Autore Topic: scelta cucciolo maschio o femmina  (Letto 1591 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Mamma Goose

  • "Non bisogna far sì che lo Stato guadagni di più, bisogna far sì che lo Stato spenda di meno. È da quel lato che si risolve il problema, non da quello delle entrate. Soprattutto quando la nazione è allo stremo." (Gianni Pardo)
  • Utente Oro
  • ******
  • Post: 1.858
Re:scelta cucciolo maschio o femmina
« Risposta #15 il: 08 Marzo 2017, 17:05:46 »
Lasciati guidare dall'allevatore/trice.
Loro sanno cosa è meglio per te.
Gli "interrogatori" che ti fanno hanno proprio quello scopo, oltre a capire se sei adatto ad un loro cucciolo e se te lo meriti.
Quando siamo andati a vedere i cuccioli avevo espresso il desiderio di una femmina perchè ho due figli con 2 maschi. L'allevatrice ha concordato soprattutto per la mia età, per le prospettive di vita e per le cose che le ho detto: i 2 maschi forse non erano un "problema".


Offline Ely93

  • Utente Bronzo
  • ****
  • Post: 419
  • Un'Anima in due corpi
Re:scelta cucciolo maschio o femmina
« Risposta #16 il: 06 Luglio 2017, 11:52:17 »
Sono nella stessa situazione anche io... aspetto il mio peloso che deve ancora essere concepito  ;D e ho chiesto all'allevatrice di giudicare lei quale cucciolo sarà meglio per noi. . Siamo una coppia senza figli e tendiamo  a cercare un carattere dolce e tranquillo anche perché  per il mio compagno sarebbe il primo cane, a questo punto maschio o femmina che sia non fa differenza   ^-^
Che voi sappiate dobbiamo per forza esprimere una preferenza sul sesso  anche volendo il cucciolo più coccolone?

Offline silvia89

  • Utente Ottone
  • ***
  • Post: 90
Re:scelta cucciolo maschio o femmina
« Risposta #17 il: 06 Luglio 2017, 22:56:14 »
Ciao!! Toshiro è il mio primo cane. Io inizialmente avrei voluto una femmina e dal manto dorato e... indovinate chi l'ha vinta?? Mio marito, che l'avrebbe voluto maschio e bianco (ha "ceduto" sul prendere il cane... alla fine bisogna arrivare a dei compromessi eheheheh). Se tornassi indietro...riprenderei un maschio probabilmente. All'inizio era un po' "selvatico", poco affettuoso, non si faceva coccolare volentieri, non si faceva nemmeno abbracciare... adesso è la mia ombra ed è un coccolone da paura. Diciamo che adesso esce fuori il suo vero carattere, coccolone, testardo, un po' stordito, ma tanto, tanto, tanto simpatico e divertente :) La femmina anche a me da' l'impressione di essere un po' più arguta, ma è solo un'impressione, non ho alcun tipo di esperienza a riguardo.
Di grossi problemi con il maschio non ne ho mai avuti... certo, tira di brutto quando passa una cagnolina, insegue la sua traccia, però, per adesso, è gestibile. E tra me e lui ci sono solo 20 kg di differenza... A mio avviso tutto sta nell'educazione che gli si da. E, secondo me, dall'educazione che gli si da da cucciolo dipende TUTTA la successiva gestione da adulto. Questa è la mia personale esperienza. Io all'inizio ho faticato di brutto, non mi aspettavo fosse così faticoso, ma col tempo (e nel mio caso al raggiungimento dell'anno di vita) ogni sforzo viene ripagato. Io ora mi trovo un cane tranquillo, docile, che non abbaia mai (e prima abbaiava molto!) e che se lo sgrido mi ascolta... poi per l'amor del cielo, ha i suoi difetti e dobbiamo lavorare ancora su alcune cose, ma tant'è. Tutto questo per dire che, secondo me, sia che tu prenda un maschio, o una femmina, importa come lo educhi all'inizio. Il carattere, come dicono gli altri, è un po' un jolly... ciao!