Autore Topic: Passeggiate impossibili  (Letto 1724 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline kasperbau

  • Utente del Forum
  • **
  • Post: 40
Re:Passeggiate impossibili
« Risposta #45 il: 02 Settembre 2017, 15:27:48 »
Si ma Ombra ha già avuto una brutta distorsione del ginocchio con interessamento del legamento crociato ed una distorsione del gomito, quindi vorrei evitare di sforzargli in qualche modo le articolazioni.
Forse mi preoccupo troppo io!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Usti non lo sapevo....allora fai così....quando lui fa sit in tu ti metti nella posizione per lui più comoda per lui ad alzarsi quindi frontale o in ogni caso che presupponga movimenti naturali per lui...
....poi non dargli strattoni, o far nulla che gli metta paura, ma neanche di amichevole, semplicemente arrivi alla tensione del guinzaglio e quando resiste tu continui a camminare come tirassi un peso dandogli le spalle...
...con Leo funzionava, in un po' ha imparato che era solo questione di tempo, quindi obbediva

Offline Arizona

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.178
Re:Passeggiate impossibili
« Risposta #46 il: 02 Settembre 2017, 19:42:05 »
Anche con Jam funzionava questa modalità. Quando aveva l'età di Ombra e vedeva altri cani ai quali voleva avvicinarsi, tirava oppure si piantava per terra per aspettarli ma io continuavo a camminare con calma, senza strattonarlo o trascinarlo ma neanche senza incitarlo o cercare di attirare la sua attenzione. Neppure gli parlavo, tiravo dritto e basta, senza affrettare il passo o altro, andavo. E per lui era inevitabile seguirmi. È difficile da spiegare ma facile da fare, non è una "tecnica", è più un fatto mentale da parte tua che si trasmette a lui.

Offline giabar1974

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.160
Re:Passeggiate impossibili
« Risposta #47 il: 03 Settembre 2017, 00:18:41 »
Grazie per i consigli!

Stasera ho provato ma per ora non sembra fargli molto effetto!

La cosa invece che sembra funzionare è quella di accovacciarmi davanti a lui ad una distanza tale che il guinzaglio sia teso, e puntando il dito verso il basso chiamarlo dicendo: " Ombra vieni qui! Vieni qui!"

Più di una volta si è rialzato ed è venuto. A quel punto tante tante coccole!
Mah !?
Proverò ancora nei prossimi giorni e vedremo un po'!



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline Pepetto

  • Utente Argento
  • *****
  • Post: 921
  • ... se abbaia è affidabile al 100%!!🐶
Re:Passeggiate impossibili
« Risposta #48 il: 04 Settembre 2017, 10:23:57 »
Io, con Pepe, ho adoperato varie tecniche, soprattutto durante la sua adolescenza. Premetto che ogni esercitazione è stata premiata con cibo o coccole quando svolta bene e che non uso un criterio per sceglierle, vedo la situazione e valuto di conseguenza; io per tenerlo al piede uso la parola "qui" oppure "aspetta"dette in modo deciso e indicando il punto dove è richiesto che venga. Ogni tanto gli do qualche pizzico nella pelle all'interno dell'anca e, quando è veramente in pericolo tipo se sta tirando sotto una macchina o verso un mastino arrabbiato, qualche sculacciata scappa; in famiglia siamo in generale contro la violenza ma pensiamo che, insomma, quando ci vuole ci vuole(il che capita solo una volta ogni circa due mesi).

1: quando era cucciolino e si piantava lo sollevavo dalla pancia/pettorina e iniziavo a camminare appena era in piedi, premiandolo quindi mentre si muoveva, in modo da non permettergli di spalmarsi nuovamente.

2: sempre durante la sua infanzia ho usato il metodo da te applicato con Ombra ma, anche qui, mi complimentavo con Pepe soltanto dopo essermi rialzata velocemente ed aver ripreso il passo, per lo stesso motivo precedente.

3: per il problema di tirare all'impazzata, il metodo che uso di più è quello di dare un forte strattone al guinzaglio tenendolo aderente al pelo, in modo che senta lo schiocco(Pepe ha la pettorina, questa cosa col collare è infattibile, lo strozzerei); il guinzaglio non deve rimanere in tensione per più di un secondo, se no lo prendono come un incitamento. Ho provato anche a tirare il guinzaglio perpendicolare alla sua schiena come mi era stato detto da un amico ma ho notato che funziona meno.

