo.. mordermi e ringhiarmi da cattivo per cosa poi.. perché voleva essere slegato e io non gliel’ho permesso perché se lo richiamo poi non torna? Bo io non so più cosa fare.. sembra proprio che più dai e meno ricevi indietro  :(
I momenti di sconforto li abbiamo tutti. Credimi, anche dopo anni. Il mio modesto consiglio e' di renderti piu' interesante per lui : vovine stupide...moine....suscita in lui curiosita'. deve capire che uscendio con te c'e' gioia, si fan cose belle. Al contempo polso e fermezza, senza metodi duri, se e quando mette in atto comportamenti sbagliati. Gioca molto sul rinforzo positivo: se fa qualcosa di giusto premialo, e coccole. Se sbaglia, un netto NO. Se ti angustia con abbaio insistente, e prepotentemente esige la tua attenzione....voltagli le spalle e ignoralo. Quando si calma, torni da lui e lo premi.
Credimi...anche chi da anni ci lavora ( a meno che sei stra bravo ed hai tantissimo tempo) passa momenti di sconforto. ma son figli di nostri errori e fraintendimenti: ricorda che capiscono piu' loro del ns linguaggio che viceversa. E sono empatici, quindi "sentono" le ns ansie...paure...insicurezze. E capita che per sopperire o superare certi stati che divenatn comuni, agiscano loro

..E immersi noi siam nello spirto
silvestre,d'arborea vita viventi..E andiam di fratta in fratta,or congiunti or disciolti..

Offline gio_ietta

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 157
Re:cambio casa e ansia
« Risposta #10 il: 07 Maggio 2019, 10:53:20 »
I momenti di sconforto li abbiamo tutti. Credimi, anche dopo anni. Il mio modesto consiglio e' di renderti piu' interesante per lui : vovine stupide...moine....suscita in lui curiosita'. deve capire che uscendio con te c'e' gioia, si fan cose belle. Al contempo polso e fermezza, senza metodi duri, se e quando mette in atto comportamenti sbagliati. Gioca molto sul rinforzo positivo: se fa qualcosa di giusto premialo, e coccole. Se sbaglia, un netto NO. Se ti angustia con abbaio insistente, e prepotentemente esige la tua attenzione....voltagli le spalle e ignoralo. Quando si calma, torni da lui e lo premi.
Credimi...anche chi da anni ci lavora ( a meno che sei stra bravo ed hai tantissimo tempo) passa momenti di sconforto. ma son figli di nostri errori e fraintendimenti: ricorda che capiscono piu' loro del ns linguaggio che viceversa. E sono empatici, quindi "sentono" le ns ansie...paure...insicurezze. E capita che per sopperire o superare certi stati che divenatn comuni, agiscano loro

Condivido tutto quello che dici..veramente.. ma credimi, ho fatto di tutto perche questo carattere tosto lo ha sempre avuto, fin da piccolo piccolo quando non otteneva quello che voleva mi faceva le rughe.. premi rinforzi positivi più corsi di addestramento, socializzazione con altri cani due volte la settimana in un centro cinofilo.. forse sarò io la causa di questo comportamento suo, anche se una parte caratteriale sicuro c’è.. però non so veramente più come fare, ho provato tutto.. come ho detto sopra si era calmato.. ma ora con il trasferimento è tornato la testa dura e gloriosa di prima se non peggio.. prima non mordeva.. quando morde il guinzaglio (che è principalmente quello il suo problema..e lo morde perché magari decido di tornare indietro e/o cambiare strada o perché vede un atro cane e vuole giocare..è uno sfogo ad un capriccio che non riesce ad ottenere) ho provato a fermarmi e non camminare..niente.. ho provato a lasciare il guinzaglio a terra.. niente.. ho provato a cambiare guinzaglio o pettorina o collare.. niente.. ho provato a fare la voce dura a dire no a prenderlo con le buone (e si incazza ancora di più..), e lo ammetto l’ho anche menato in un momento di rabbia..ma niente di tutto ciò ha funzionato..o fai quello che vuole lui altrimenti continuave continua..secondo me il problema è alla base, non posso risolvere qualdonmorde il guinzaglio perché ormai quello è uno sfogo.. altro esempio, non posso fermarmi a parlare per strada con qualcuno che dopo 1 minuto si stufa è inizia a mordere il guinzaglio e tirare come un pazzo.. ovviamente non gliel’ho mai data vinta.. non è per niente viziato da dire che dato che è riuscito una volta allora lo fa sempre.. è un testone pazzesco... è tanto dolce da un lato ma tanto antipatico dall’altro..dottor jekyll e mr hyde.. sembra un altro cane nelle diverse situazioni..

