Autore Topic: Re:Io, più una, più dodici...  (Letto 237 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Vega87

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 4.580
  • SIRIO-MANU-FRANCY
Re:Re:Io, più una, più dodici...
« Risposta #15 il: 14 Novembre 2017, 14:28:18 »
No vabbè, ma io non ce la posso fare!!

cucciolite acuta!!!!!!!!!!!!! :wub: :wub: :wub: :wub: :wub:
In Paradiso si entra per favoritismo. Se si entrasse per merito, tu resteresti fuori ed il tuo cane entrerebbe al posto tuo

Offline LabradorLover

  • Utente Argento
  • *****
  • Post: 522
  • Essere nel cuore di un cane è un privilegio
Re:Re:Io, più una, più dodici...
« Risposta #16 il: 14 Novembre 2017, 14:50:55 »
Sono bellissimi e fanno veramente una tenerezza immensa  :smileys_0244: :smileys_0244: :smileys_0244:

Carlo e Freya

Offline giabar1974

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.150
Re:Re:Io, più una, più dodici...
« Risposta #17 il: 14 Novembre 2017, 15:03:32 »
Sono ufficialmente innamorato

Anch’io!!!!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline Wally e Blu

  • Utente del Forum
  • **
  • Post: 35
Re:Re:Io, più una, più dodici...
« Risposta #18 il: 14 Novembre 2017, 15:08:52 »
Grazie, grazie a tutti! Una delle tante soddisfazioni!
Dopo 4/5 mesi di dedizione completa (forse il 41bis è meno restrittivo...) a mamma e cuccioli, fra raccolta di tonnellate innumerevoli di cacche in vari stadi di consistenza, gli allattamenti artificiali, le pulizie con acqua e aceto della loro "tana" prima e dopo le pappe, le pulizie degli strumenti stessi di preparazione delle pappe, la corsa a ricominciare tutto daccapo visti i 4 pasti al giorno, le decine di ciotole, la distruzione rovinosa di arredamenti e piante sul terrazzo, le prime sverminature (x12), le seconde sverminature (x12), le vaccinazioni (x12), i richiami delle vaccinazioni (x12), l'inserimento dei microchip (x12), le centinaia di euro di spese fra latte Bayer per cuccioli (14,50€/litro per 1,5 litri al giorno) prima e latte di capra dopo, l'acquisto di uno campo di calcio di traversine, il consumo lavatrice per lavare e disinfettare i metri quadrati di asciugamani di cotone sporchi ogni giorno, la distruzione e l'ingestione di qualsivoglia gioco proposto (dalle palline di tennis ai tunnel di plastica, oltre che di coperchi dell'impianto elettrico esterno, tubazioni dell'acqua in plastica, sistema d'irrigazione in polietilene comprensivo di tubi/capillari ed ugelli, intonaco, foglie, radici e terra nell'ordine ecc...), la vacanza in campagna per gli invenduti a luglio (tutti gli italiani, fin dagli inizi di luglio, hanno un treno, un aereo ed una destinazione esotica da raggiungere che impedisce loro di occuparsi di un eventuale cucciolo che, pertanto, resta in asilo gratuito col papi), poi le visite di ammiratori (poco) compratori con preparazione dei vari di caffè/limonate/thè freddi per sentirsi precisare "bellissimi, ma per la verità noi prendiamo solo i trovatelli o dai canili!", poi il dolore quando mano a mano se ne vanno via di casa in braccio ai nuovi proprietari e si girano guardandoti con quei loro meravigliosi occhioni che impietosiscono dicendo "ma che ti ho fatto, non ci vedremo più?", poi le notizie e le foto su Whatsapp circa loro nuova vita e su come crescono... e alla fine di tutti questi sacrifici, senza l'aiuto di nessuno, con una tristezza feroce che mi angustiava... potevo mai non tenermene almeno uno???
Ora "Blu" è il mio dolcissimo, impavido pazzariello che mi sta sempre fra i piedi, dovunque sia e dovunque mi sposti: dovrei chiamarlo "Ombra"!
Tirando le somme: esperienza umana ed emotiva fortissima ed impagabile. Ho imparato tanto, mi hanno fatto fare un mondo di risate, la loro allegria ed il loro candore sono contagiosi, credo che le sensazioni provate mi abbiano pure fatto bene alla salute ed ho cercato di dare loro il meglio ed il massimo delle mie capacità fisiche, emotivo/psicologiche ed economiche.
Certo che vivere questa esperienza in casa, pur con la disponibilità di un grande terrazzo, senza aiuti esterni, dovendo imparare tutto da soli o via internet (anche durante il parto avvenuto di notte siamo stati soli Wally ed io ed eravamo l'uno più inesperto dell'altra), con il considerevole sforzo fisico che il tutto comporta... non è facile ed io non mi sentirei di ripeterla, soprattutto perché non è durata i classici due mesi e mezzo, età a cui i cuccioli si danno via, ma si è protratta per ben 5 mesi data l'indisponibilità delle persone ad assumersi l'impegno di un cucciolo fra luglio ed agosto!
Ciò detto... immaginate voi come mi sento ogni volta che ne rivedo uno/una: tutti diversi, nel musetto, nel pelo, nell'indole, nell'approccio... e li conosco e riconosco tutti!
Vabbè... gli amici sussurrano che mi sono rimbecillito!
Immagini e clip dei miei pelosi su
Instagram--> Federico_Malatesta_1950