4: la pettorina col maniglione mi ha aiutata tanto a tenerlo in caso tirasse verso altri pelosi: lo sollevo a metà, cioè faccio in modo che le zampe anteriori non tocchino a terra, il che gli dà meno stabilità impedendogli di avvicinarsi all'animale interessato.

5: ogni tanto uso anche questo metodo; quando tira mi fermo, indico il mio fianco dicendo la parola magica ed aspetto che mi raggiunga; quando è poco eccitato basta ripeterlo 2 o 3 volte e poi non tira più ma quando non è calmo il metodo non funziona.


Quando è libero sta molto più buono che al guinzaglio ma ovvio che non sempre lo si può slegare, soprattutto nel periodo dell'adolescenza. Quando era piccolo lo abbiamo addestrato a stare vicino con o senza guinzaglio ma essendo che con Ombra non è stato così ti consiglio di applicare gli esercizi (o anche il singolo)che predilige eseguire finché non termina questo periodo di "menefreghismo e indipendenza"e dopo addestrarlo bene.

Inviato dal mio SM-G357FZ utilizzando Tapatalk


Offline Pepetto

  • Utente Argento
  • *****
  • Post: 921
  • ... se abbaia è affidabile al 100%!!🐶
Re:Passeggiate impossibili
« Risposta #49 il: 04 Settembre 2017, 10:30:40 »
Ah un'altra cosa: ogni tanto, quando si spaparanzava e non c'era verso di farlo rimettere in piedi, valutavo se la situazione era tranquilla e se nel raggio di un kilometro non c'erano pericolilo slegavo e me ne andavo; funziona perché hanno un senso forte della famiglia e non amano essere lasciati indietro; procadevo spedita, senza voltarmi più di una volta e quando arrivava lo premiavo tanto e lo legavo solo dopo mille feste:non deve imparare"vengo=mi leghi" ma "vengo e mi sommergi di coccole e premi". Se non funzionava tornavo vicino a lui col suo giochino preferito (in genere quello col fischietto)e mi mettevo a correre incitandolo (anche qui per i complimenti stesso metodo)

Inviato dal mio SM-G357FZ utilizzando Tapatalk


Offline giabar1974

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.160
Re:Passeggiate impossibili
« Risposta #50 il: 04 Settembre 2017, 10:33:55 »
Emma grazie per i consigli!

Proverò un po' di trucchi suggeriti , anche se credo che lo iscriveremo comunque ad un corso di addestramento base.
Insomma ... scuola anche per lui!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline Albus

  • Neo iscritto
  • *
  • Post: 9
Re:Passeggiate impossibili
« Risposta #51 il: 18 Settembre 2017, 12:16:11 »
Mi aggiungo anch'io nel raccontare la mia esperienza di queste ultime settimane. Albus è diventato uno splendido esemplare di 40 kg di quasi un anno e 2 mesi. Non è sovrappeso, è proprio grande, come il nonno... Uso la pettorina Julius K9 e un guinzaglio da 3 mt che accorcio e allungo con la mano... Abitiamo in collina e quindi le passeggiate sono una piacevole abitudine... ultimamente però se fiuta la traccia di una femmina... mi fa correre al galoppo anche per due km...sembra impazzito... non è solo quando  ne incontriamo una, ma proprio se è passata di lì che diventa un problema. E' invasato.... saranno gli ormoni?
Venerdì per andare a salutare una bella femmina, ha tirato talmente tanto che mi ha fatto cadere...
Le passeggiate quindi sono diventate impossibili... nemmeno la maniglia sulla pettorina serve più a trattenerlo...
Io peso 59 kg... lui 40 kg... la vedo dura....
Da piccolo abbiamo seguito una puppy class... abbiamo anche preso il diploma... ma mi sa che l'ho preso più io che lui :)
Il veterinario mi ha suggerito il guinzaglio da golden retriever tecnico... non mi piace l'idea... ma non so più cosa fare, se non rinunciare alle passeggiate e giocare con lui in giardino, ed uscire solo quando c'è anche mio marito.