Offline M.Rosa&Renny

  • You're wings were ready, my heart was not..
  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 9.320
  • "Poggia la tua zampa sulla mia mano; io TI VEDO !"
Re:cambio casa e ansia
« Risposta #11 il: 07 Maggio 2019, 11:02:00 »
Per certi versi anche Kira e' cosi'. Se si impunta non ci son santi ne madonne. Abbaia a rompermi le palle quando vuole attenzioni ecc ecc. Cogli anni ha migliorato, pero' con lei il problema siamo stati noi...io in particolar modo. Mi vede come il compare, l'adorato papi che mi fa fare tutto. Tanto che quando la Mari si incazza...lei lateme, la  ascolta ma poi viene da me a ruffianare. Le femmine...poi...son maestre in questo.
Potrebbe essere che e' carico a bomba. E' un cane magari un filo troppo "alto". E quindi  la soluzione POTREBBE essere quella di ..."ammazzarlo di lavoro" ! Io non so se voi pratichiate qualcosa o meno, ma a prescindere se un cane lo stanchi....il cane si calma. Quindi si a tutte le attivita' ludico sportive che permettono a lui di scaricarsi, di gratificarsi : conseguentemente...sara' piu' gestibile e tranquillo. Altrimenti benissimo anche i giochi mentali da farsi in casa o fuori senza far fatica: ricerca olfattiva....giochi meccanici cerca/trova....giochi  di ingegno. Sono attivita' che mentalmente li sfiniscono e 15' di gioco mentale equivale a un'ora di passeggiata.

..E immersi noi siam nello spirto
silvestre,d'arborea vita viventi..E andiam di fratta in fratta,or congiunti or disciolti..

Offline gio_ietta

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 157
Re:cambio casa e ansia
« Risposta #12 il: 07 Maggio 2019, 12:09:54 »
Per certi versi anche Kira e' cosi'. Se si impunta non ci son santi ne madonne. Abbaia a rompermi le palle quando vuole attenzioni ecc ecc. Cogli anni ha migliorato, pero' con lei il problema siamo stati noi...io in particolar modo. Mi vede come il compare, l'adorato papi che mi fa fare tutto. Tanto che quando la Mari si incazza...lei lateme, la  ascolta ma poi viene da me a ruffianare. Le femmine...poi...son maestre in questo.
Potrebbe essere che e' carico a bomba. E' un cane magari un filo troppo "alto". E quindi  la soluzione POTREBBE essere quella di ..."ammazzarlo di lavoro" ! Io non so se voi pratichiate qualcosa o meno, ma a prescindere se un cane lo stanchi....il cane si calma. Quindi si a tutte le attivita' ludico sportive che permettono a lui di scaricarsi, di gratificarsi : conseguentemente...sara' piu' gestibile e tranquillo. Altrimenti benissimo anche i giochi mentali da farsi in casa o fuori senza far fatica: ricerca olfattiva....giochi meccanici cerca/trova....giochi  di ingegno. Sono attivita' che mentalmente li sfiniscono e 15' di gioco mentale equivale a un'ora di passeggiata.

Esatto!! Se lo ammazzi di lavoro è il cane più tranquillo del mondo... infatti per questo lo portavo due volte a socializzazione..correva e giocava con altri cani due ore e il gioco era fatto..il problema è che cambiando città ci stiamo già muovendo per capire che centri ci sono simili per fargli fare qualcosa, ma nel frattempo eccolo qua.. nevrotico più che mai.. e pensa che se ascoltasse lo potrei far giocare tutti i giorni in spiaggia che è a a due minuiti a piedi da casa.. ma non ascolta e quindi non mi fido.. l’altro giorno per farti un esempio, l’avbiamo Lasciato correre sul bagnasciuga, ha fatto il bagno...si è divertito tantissimo.. ma...poi in lontananza ha visto una persona sdraiata.. non ho fatto in tempo a vederla io che lui già le si era fiondato addosso per rubarle l’aaciugamano da sotto le chiappe  :-[... pazzesco.. una figuraccia.. per fortuna è buono ed ho trovato una ragazza che l’ha presa a ridere ma non è così che si fa..  :-\ comunque si è proprio come dici tu.. lui per strada si carica a bomba.. però purtroppo abitando in appartamento ora ci tocca uscire per fare i bisogni.. adesso vediamo se fargli fare salvataggio in mare.. la sua passione.. e speriamo si calmi...