Offline Robi

  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.224
  • I cani sanno.
Re:Io, più una, più dodici...
« Risposta #19 il: 14 Novembre 2017, 23:06:46 »
Federico, hai fatto un’esperienza indimenticabile. Te la porterai per tutta la vita.

Un po’ ti invidio...


Lealtà, amore senza riserve, perdono istantaneo, un senso del meraviglioso:
queste ed altre virtù del cane hanno origine nella sua innocenza. (cit)

Offline tubaz

  • Utente Ottone
  • ***
  • Post: 74
Re:Io, più una, più dodici...
« Risposta #20 il: 14 Novembre 2017, 23:40:11 »
Gran bella esperienza e meravigliosi tutti. Io faccio parte di quei pochi che in luglio e agosto sono andati alla ricerca e l'8 agosto me ne sono portato a casa uno...

Offline M.Rosa&Renny

  • Goldenforum-Aid
  • *
  • Post: 4.847
  • "Poggia la tua zampa sulla mia mano; io TI VEDO.."
Re:Re:Io, più una, più dodici...
« Risposta #21 il: 15 Novembre 2017, 07:51:38 »
Grazie, grazie a tutti! Una delle tante soddisfazioni!
Dopo 4/5 mesi di dedizione completa (forse il 41bis è meno restrittivo...) a mamma e cuccioli, fra raccolta di tonnellate innumerevoli di cacche in vari stadi di consistenza, gli allattamenti artificiali, le pulizie con acqua e aceto della loro "tana" prima e dopo le pappe, le pulizie degli strumenti stessi di preparazione delle pappe, la corsa a ricominciare tutto daccapo visti i 4 pasti al giorno, le decine di ciotole, la distruzione rovinosa di arredamenti e piante sul terrazzo, le prime sverminature (x12), le seconde sverminature (x12), le vaccinazioni (x12), i richiami delle vaccinazioni (x12), l'inserimento dei microchip (x12), le centinaia di euro di spese fra latte Bayer per cuccioli (14,50€/litro per 1,5 litri al giorno) prima e latte di capra dopo, l'acquisto di uno campo di calcio di traversine, il consumo lavatrice per lavare e disinfettare i metri quadrati di asciugamani di cotone sporchi ogni giorno, la distruzione e l'ingestione di qualsivoglia gioco proposto (dalle palline di tennis ai tunnel di plastica, oltre che di coperchi dell'impianto elettrico esterno, tubazioni dell'acqua in plastica, sistema d'irrigazione in polietilene comprensivo di tubi/capillari ed ugelli, intonaco, foglie, radici e terra nell'ordine ecc...), la vacanza in campagna per gli invenduti a luglio (tutti gli italiani, fin dagli inizi di luglio, hanno un treno, un aereo ed una destinazione esotica da raggiungere che impedisce loro di occuparsi di un eventuale cucciolo che, pertanto, resta in asilo gratuito col papi), poi le visite di ammiratori (poco) compratori con preparazione dei vari di caffè/limonate/thè freddi per sentirsi precisare "bellissimi, ma per la verità noi prendiamo solo i trovatelli o dai canili!", poi il dolore quando mano a mano se ne vanno via di casa in braccio ai nuovi proprietari e si girano guardandoti con quei loro meravigliosi occhioni che impietosiscono dicendo "ma che ti ho fatto, non ci vedremo più?", poi le notizie e le foto su Whatsapp circa loro nuova vita e su come crescono... e alla fine di tutti questi sacrifici, senza l'aiuto di nessuno, con una tristezza feroce che mi angustiava... potevo mai non tenermene almeno uno???