Offline Fede°Aaron

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.698
Re:Passeggiate impossibili
« Risposta #52 il: 18 Settembre 2017, 12:21:21 »
Ti capisco benissimo... Aaron sabato mi ha letteralmente fatto fare un giro su me stessa perché ha dato un colpo fortissimo nella direzione opposta a dove stavamo andando.. e poi ha iniziato a correre... tutto perché voleva andare in mezzo al prato a giocare con un legnetto... Ho dovuto lasciare il guinzaglio altrimenti sarei andata per terra.
Io adesso esco con i premietti e quando non tira gli dico "bravo" e gliene do uno... sembra funzionare. Sta diventando molto ricettivo al bravo e sto cercando di diminuire i premi.
Albus ha la stessa età di Aaron quindi è in piena adolescenza, hanno il testosterone in testa  :biggrin:

Offline giabar1974

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.160
Re:Passeggiate impossibili
« Risposta #53 il: 18 Settembre 2017, 12:34:28 »
Eh si ... quando gli ormoni prendono il sopravvento sui neuroni ... 😜

Offline Pepetto

  • Utente Argento
  • *****
  • Post: 921
  • ... se abbaia è affidabile al 100%!!🐶
Re:Passeggiate impossibili
« Risposta #54 il: 18 Settembre 2017, 13:09:32 »
Se hai in programma la sterilizzazione procedi ora; se no, come penso sia, prova a frequentare luoghi isolati o in orari poco pieni di gente e cani, non lasciarlo mai libero e assicurati che in giardino/casa non abbia alcuna possibilità di uscita (farebbero di tutto per raggiungere una cagnolina! )

Offline Albus

  • Neo iscritto
  • *
  • Post: 9
Re:Passeggiate impossibili
« Risposta #55 il: 18 Settembre 2017, 16:03:45 »
Grazie della vostra solidarietà :)
Non stiamo pensando alla castrazione, ci dispiacerebbe...
Fortunatamente non tenta di scappare... al momento... Anche se il cancello rimane aperto dopo che siamo entrati con la macchina, lui si concentra su di noi.
Comunque cercherò di portarlo in zone dove le signorine non si avventurano... ah mi sono dimenticata di dirvi che dopo avermi fatto cadere... la signora con la bella femmina è dovuta venire fino a casa mia perchè lui accettasse di tornare a casa. Entrati in giardino e vedendomi "fredda" nei suoi confronti ha adottato la seguente tattica: - 1) ha provato a fare la faccia da cane abbandonato  2) ha provato a portarmi tutti i giochi che trovava  3) ha provato a montarmi  :laugh:

Offline Fede°Aaron

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.698
Re:Passeggiate impossibili
« Risposta #56 il: 18 Settembre 2017, 16:22:37 »
ahahahahahahahahah!!! la tattica n.3 mi ha fatto morire!

Offline meringra

  • Neo iscritto
  • *
  • Post: 6
Re:Passeggiate impossibili
« Risposta #57 il: 23 Settembre 2017, 12:20:35 »
Pensavo fosse solo il mio Charlie a tirarmi come se fossi una slitta! Lui ha 11 mesi e fa uguale vuole salutare tutti..cani e anche umani!

Offline Pepetto

  • Utente Argento
  • *****
  • Post: 921
  • ... se abbaia è affidabile al 100%!!🐶
Re:Passeggiate impossibili
« Risposta #58 il: 23 Settembre 2017, 12:51:42 »
Eh già, ogni tanto capita di pensare che sia un Golden invece ha geni Husky. L'unica cosa è aspettare che l'adolescenza termimi portandolo in orari non frequentati con una grande scorta dei suoi premi preferiti!

Inviato dal mio SM-G357FZ utilizzando Tapatalk


Offline Milù2012

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.488
Re:Passeggiate impossibili
« Risposta #59 il: 02 Ottobre 2017, 13:30:30 »
Ciao Albus ciao Giabar,
Se avete problemi di gestione col proprio cane consiglierei di cercare una figura professionale che vi aiuti. Sembra nulla, ma anche pochi consigli ma giusti fanno la differenza e permettono di capire parecchie cose. A distanza per certe cose è difficile consigliare. Ma diciamo che il principio sarebbe "distrarlo dallo stimolo coi bombi" e "premiarlo coi bombi" quando "fa giusto", ovviamente trovando l'appettibilità giusta per il proprio cane. Ciao.