Autore Topic: Mia e la "Cumpa del parco cani"  (Letto 266 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Alice Dinoia

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 196
Mia e la "Cumpa del parco cani"
« il: 03 Ottobre 2017, 23:23:34 »
Oggi episodio poco simpatico che mi lascia un pò di ramarrico sia per i cani che ne sono stati i protagonisti che per Mia.
Premesso, noi viviamo in un piccolo paese di campagna con un piccolo parco cani situato proprio vicino casa. Mia sin da cucciola ne  ha fatto parte e devo dire che ha socializzato senza problemi. Lo frequenta più o meno una mezzoretta al giorno soprattutto durante i giorni feriali mentre nel week end quasi sempre gite fuori porta o in campagna. Detto ciò stasera dopo il lavoro e dopo essere state una mezzoretta dentro il parco cani decidiamo di fare una passeggiata in paese con a seguito alcuni suoi amichetti pelosi. Tutti al guinzaglio (io personalmente la libero solo in campagna e cmq non in paese) tranne una che sfortunatemente incrocia un altra femmina entrambe slegata...vi lascio immaginare la scena...5 minuti di pura follia dove i cani hanno iniziato una mezza litigata e poi ci si sono messi i padroni a peggiorare la situazione...scusate ma è meglio mica non intervenire in questi casi e lasciare che.se.la sbrighino fra di loro?..anche perché trattavasi di due cani piu' o meno delle stesse dimensioni che secondo me avrebbero potuto vedersela tranquillamemte tra di loro. Risultato insulti..cani spaventati cellulare rotto e pianti. Oltre al dispiacere per l accaduto...quello che mi ha preoccupato è stata la reazione di Mia. Tenuta al collare si è imbizzarrita a mo' di cavallo per correre in aiuto dell amichetta. Questo atteggiamento di difesa l avevo già intravisto se all interno del parco cani si avvicina qualche nuovo cane..soprattutto se femmina. Lei è molto socievole se presa singolarmente...ma se un componente della "cumpa" da segni di attacco  o difesa Lei parte in suo aiuto/soccorso. È normale l atteggiamento? Vorrei consigli in merito perché in tutta onestà a me nn piace molto che si lasci influenzare in queste situazioni...visto che quando è presa singolarmente è una patatona che più patata non si può...grazie!

Inviato dal mio GT-I9505 utilizzando Tapatalk

"Lasciate entrare il cane coperto di fango, si può lavare il cane e si può lavare il fango... Ma quelli che non amano né il cane né il fango... quelli no, non si possono lavare."
Jacques Prevert

Offline Pepetto

  • Utente Argento
  • *****
  • Post: 911
  • ... se abbaia è affidabile al 100%!!🐶
Re:Mia e la "Cumpa del parco cani"
« Risposta #1 il: 04 Ottobre 2017, 06:39:22 »
Non credo che all'interno del branco il suo carattere cambi radicalmente; penso solo che, avendo appunto frequentato il parco sin da piccola, si senta membra di quel branco e che di conseguenza si senta in dovere di difenderlo. In un situazione così io mi allontanerei con lei e, anzi che rimproverarla, proverei a distrarre la sua attenzione con giochi o cibo.

Inviato dal mio SM-G357FZ utilizzando Tapatalk


Offline Alice Dinoia

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 196
Re:Mia e la "Cumpa del parco cani"
« Risposta #2 il: 04 Ottobre 2017, 10:07:44 »
Non credo che all'interno del branco il suo carattere cambi radicalmente; penso solo che, avendo appunto frequentato il parco sin da piccola, si senta membra di quel branco e che di conseguenza si senta in dovere di difenderlo. In un situazione così io mi allontanerei con lei e, anzi che rimproverarla, proverei a distrarre la sua attenzione con giochi o cibo.

Inviato dal mio SM-G357FZ utilizzando Tapatalk
Grazie Emma...ho anche pensato che è un pò come noi bipedi...siamo propensi a  difendere un amico in difficoltà. Ci tengo a precisare che Mia non è stata sgridata...ho cercato solo di allontanarla..e quando è finito il tutto abbiamo ripreso la camminata. Probabilmente vista l intesa che c è fra noi 2 avrà sicuramente capito il mio stato d animo...che ero rimasta diciamo sull "agitato andante".

Inviato dal mio GT-I9505 utilizzando Tapatalk

"Lasciate entrare il cane coperto di fango, si può lavare il cane e si può lavare il fango... Ma quelli che non amano né il cane né il fango... quelli no, non si possono lavare."
Jacques Prevert