Autore Topic: AUTO, TRENO, AEREO O NAVE????  (Letto 21201 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Tiziana

  • Allevamento GoldenMania
  • Administrator
  • *****
  • Post: 7.491
    • Allevamento GoldenMania
AUTO, TRENO, AEREO O NAVE????
« il: 10 Giugno 2009, 18:40:53 »
Qualche piccolo accorgimento e qualche notizia su come e dove i nostri amici possono viaggiare.....

Pronti????  Viaaaaaaaaaaaa

Il mezzo più agevole e meno stressante per il nostro animale è l’auto, visto come un’appendice della casa. Occorre tuttavia rispettare il codice della strada, non deve essere un pericolo e un ostacolo per il guidatore, deve essere sistemato nel vano posteriore in apposito Kennel, o almeno isolato da rete di protezione,  non deve sporgere la testa dal finestrino.
Se il viaggio è breve si consiglia di tenerlo a digiuno, nel caso sia lungo bisogna farlo mangiare moderatamente.
Se soffre il mal d’auto, sotto la prescrizione del veterinario, gli si può somministrare un prodotto contro la chinetosi.

Premettiamo che sulle navi da crociera i cani non sono ammessi. Via libera invece sui traghetti ma è obbligatoria l'antirabbica controllata all' imbarco. Di solito esiste un canile di bordo, in coperta; se il nostro animale è di piccola taglia e il tragitto è breve può passeggiare sul ponte, al guinzaglio e con la museruola ma non può assolutamente entrare nel bar e in altri luoghi pubblici sotto coperta. L' uso della cabina è ha discrezione del commissario di bordo ma deve essere totalmente riservata; i costi variano per compagnia e destinazione. Prima dell' imbarco è necessario che mangi qualcosa di secco per evitare che possa soffrire di mal di mare; ne caso questo disturbo si presenti si possono somministrare prodotti sotto prescrizione veterinaria.

Nuovo Servizio Grandi Navi Veloci “Pets, Welcome On Board”
9 aprile, 2009
Grandi Navi Veloci incontra le esigenze nei confronti dei possessori di animali tanto da non limitarsi ad approntare offerte per coloro che vogliono imbarcare gli animali, bensì mettendo a disposizione cabine attrezzate per far sì che gli amici a 4 zampe possano dormire con i loro padroni.
“Pets, Welcome On Board” è il nuovo servizio di GNV in collaborazione con Almo Nature pensato appositamente per le famiglie che vogliono far stare tranquilli i propri animali, ospitandoli in cabina come a casa, nel “Fido Park” della nave come nel parco cittadino.
Grandi Navi Veloci è da sempre attenta alle condizioni di trasporto dei migliori amici dell’uomo e proprio pensando a loro ha dato vita al suo nuovo servizio “Pets, Welcome On Board”. Come per i passeggeri, anche per gli animali la vacanza deve cominciare a bordo, senza stress, e chi decide di viaggiare con i propri animali domestici deve essere premiato, perché lo fa spesso in condizioni sfavorevoli e difficoltose.
Le cabine dei traghetti per la Sicilia e la Sardegna che ospiteranno i simpatici amici a 4 zampe sono state interamente riallestite ad hoc con nuove pavimentazioni e un servizio quotidiano di sanificazione, per offrire tutta la comodità e il massimo dell’igiene agli ospiti delle camere.
Grandi Navi Veloci ha poi realizzato alcune “zone living” esterne, dette FIDO PARK: spazi attrezzati con fontanelle e panchine di appoggio per gli accompagnatori dove gli animali possono giocare sotto l’attento sguardo dei padroni.
Chi invece preferisce stare alla larga dai quattro zampe potrà muoversi liberamente sulle navi GNV senza entrare in alcun modo in contatto con loro.
Il servizio sarà disponibile sulle tratte:
Genova–Palermo,
Genova–Porto Torres,
Genova–Olbia,
Civitavecchia-Palermo,
potrai prenotarlo dal 15 febbraio e verrà effettuato a partire a partire da aprile.

(Tratto dal sito Almo nature.it)




In aereo può viaggiare in cabina o in stiva pressurizzata. Se non supera i 5 kg di peso, 10 kg per alcune compagnie, può viaggiare in cabina sulle nostre ginocchia in apposito “varikennel”, in volo è ammesso un solo cane in cabina e solo il comandante può derogare.
Se è più pesante viaggia in stiva, in box da trasporto attrezzato con acqua e cibo.
Tenete conto che questi sono dati approssimativi, che vanno sempre controllati con la compagnia scelta per il volo.
E’ obbligatorio il libretto sanitario con vaccinazioni in regola e passaporto, da richiedere presso la Asl, la sua prenotazione avviene contestualmente alla nostra: la compagnia aerea confermerà se c’è la possibilità di imbarcarlo.
Al check-in il cane di oltre 10kg segue il bagaglio, il cucciolo o il cane di piccola taglia seguirà il proprietario in cabina.
E’ buona educazione far viaggiare i cani puliti e non maleodoranti per rispetto verso gli altri passeggeri che non è detto siano tutti amanti degli animali come noi.