Ora "Blu" è il mio dolcissimo, impavido pazzariello che mi sta sempre fra i piedi, dovunque sia e dovunque mi sposti: dovrei chiamarlo "Ombra"!
Tirando le somme: esperienza umana ed emotiva fortissima ed impagabile. Ho imparato tanto, mi hanno fatto fare un mondo di risate, la loro allegria ed il loro candore sono contagiosi, credo che le sensazioni provate mi abbiano pure fatto bene alla salute ed ho cercato di dare loro il meglio ed il massimo delle mie capacità fisiche, emotivo/psicologiche ed economiche.
Certo che vivere questa esperienza in casa, pur con la disponibilità di un grande terrazzo, senza aiuti esterni, dovendo imparare tutto da soli o via internet (anche durante il parto avvenuto di notte siamo stati soli Wally ed io ed eravamo l'uno più inesperto dell'altra), con il considerevole sforzo fisico che il tutto comporta... non è facile ed io non mi sentirei di ripeterla, soprattutto perché non è durata i classici due mesi e mezzo, età a cui i cuccioli si danno via, ma si è protratta per ben 5 mesi data l'indisponibilità delle persone ad assumersi l'impegno di un cucciolo fra luglio ed agosto!
Ciò detto... immaginate voi come mi sento ogni volta che ne rivedo uno/una: tutti diversi, nel musetto, nel pelo, nell'indole, nell'approccio... e li conosco e riconosco tutti!
Vabbè... gli amici sussurrano che mi sono rimbecillito!
Che dirti: standing ovation! Ma per sul serio.
Sono rari i casi di chi, non allevatore, sa gestire una gravidanza, un parto e una cucciolata in maniera cosi' completa, corretta ed esemplare come te. Ed anche etica....che per me e' caratteristica fondamentale nella vita.
                       BRAVO!
Si ma bravo, bravo e ancora bravo!
Noi si voleva intraprender lo stesso percorso, con la Kira, ma fato ha voluto che non lo potremo mai fare.
Un abbraccio e stima assoluta.

ps. sono bellissimi!

Offline Ely93

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 404
  • Un'Anima in due corpi
Re:Re:Io, più una, più dodici...
« Risposta #22 il: 15 Novembre 2017, 11:41:01 »
Che dirti: standing ovation! Ma per sul serio.
Sono rari i casi di chi, non allevatore, sa gestire una gravidanza, un parto e una cucciolata in maniera cosi' completa, corretta ed esemplare come te. Ed anche etica....che per me e' caratteristica fondamentale nella vita.
                       BRAVO!
Si ma bravo, bravo e ancora bravo!
Noi si voleva intraprender lo stesso percorso, con la Kira, ma fato ha voluto che non lo potremo mai fare.
Un abbraccio e stima assoluta.

ps. sono bellissimi!
Quoto Renato, mentre leggevo pensavo la stessa cosa... Bravissimo!
Le foto sono stupende, Blu e mamma Wally sono bellissimi incluso il papy che ho visto solo ora che hai scritto nell'altro post! Hai fatto richiesta anche per il pedigree?