Offline M.Rosa&Renny

  • You're wings were ready, my heart was not..
  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 9.320
  • "Poggia la tua zampa sulla mia mano; io TI VEDO !"
Re:cambio casa e ansia
« Risposta #13 il: 07 Maggio 2019, 12:29:47 »
Vedi? Abbiamo identificato chiaramente come operare. E guarda che non è poco. Col salvamento, che io pratico, si instaura un rapporto intimo pazzesco. Fatto salvo le prime uscite stagionali, dove i cani devono resettarsi e bisogna ogni volta lavorare sui fondamentali, poi è fantastico. A livello disciplina però credo sia ancora meglio una attività di retrivering. Il top è come fa Claudio con Sol: estate salvataggio sportivo e inverno riporto. Dai su, nulla di che. Per intanto vai di giochi col fiuto o rompicapi mentali...

..E immersi noi siam nello spirto
silvestre,d'arborea vita viventi..E andiam di fratta in fratta,or congiunti or disciolti..

Offline M.Rosa&Renny

  • You're wings were ready, my heart was not..
  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 9.320
  • "Poggia la tua zampa sulla mia mano; io TI VEDO !"
Re:cambio casa e ansia
« Risposta #14 il: 07 Maggio 2019, 13:15:00 »
Scusa se ti rispondo a spot ma oggi in ufficio giotrnata delirio.
Dicevo: abbiamo capito che il tato non e' che sia afflitto da chissa' che sincope da rumpaconojes magistris. E' giovane, al, pieno della forza fisica, maschio e presumo intero. Indi poscia....AMERICA!
Cotanta energia e baldanzosita'  e' abbastanza normale nei maschi coevi, alcuni sono un po' piu' "timidi" quindi meno espansivi. Altri piu' impavidi, come il tuo tato, quindi si scatenano.Niente di preoccupante, di genetico, di deviato.
Incanalare tutta sta potenza ...sta voglia di vivere....puo' sembrare appunto un'impresa ma , credimi, ce la si fa' e anche bene. Come scritto sopra, le attivita' come salvamento, retrivering e ricerca stimolano l'utilizzo dei diversi sensi  o anche di tutti simultaneamente. Nel salvamento, ad esempio, il gran fiuto del Golden non serve. Ma la sua acquaticita' e la sua fortissima propensione al lavoro in collaborazione si! E' un gioco fantastico, per loro, lavorar con noi. E ne  sono gratificati. Visto che ti stai guardando in giro , prova a vedere il CercaTrova: Ricordo che Maria ne parlava, ed e' molto piacevole da far col cane. Oltretutto nel veronese siete avanti pagine rispetto ad altre regioni, inerentemente alle proposte di attivita' cinofile.
Lui ha un gioco...una corda...un giuppino al quale e' particolarmente legato? Se si, portalo con te in passeggiata ma NON darglielo. Lui deve saper che ce l'hai...punto. Poi vai in una zona tranquilla, slegalo, che si faccia i mazzi suoi  per un paio di minuti... poi lo richiami. Se torna gli dai il gioco. Se no, volti le spalle e vai nella direzione opposta ( ecco perche' zona tranquilla). Appena torna...e tornera'...gli dai il gioco. Appena capito come funziona il cinema, passi dal gioco al premio. Ed usa un premietto diverso dal solito...super gustoso ed appetibile...che userai SOLO per quando tornera' al richiamo.
Lui associera': super bombo = tornare da papa'.

..E immersi noi siam nello spirto
silvestre,d'arborea vita viventi..E andiam di fratta in fratta,or congiunti or disciolti..

 


Privacy Policy - Cookie Policy