I cani, di qualsiasi taglia, potranno viaggiare sui treni tranne se si tratta di quelle 17 razze pericolose così come individuate dal Ministero della Salute.
Per i cani sarà dunque predisposto uno scompartimento ad hoc e saranno ammessi in quest'area dedicata solo con museruola e guinzaglio; per tutti l'obbligo del certificato di iscrizione all'anagrafe canina ma continueranno ad essere esclusi dalle regole i cani guida per non vedenti.
Ecco riassunte, in punti, le linee guida salienti per l'ammissione dei cani in treno:
- CANI PICCOLA TAGLIA (gatti e altri piccoli animali da compagnia): sono ammessi gratuitamente su tutti i treni nell'apposito trasportino. Esclusi i treni con materiale Etr 450;
- CANI QUALUNQUE TAGLIA: muniti di museruola e guinzaglio, sono ammessi sui treni Intercity Plus, Intercity ed Espressi a pagamento (50% ticket), nell'ultimo scompartimento (negli ultimi sei posti delle carrozze a salone) dell'ultima carrozza di seconda classe. Il posto di fronte al viaggiatore con il cane non è prenotabile da un altro cliente. L'eventuale presenza contemporanea di cani "incompatibili" sarà, volta per volta, gestita dal personale di bordo, appositamente istruito;
- CANI PERICOLOSI: i cani reattivi (appartenenti a razze ritenute pericolose), secondo specifico elenco del ministero del Welfare, non sono ammessi;
- TRENI REGIONALI: i cani di qualunque taglia, con museruola e guinzaglio, sono ammessi, a pagamento, sulla piattaforma o vestibolo dell'ultima carrozza con la sola esclusione delle ore di punta del mattino (tra le 7 e le 9) dei giorni feriali, salva diversa indicazione da parte della regione competente;
- CARROZZE CUCCETTE E LETTO: i cani di qualunque taglia (a pagamento) e gli altri piccoli animali da compagnia (negli appositi contenitori e gratuitamente), sono ammessi solo nel caso di disponibilità dell'intero compartimento;
- CERTIFICATO ANAGRAFE CANINA: obbligatorio per tutti i cani ammessi al trasporto;
- CANI GUIDA PER NON VEDENTI: esclusi dalle norme.

Per ulteriori informazioni www.trenitalia.it

Quasi pronti alla partenza????
« Ultima modifica: 23 Giugno 2009, 22:11:20 da Tiziana »
Tiziana e il suo branco peloso...
Web: http://www.goldenmania.it

Offline Deisylove

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 369
  • Un golden è per sempre
Re: AUTO, TRENO, AEREO O NAVE????
« Risposta #1 il: 26 Giugno 2009, 19:51:32 »
anche in questo caso, UTILISSIMO topic... Aperto da chi???
Sempre lei, Wonder woman! Grazie Tiziana.

Per quest'anno credo che faremo solo viaggetti brevi in auto, visto il mio stato (ora 31 settimane) e poi il nuovo arrivo...
Ma sono sempre utili informazioni che si possono leggere per sapere... io ho fatto.

GRAZIE!

Francy e Deisy
Francy * Daisy * Bambou * Alex * Nessi * Master

Offline principe.manuel

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 336
Re: AUTO, TRENO, AEREO O NAVE????
« Risposta #2 il: 11 Febbraio 2010, 13:49:47 »
Ciao a tutti,
sono andato a ripescare questo thread perchè stavo cercando delle informazioni sui viaggi dei cani in aereo. Vado spesso in Germania per lavoro per pochi giorni e una volta vorrei portare con me Nerone e fare una sorpresa a mio padre, presentandomi li con Nerone :-)
Supponiamo che io prenoti il volo per me e Nerone...data la taglia, sicuramente lo farebbero viaggiare in stiva nell'apposito Kennel. Però quello che a me interessa e che non riesco sinceramente a capire bene, un viaggio in stiva per i cani potrebbe essere traumatizzante? Chessò, per via dei rumori, della temperatura, degli spostamenti nel kennel insieme ai bagagli etc.?
Nerone detesta il Kennel da sempre e credo dipenda anche dai ricordi che ha da quando era in mano al suo "allevatore"...però se credete che viaggiare in aereo sia una cosa senza rischi di salute e non sia troppo stressante per lui, vorrei provare a impegnarmi a fargli piacere in ogni modo il kennel. Fate conto che Roma-Francoforte sono 1h45min di volo...dovrebbe essere consegnato un ora prima e tempo di riprenderlo all'arrivo saranno altri 30 minuti...quindi un totale di 3h e15minuti...
Non so davvero cosa pensare, chi ha esperienze o informazioni a riguardo mi aiuterebbe davvero tanto.
Ho anche inviato una mail ad un amica che lavora presso la Lufthansa per sentire lei cosa ne pensa, visto che vede dall'interno cone avviene tutto.