Offline Wally e Blu

  • Utente del Forum
  • **
  • Post: 35
Re:Io, più una, più dodici...
« Risposta #23 il: 15 Novembre 2017, 12:38:52 »
Certamente, ho fatto richiesta anche per il pedigree e tutti e 12 ne sono dotati!
Ultimo dettaglio di questa avventura: da più parti si ipotizzava che una Golden di poco più di 2 anni, alla sua prima gravidanza, avrebbe potuto non essere perfettamente in grado di gestire, ancora immatura e senza un istinto materno ancora ben sviluppato, una maternità corretta.
E poi, dopo, che averne partoriti 12, di cuccioli, tutti vivi e sanissimi, non è una cosa che accade propriamente tutti i giorni.
Bene, ho asciugato, pesato e contrassegnato con un nastrino tutti i cuccioli man mano che... venivano alla luce: peso variabile da 380 a 420 grammi ciascuno, a parte Sansone che alla nascita ha segnato 520 grammi ed ora a 6 mesi pesa 27,5Kg!
La mamma ha spontaneamente mangiato la placenta, ha rotto con i canini i sacchettinio pieni di liquido che contenevano i singoli cuccioli, li ha leccati asciugandoli e spingendoli a fare il primo respiro, ha tagliato con i molari i cordoni ombelicali ad 1 centimetro dal loro addome e, nei giorni successivi, ha tanto leccato quella zona da renderla liscia e perfetta agevolando, fra l'altro, le prime pupù gialline che ha mangiato fin quando ha allattato... col primo svezzamento ha smesso ma almeno per i primi 30/45 giorni non è stato neccessario nessun intervento di pulizia o raccolta di escrementi da parte mia, i dolori son venuti dopo... non avrei potuto mai immaginare che ne producessero allegramente simili quantità industriali (da raccogliere e da smaltire)!
Alcune foto postate su Instagram evidenziano bene i disagi ed acune clip mostrano la quantità di traversine e cartone da riciclare ogni giorno, più volte al giorno, oltre al lavaggio di materassini, lenzuola e traversine di spugna.
Insomma, una faticaccia immane, al loro servizio più di 16 ore al giorno.
Poi sono cresciuti quel tanto da riuscire ad arrampicarsi ed evadere... una mattina li ho trovati in salotto che allegramente saltavano sui divani, lasciando ricordini su quelli e su un tappeto persiano, spargendo fiori secchi sul pavimento dopo aver distrutto una ciotola di Venini ed allagato il pavimento con 12 pozzanghere gialle ed oleose opportunamente distribuite!
Quindi ho deciso di trasferirli tutti sul terrazzo (si era a fine giugno ed a Napoli già si moriva di caldo) ed hanno cominciato spensieratamente il nuovo gioco mangiandosi tutte, ma proprio tutte, le piante a portata di muso, per poi divertirsi con le radici ed infine svuotando della terra i cassonetti con conseguente intasamento della canalina pluviale e relativi problemi condominiali: insomma, da metterli al muro e fucilarli (a salve) tutti insieme... ma loro, imperterriti, mi guardavano con quella faccia birbona e sorridente e mi veniva da ridere anche a me!
Bella esperienza, non c'è che dire, stimolante, emotivamente ineguagliabile se non dalla nascita e crescita di un proprio figlio (fortunatamente già fuori casa... e non ha mai mangiato le piante!) ma che per esaurimento nervoso oltre che fisico e gli alti costi non ripagati (li ho regalati ottenendo, complessivamente, meno di un rimborso spese) non ripeterei di sicuro, almeno non alla mia età!
Immagini e clip dei miei pelosi su
Instagram--> Federico_Malatesta_1950