Grazie a tutti!

Offline elisavalli

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 4.473
Re: AUTO, TRENO, AEREO O NAVE????
« Risposta #3 il: 11 Febbraio 2010, 14:03:09 »
Guarda per quel che ne so io e per quanto mi hanno raccontato persone che hanno fatto viaggiare i cani in aereo...è un'esperienza a dir poco TRAUMATICA per loro, da far affrontare solo ed esclusivamente se si è proprio obbligati, se ci si sta trasferendo in Australia per sempre e così via  ;D  Il viaggio nella stiva, chiusi nel kennel, circondati da rumori assordanti, lontani dal padrone, è una cosa da incubo per molti cani che spesso infatti devono essere sedati e addormentati, altrimenti danno troppo di matto. Discorso opposto ovviamente per i cani piccoli, che viaggiando in cabina in grembo al padrone se la spassano tutto il viaggio...ma quelli grossi, chiusi nella stiva...poveretti! Io eviterei proprio di fargli fare un'esperienza del genere, tanto più che non ne hai una reale necessità ma è solo per il piacere di portarlo da tuo papà (e poi due viaggi in 3 giorni!!!).

Ti risparmio i racconti agghiaccianti di stive non pressurizzate a dovere e di cani morti di freddo o soffocati...Oppure la lupa di una mia conoscente, il cui kennel, appoggiato sul carrello dei bagagli, è stato lasciato ad aspettare infiniti minuti sulla pista in mezzo agli aerei che decollavano e atterravano e da allora la lupa, svegliatasi troppo presto dall'anestesia, è terrorizzata da ogni rumore di motore...  :o

Offline principe.manuel

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 336
Re: AUTO, TRENO, AEREO O NAVE????
« Risposta #4 il: 11 Febbraio 2010, 14:09:37 »
Come non detto, certo mi avrebbe fatto piacere portarlo con me, ma come dicevo solamente se il viaggio era una cosa tranquilla...
Certo è un peccato non poterli portare sempre con noi...e per 3 giorni non ne vale neanche lapena di farsi 1300km in macchina...
Ma una dog-airlines o qualcosa del genere non esiste? :-D uno spazietto separato per tutti i padroni con i loro cani, chiudubule tipo cuccietta treno :-(

Offline Belver

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 3.137
  • il Belver!
Re: AUTO, TRENO, AEREO O NAVE????
« Risposta #5 il: 11 Febbraio 2010, 14:51:08 »
ehehe Pet Airline ha da poco inaugurato la tratta Londra - New York mi pare!  ;)

Peril resto quoto completamente elisa aggiungendo che ultimamente la maggioranza delle compagnie aeree non accettano più cani sedati.
Se proprio si deve si dice che una delle migliori compagnie su cui far viaggiare il proprio pet sia KLM Royal Dutch che nel suo scalo di Amsterdam prevede anche una lounge apposta per cani e hostess che li accompagnano in passeggiata durante le ore di scalo.

Da evitare se possibile British Airways che fa volare i pets solo sui propri voli cargo quindi NON sullo stesso aereo del proprietario.

E per chi viaggia con uno scalo esiste sempre la possibilità che il vostro "bagaglio" venga smarrito o erroneamente spedito a Singapore...

Offline ele

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.345
Re: AUTO, TRENO, AEREO O NAVE????
« Risposta #6 il: 11 Febbraio 2010, 15:19:28 »
E invece se ci vai in treno? come funziona? E quanto ci metteresti?

Offline joy

  • Bisogna innamorarsi quando si è pronti non quando si è soli
  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 3.947
  • "Lola" - How deep is your Joy
Re: AUTO, TRENO, AEREO O NAVE????
« Risposta #7 il: 11 Febbraio 2010, 15:56:00 »
E invece se ci vai in treno? come funziona? E quanto ci metteresti?

col treno anche nn è una bella esperienza...almeno qui in italia...con il cane puoi prendere solo IC ed Espressi che oltre a fare schifo ci mettono una vita....e annche se i nostri cagnoni sono bravissimi credo che tenerli quasi una giornata, se nn di +, nel treno senza fare bisogni e sgranchimenti vari sia traumatizzante  :-[

che schifo.... :( >:(
Arianna

Offline Belver

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 3.137
  • il Belver!
Re: AUTO, TRENO, AEREO O NAVE????
« Risposta #8 il: 11 Febbraio 2010, 16:05:01 »
si è veramente ridicolo non poter prendere un eurostar con il proprio cane...almeno in piedi nella zona tra le carrozze...

Offline joy

  • Bisogna innamorarsi quando si è pronti non quando si è soli
  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 3.947
  • "Lola" - How deep is your Joy
Re: AUTO, TRENO, AEREO O NAVE????
« Risposta #9 il: 11 Febbraio 2010, 16:06:53 »
si è veramente ridicolo non poter prendere un eurostar con il proprio cane...almeno in piedi nella zona tra le carrozze...

secondo me sarebbe ridicolo anche poterlo prendere ma rimanere in piedi tra le carrozze
Arianna

Offline ele

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.345
Re: AUTO, TRENO, AEREO O NAVE????
« Risposta #10 il: 11 Febbraio 2010, 16:28:03 »
E allora Manuel, una bella passeggiatona!!!!!!!!!!  ;D

Offline ciattg

  • Utente Ottone
  • ***
  • Post: 61
Re: AUTO, TRENO, AEREO O NAVE????
« Risposta #11 il: 12 Marzo 2010, 11:00:20 »
io avevo una mezza idea di portare la mia canina in aereo ma dopo aver visto questo ho cambiato idea

http://speciali.espresso.repubblica.it/interattivi/fiumicino/index.html

guardate in particolare "il mistero dei bagagli scomparsi"


Offline Deborah76

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 417
Re: AUTO, TRENO, AEREO O NAVE????
« Risposta #12 il: 12 Marzo 2010, 12:15:55 »
Non ci posso credere...mai e poi mai un viaggio in aereo con la mia Bloome!

Offline sofy94

  • come è bello il mondo insieme a te....
  • Utente Platino
  • *******
  • Post: 5.534
  • ora e per sempre resterai, dentro i miei occhi....
Re: AUTO, TRENO, AEREO O NAVE????
« Risposta #13 il: 27 Agosto 2010, 13:00:08 »
sono già 2 anni che vado in vacanza in corsica con MAYA per l'attraversata abbiamo preso la corsica ferris e ci siamo trovati benissimo...i cani stanno dove sono i padroni e non come nella moby line dove i cani vanno rinchiusi in box.
l'anno scorso abbiamo preso sai all'andata che al ritorno il traghetto di 2 ore quest'anno all'andata non c'era posto e abbiamo preso il traghetto da 4 ore...ma maya è bravissima e ha dormito tutto il viaggio.....tra l'altro in barca c'erano altri 4-5 golden

Offline la_ste

  • Utente Argento
  • *****
  • Post: 585
  • la Vicky vickinga
Re: AUTO, TRENO, AEREO O NAVE????
« Risposta #14 il: 27 Agosto 2010, 14:38:02 »
Guarda per quel che ne so io e per quanto mi hanno raccontato persone che hanno fatto viaggiare i cani in aereo...è un'esperienza a dir poco TRAUMATICA per loro, da far affrontare solo ed esclusivamente se si è proprio obbligati, se ci si sta trasferendo in Australia per sempre e così via  ;D  Il viaggio nella stiva, chiusi nel kennel, circondati da rumori assordanti, lontani dal padrone, è una cosa da incubo per molti cani che spesso infatti devono essere sedati e addormentati, altrimenti danno troppo di matto. Discorso opposto ovviamente per i cani piccoli, che viaggiando in cabina in grembo al padrone se la spassano tutto il viaggio...ma quelli grossi, chiusi nella stiva...poveretti! Io eviterei proprio di fargli fare un'esperienza del genere, tanto più che non ne hai una reale necessità ma è solo per il piacere di portarlo da tuo papà (e poi due viaggi in 3 giorni!!!).

Ti risparmio i racconti agghiaccianti di stive non pressurizzate a dovere e di cani morti di freddo o soffocati...Oppure la lupa di una mia conoscente, il cui kennel, appoggiato sul carrello dei bagagli, è stato lasciato ad aspettare infiniti minuti sulla pista in mezzo agli aerei che decollavano e atterravano e da allora la lupa, svegliatasi troppo presto dall'anestesia, è terrorizzata da ogni rumore di motore...  :o


HO I BRIVIDI....
Ste e Vicky

                                      la Vicky Vickinga...