Offline Tiziana

  • Allevamento GoldenMania
  • Administrator
  • *****
  • Post: 7.488
    • Allevamento GoldenMania
Re:Io, più una, più dodici...
« Risposta #24 il: 15 Novembre 2017, 12:44:38 »
Certamente, ho fatto richiesta anche per il pedigree e tutti e 12 ne sono dotati!
Ultimo dettaglio di questa avventura: da più parti si ipotizzava che una Golden di poco più di 2 anni, alla sua prima gravidanza, avrebbe potuto non essere perfettamente in grado di gestire, ancora immatura e senza un istinto materno ancora ben sviluppato, una maternità corretta.
E poi, dopo, che averne partoriti 12, di cuccioli, tutti vivi e sanissimi, non è una cosa che accade propriamente tutti i giorni.
Bene, ho asciugato, pesato e contrassegnato con un nastrino tutti i cuccioli man mano che... venivano alla luce: peso variabile da 380 a 420 grammi ciascuno, a parte Sansone che alla nascita ha segnato 520 grammi ed ora a 6 mesi pesa 27,5Kg!
La mamma ha spontaneamente mangiato la placenta, ha rotto con i canini i sacchettinio pieni di liquido che contenevano i singoli cuccioli, li ha leccati asciugandoli e spingendoli a fare il primo respiro, ha tagliato con i molari i cordoni ombelicali ad 1 centimetro dal loro addome e, nei giorni successivi, ha tanto leccato quella zona da renderla liscia e perfetta agevolando, fra l'altro, le prime pupù gialline che ha mangiato fin quando ha allattato... col primo svezzamento ha smesso ma almeno per i primi 30/45 giorni non è stato neccessario nessun intervento di pulizia o raccolta di escrementi da parte mia, i dolori son venuti dopo... non avrei potuto mai immaginare che ne producessero allegramente simili quantità industriali (da raccogliere e da smaltire)!
Alcune foto postate su Instagram evidenziano bene i disagi ed acune clip mostrano la quantità di traversine e cartone da riciclare ogni giorno, più volte al giorno, oltre al lavaggio di materassini, lenzuola e traversine di spugna.
Insomma, una faticaccia immane, al loro servizio più di 16 ore al giorno.
Poi sono cresciuti quel tanto da riuscire ad arrampicarsi ed evadere... una mattina li ho trovati in salotto che allegramente saltavano sui divani, lasciando ricordini su quelli e su un tappeto persiano, spargendo fiori secchi sul pavimento dopo aver distrutto una ciotola di Venini ed allagato il pavimento con 12 pozzanghere gialle ed oleose opportunamente distribuite!
Quindi ho deciso di trasferirli tutti sul terrazzo (si era a fine giugno ed a Napoli già si moriva di caldo) ed hanno cominciato spensieratamente il nuovo gioco mangiandosi tutte, ma proprio tutte, le piante a portata di muso, per poi divertirsi con le radici ed infine svuotando della terra i cassonetti con conseguente intasamento della canalina pluviale e relativi problemi condominiali: insomma, da metterli al muro e fucilarli (a salve) tutti insieme... ma loro, imperterriti, mi guardavano con quella faccia birbona e sorridente e mi veniva da ridere anche a me!
Bella esperienza, non c'è che dire, stimolante, emotivamente ineguagliabile se non dalla nascita e crescita di un proprio figlio (fortunatamente già fuori casa... e non ha mai mangiato le piante!) ma che per esaurimento nervoso oltre che fisico e gli alti costi non ripagati (li ho regalati ottenendo, complessivamente, meno di un rimborso spese) non ripeterei di sicuro, almeno non alla mia età!


Grande!!!! Non potrei descrivere meglio la vita di una cucciolata.....
Tiziana e il suo branco peloso...
Web: http://www.goldenmania.it